di   iFood 16 Febbraio 2020

Le ciambelle fritte di carnevale sono forse uno dei dolci più iconici di questo periodo, in cui il fritto regna sovrano ammettiamolo, le varianti sono tantissime, lievitate e non, con o senza patate nell’impasto, farcite o “nature” queste che vi proponiamo oggi rientrano in quest’ultima categoria. semplicemente un impasto lievitato che grazie alla preparazione inizale del lievitino appunto, sfrutta quello che in gergo chiameremo il pre-fermento, che aiuta in buona sostanza ad ottenere una lievitazione migliore e quindi un prodotto più digeribile e più leggero e visto che dopo le tuffiamo nell’olio bollente direi che è la scelta più saggia da fare.

Questa ricetta si rifà alla tradizione delle nonne, pochi ingredienti ma maneggiati con cura, niente patate nell’impasto appunto, ma solo un impasto lievitato bene e fritto in un olio alla giusta temperatura, per poter avere una crosta dorata fuori ed un impasto morbido dentro, ma soprattutto nessun sentore di unto.

Il fritto fatto bene, come le nonne insegnano, non deve sporcare le mani e non deve sapere di olio, solo così resterà buono anche il giorno dopo, certo se le mangiate appena fatte è tutta un’altra storia.

ciambelle-fritte-soffici

Tempo di preparazione

30 minuti

Tempo di cottura

5 minuti

Dosi per

16 Ciambelle

Ingredienti

Per il lievitino

  • 50 g Farina 00
  • 1 cucchiaino Zucchero
  • 30 ml Latte
  • 6 g Lievito di birra

Per l’impasto

  • 250 g Farina 00
  • 3 Uova intere
  • 50 g Burro
  • 1 pizzico Sale
  • 1/2 Limone scorza
  • 100 g Zucchero
  • 1 cucchiaino Estratto Di Vaniglia

Preparazione

Per preparare la ricetta delle ciambelle fritte di carnevale sbriciolate il lievito di birra in una ciotola, aggiungete il latte appena intiepidito e mescolate per far sciogliere il lievito.

Aggiungete il cucchiaino di zucchero .

Aggiungete la farina e mescolate gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.

Mettete il lievitino dentro il forno spento con la luce accesa e fatelo riposare per 45 minuti.

Nel frattempo che il lievitino riposa preparate l’impasto.

Nella ciotola della planetaria mettete la farina, lo zucchero e le uova.

Aggiungete la scorza del limone e l’essenza di vaniglia.

Mescolate l’impasto con il gancio a foglia per amalgamare gli ingredienti.

Aggiungete il lievitino a pezzetti e impastate per almeno 5 minuti.

Aggiungete il burro ammorbidito a pezzetti e continuate ad impastare fino a che il composto non l’avrà ben incorporato.

Mettete il composto ottenuto in una ciotola e lasciatelo lievitare nel forno spento con la luce accesa per 3 ore.

Controllate che il composto si sia ben gonfiato altrimenti lasciatelo ancora lievitare per 1 ora.

Stendete l’impasto su una spianatoia infarinata ricavando una sfoglia alta 1 cm.

Con un bicchiere o un coppapasta ricavate dei cerchi.

Con un coppapasta più piccolo o un beccuccio da sac a poche ricavate il buco più piccolo centrale.

Lasciate riposare le ciambelle per 30 minuti a temperatura ambiente.

Prendete una pentola alta e mettete l’olio di arachidi, quando l’olio è caldo friggete le ciambelle per 2 minuti per lato, si gonfieranno e doreranno.

Intingete le frittelle fritte nello zucchero da ogni lato. Lasciate riposare qualche minuto prima di gustarle.

ciambelle-fritte-soffici-ricetta