di   iFood 4 Agosto 2020
baklava al pistacchio

Paese che vai, dolce che trovi e se siete in Turchia non potete non imbattervi in uno dei tanti banchetti che vendono il baklava, il delizioso dolcetto preparato con diversi strati di pasta fillo, sciroppo di zucchero e miele e frutta secca, mista o come nel nostro baklava al pistacchio, di un solo tipo.

Una ricetta semplicissima e fatta di pochi ingredienti, un dolce perfetto da servire con una tazza di tè nero, o con un caffè, turco naturalmente.

Oltre alla Turchia, questo dolce è diffuso in gran parte delle cucine dell’Asia Minore, dell’Est Europa e dei Balcani e ne esistono ovviamente altrettante versioni, da quella albanese, armene, bosniache, greche, israeliane, persiane, tunisine e molte altre.

L’origine del baklava non è ben chiara, probabilmente è un piatto dell’Asia Centrale, che si è poi sviluppato, fino alla forma con cui lo consociamo oggi, nelle cucine dell’impero Ottomano, molti dei dolci che appartengono a questo periodo infatti, prevedono pasta fillo, grano, sesamo, noci e frutta e sono molto simili a dolci bizantini come il börek o l’halva.

Sembra che lo stesso Sultano fosse solito donare vassoi di baklava ai giannizzeri il quindicesimo giorno del Ramadan durante una cerimonia chiamata Baklava Alayı.

Quali siano le vere origini di questo dolce ancora non è chiaro, ma nel 1330 si trova traccia di una ricetta di un dolce molto simile al baklava in un libro di cucina cinese, qui veniva chiamato güllaç, dolce ancora presente nella cucina turca, a base di strati di pasta fillo sovrapposti e bagnati da uno sciroppo di latte e zucchero, viene servito con noci e chicchi di melograno e viene servito durante il Ramadan.

baklava al pistacchio piatto

Durata

Tempo di preparazione: 25 minuti

Tempo di cottura: 35 minuti

Tempo totale: 60 minuti

Dosi per

6 Persone

Ingredienti

  • 500 g Pasta Fillo
  • 400 g Pistacchi
  • 200 g Burro
  • 200 g Zucchero
  • 300 ml Acqua
  • 2 cucchiai Miele
  • 1 cucchiaino Cannella in polvere

Preparazione

Per preparare la ricetta del baklava al pistacchio, versate l’acqua, 150 g di zucchero e il miele in un pentolino, portate a bollore e fate cuocere per qualche minuto.

Lasciate raffreddare lo sciroppo in frigorifero per almeno 1 ora.

Fate sciogliere il burro e lasciatelo raffreddare.

Tritate i pistacchi e mescolateli con lo zucchero rimanente e la cannella.

Imburrate e rivestite con carta forno una teglia. Stendete un foglio di pasta fillo sulla teglia e spennellatelo con il burro fuso. Mettete sopra un altro foglio di pasta fillo e spennellatelo nuovamente con il burro. Sovrapponete altri cinque fogli di pasta fillo, spennellando ogni strato con il burro.

Ricoprite con parte del composto di pistacchi, zucchero e cannella i fogli di pasta fillo e disponete altri due strati di pasta fillo. Ricoprite con altro composto di pistacchi e completate con altri sette strati di pasta fillo, spennellando sempre con il burro tra uno strato e l’altro.

baklava al pistacchio preparazione

Fate cuocere la baklava in forno a 180° per circa 20 minuti, alzate poi a 200° e fate cuocere ancora per 15 minuti.

A fine cottura cospargete la baklava con lo sciroppo di zucchero e miele e completate con il composto di pistacchi, zucchero e cannella.

baklava al pistacchio ricetta