di   iFood 15 Marzo 2020
crostata-ricotta-e-amaretti

La crostata ricotta e amaretti è un dolce familiare, di quelli che coccolano l’anima e deliziano il palato, è adatta a tutte le stagioni ed è ottima sia a colazione che a merenda accompagnata da un buon caffè o da un infuso alla frutta.

Il guscio croccante della frolla si sposa benissimo con il suo interno cremoso e il cioccolato con gli amaretti si esaltano a vicenda creando un connubio perfetto in questa ricetta.

Noi abbiamo utilizzato una profumata ricotta di pecora nel ripieno ma volendo potete sostituirla con della ricotta vaccina o di capra dal sapore decisamente più neutro e se non voleste utilizzare il cioccolato potreste sostituirlo pari peso con dell’uvetta, magari lasciandola rinvenire 10 minuti nell’amaretto che utilizzerete dopo nella ricetta.

crostata-ricotta-e-amaretti-taglio

Tempo di preparazione

150 minuti

Tempo di cottura

40 minuti

Dosi per

10 Persone

Ingredienti

Per la frolla

  • 375 g Farina 00
  • 250 g Burro
  • 125 g Zucchero A Velo
  • 2 Tuorli d’Uovo
  • 1 pizzico Sale
  • Estratto Di Vaniglia

Per il ripieno

  • 300 g Ricotta di pecora
  • 150 g Amaretti
  • 75 g Zucchero Semolato
  • 50 g Cioccolato fondente in gocce
  • 2 Tuorli d’Uovo
  • 2 cucchiai Amaretto Di Saronno

Preparazione

Per preparare la ricetta della crostata ricotta e amaretti, preparate la frolla, in una ciotola o sulla spianatoia disponete a fontana la farina e lo zucchero a velo creando un foro al centro.

Unite nel foro il burro freddo da frigo spezzettato grossolanamente, i tuorli, un pizzico di sale e l’estratto di vaniglia.

Lavorate rapidamente gli ingredienti con la punta delle dita fino ad ottenere un composto omogeneo.

Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare in frigo per almeno un’ora.

Preparate il ripieno, in una ciotola capiente mescolate con una frusta la ricotta con lo zucchero e i tuorli fino ad ottenere una crema liscia.

Aggiungete gli amaretti sbriciolati con le mani, le gocce di cioccolato e 2 cucchiai di liquore.

Prelevate un pezzo di pasta frolla e stendete la restante in una tortiera imburrata e infarinata, versateci il ripieno e livellatelo con il dorso di un cucchiaio.

Stendete la frolla rimanente e con una rotella dentellata tagliate le strisce per la copertura.

Ricoprite la crostata alternando le strisce e cuocete a 180° per 40 minuti circa.

Note

Lasciate riposare la crostata per qualche ora prima di servirla. Il giorno dopo è ancora più buona.

Questa ricetta si presta bene anche per creare tante deliziose monoporzioni da cuocere in piccoli stampini.

crostata-ricotta-e-amaretti-fetta