di   iFood 24 Luglio 2020
granita al melone senza gelatiera

L’estate è il momento perfetto per gustarsi una granita, fresca e rinvigorente, soprattutto quando è realizzata con frutta fresca matura e di stagione, la granita al melone è un dopo-pasto delizioso, ma anche una golosità da mangiare a merenda quando si cerca una pausa dalla calura pomeridiana, facile da fare e con i colori del sole.

Perfetta al naturale, questa ricetta diventa ancor più buona arricchita da un tocco alcolico, trasformandola in un cocktail estivo in poche mosse, un cucchiaio di vodka alla menta, o di gin al rosmarino, qualche erba aromatica e il drink è servito.

Per un servizio d’effetto, dopo averla tolta dal freezer, mantecatela e servitela direttamente in tavola in metà melone svuotato.

 

granita al melone senza gelatiera porzione

Durata

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 5 minuti

Tempo totale: 20 minuti

Dosi per

4 Persone

Ingredienti

  • 500 g Melone maturo
  • 100 ml Acqua
  • 50 g Zucchero
  • 50 ml di succo Limone

Preparazione

Per preparare la ricetta della granita al melone senza gelatiera, affettate, pelate e tagliate a pezzi il melone, poi frullate ad immersione.

Spremete mezzo limone e unite il succo alla purea di melone.

Preparate uno sciroppo con l’acqua e lo zucchero: portate a bollore l’acqua, versatevi sopra lo zucchero e mescolate finché è completamente sciolto.

Spegnete e fate raffreddare.

Quando lo sciroppo è freddo, unitelo alla purea e mescolate.

Versate in un contenitore adatto al congelamento e mettete in freezer.

Mescolate con una forchetta circa ogni ora in modo da mantecare la granita riducendo la dimensione dei grani.

Toglietela dal freezer quando ha raggiunto la consistenza desiderata (3-4 ore), oppure dopo più tempo, ma poco prima di servirla.

Fate riposare 5 minuti, quindi mescolate velocemente con una forchetta, decorate e servite.

granita al melone senza gelatiera bicchiere