di   iFood 23 Novembre 2019
chiffon-cake-vegan-caffè

La chiffon cake vegana al caffè è una ricetta che trae ispirazione dalla ben nota torta a stelle e strisce, perfetta per la colazione ma anche per ogni momento della giornata.

La chiffon cake è un dolce made in USA estremamente soffice ed alto da cuocere assolutamente nel suo americanissimo stampo, assolutamente da non ungere prima della cottura, di forma conica con dei piedini in alto, che servono poi per lasciarlo raffreddare a testa in giù in modo da permettere al vapore di uscire, lasciando la torta altissima e sofficissima, da cui anche il nome di chiffon, tra i tessuti più vaporosi in circolazione.

Leggenda narra che questa torta debba i suoi natali ad un certo Harry Baker, assicuratore di Los Angeles con la passione per i dolci, sembra che la sua missione fosse quella di cercare la ricetta della torta perfetta a base di uova montate, simile quindi ad un pan di Spagna ma più alto e soffice, si dice addirittura che abbia provato oltre 400 varianti prima di ottenere la sua tanto agognata torta, la Baker cake appunto, nel 1927.

Pieno del suo successo come pasticcere Harry cambiò mestiere ed andò lavorare nel ristorante della catena Brown Derby, a Los Angeles, un locale ben frequentato dove si potevano trovare attori, produttori, registi, star di Hollywood, tutti entusiasti della Baker cake, si dice che l’assicuratore/pasticcere lavorasse ininterrottamente tutta la notte per sfornare quasi 40 torte a notte e lasciare così la sua ricetta avvolta nel mistero.

Il segreto della torta di Harry era in realtà la sostituzione del burro con l’olio nel suo impasto che regalava una sofficità pazzesca al dolce, lo svelò solo anni dopo in un’intervista al Minneapolis Tribune.

Una volta svelato il segreto la ricetta venne venduta alla General Mills, colosso della produzione dolciaria industriale, che ne fece subito un preparato per torte fatte in casa, cambiarono anche il nome della torta in Chiffon cake appunto, per rimandare alla morbidezza.

La prima a pubblicare la ricetta fu Betty Croker, una tra le donne più famose americane (mai esistita in realtà, puro marketing aziendale), con un’orange chiffon cake, da lì la torta prese piede su tutto il territorio nazionale diventando un vero cult, tanto da dedicargli persino una giornata, il 29 marzo infatti è il National Lemon Chiffon Cake Day.

Quindi potevamo noi non farne una versione al caffè e pure vegana?

chiffon-cake-vegan-caffè-ricetta

Tempo di preparazione

15 minuti

Tempo di cottura

80 minuti

Dosi per

8 persone

Ingredienti

  • 350 ml Caffè bollente
  • 30 g Semi Di Lino (farina)
  • 150 g Zucchero integrale (tipo Muscovado)
  • 320 g Farina
  • 1 bustina Lievito per dolci
  • 1 cucchiaino Bicarbonato
  • 120 g Olio Di Semi
  • 5 cucchiai Acqua bollente

Preparazione

Per preparare la ricetta della chiffon cake vegana al caffè versate la farina di semi di lino nel caffè bollente, mescolate con una frusta e mettete da parte.

Unite in un’altra ciotola la farina, il lievito ed il bicarbonato. Versate lo zucchero nel composto di caffè e semi di lino e mescolate bene per farlo sciogliere.

Aggiungete l’olio e mescolate ancora.

Aggiungete ora agli ingredienti liquidi la farina con i lieviti usando un setaccio, continuate a mescolare con la frusta per ottenere un impasto liscio..

Aggiungete l’acqua calda e mescolate, poi versate l’impasto in uno stampo da chiffon cake da 18 cm, o se non lo avete usate uno stampo di alluminio a ciambella di 18 cm di diametro, questo però dovrà essere leggermente unto con olio ed infarinato.

Cuocete in forno già caldo a 170°C per un’ora e 20 minuti. Lasciate raffreddare nello stampo prima di sformarla.

Note

La chiffon cake vegana al caffè è un dolce molto soffice e dal sapore deciso, non necessita di particolari aggiunte per essere gustata; volendo decorarla, potete aggiungere dei semplici chicchi di caffè ricoperti di cioccolato come ho fatto io, oppure coprire la parte superiore con una nuvola di panna vegetale montata.

chiffon-cake-vegan-caffè-decorata

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento