Crema di ceci e pepite di stoccafisso in pastella

La ricetta della crema di ceci e pepite di stoccafisso in pastella, croccanti pepite di stoccafisso fritte servite con una vellutata crema di ceci.

Crema di ceci e pepite di stoccafisso in pastella

L’abbinamento ceci e baccalà è un classico della cucina romana, ed è a questo grande classico che abbiamo deciso di ispirarci per realizzare questa crema di ceci con pepite di stoccafisso in pastella.

Noi abbiamo utilizzato uno stoccafisso già ammollato e quindi pronto da cuocere, nel caso non lo trovaste o voleste prendere quello sotto sale, ricordate di lavarlo dal sale e ammollarlo prima di procedere alla ricetta.

Abbiamo deciso di realizzare delle pepite di stoccafisso, passate in una leggera pastella e poi fritte in olio profondo.

Servite ben calde insieme a una semplice crema di ceci sono un piatto unico da leccarsi i baffi!

 

Cucina: Italiana
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 Minuti
Porzioni: 4 Persone
Prezzo: Basso
Calorie: 356 Kcal
opzione alimentare Senza lattosio
ingredienti
Ingredienti
Per lo stoccafisso
  • Stoccafisso polpa ammollata 300 g
  • Farina 00 100 g
  • Acqua frizzante 60 g
  • Bicarbonato 0.25 Cucchiaino
  • Olio di semi di arachide 1 lt
Per la crema di ceci
  • Ceci secchi 250 g
  • Aglio 1 Spicchio
  • Rosmarino 1 Rametto
  • Alloro 1 Foglia
  • Bicarbonato 1/2 Cucchiaino
  • Sale fino
  • Olio extravergine di oliva

Preparazione

1

Per preparare la ricetta della crema di ceci e pepite di stoccafisso in pastella mettete i ceci in una ciotola, copriteli con abbondante acqua fredda e lasciateli a bagno per 12 ore.

2

Una volta ammollati, riprendete i ceci e scolateli. Metteteli in una casseruola capiente, aggiungete l’alloro, l’aglio e il bicarbonato e ricopriteli con abbondante acqua.

3

Coprite con un coperchio e mettete la casseruola sul fuoco. Dal momento dell’ebollizione abbassate la fiamma e calcolate un’ora di cottura o finché i ceci non sono teneri.

4

Quando i ceci saranno cotti, regolate di sale e fate bollire ancora per un paio di minuti, quindi spegnete il fuoco.

5

Rimuovete l’aglio e l’alloro dai ceci. Mettete i ceci nel bicchiere del frullatore a immersione con un mestolo di liquido di cottura. Frullate fino a ottenere una crema. Se dovesse rendersi necessario, aggiungete qualche altra cucchiaiata di liquido di cottura. Dovrete ottenere una crema fluida.

6

Rimettete la crema in una casseruola e scaldatela.

7

Prendete i filetti di stoccafisso, sfaldateli delicatamente e ottenete dei pezzi di 3-4 cm.

8

Preparate la pastella unendo in una ciotola la farina con il bicarbonato e l’acqua ben fredda, poca alla volta (potrebbe non servirvi tutta). Mescolate bene con una frusta fino a ottenere una pastella piuttosto consistente. Se dovesse ritenersi necessario, aggiungete altra acqua, poca alla volta.

9

Mettete l’olio di arachidi in una casseruola e portatelo a una temperatura di 175 gradi. Passate i pezzi di stoccafisso nella pastella e friggeteli nell’olio caldo per qualche minuto, finché non sono ben dorati.

10

Scolateli su un foglio di carta assorbente e teneteli in caldo nel forno acceso e semiaperto.

11

Mettete una mestolata di crema in una ciotola e adagiatevi qualche pezzo di stoccafisso fritto.

12

Completate con qualche ago di rosmarino, un filo d’olio a crudo e, se vi piace, un pizzico di sale sullo stoccafisso. Servite ben caldo.

Risultato
Crema di ceci e pepite di stoccafisso in pastella
Ti è piaciuta la ricetta?