di   iFood 12 Aprile 2020
kunafa

La kunafa, conosciuta anche come Kanafeh è una specialità del mondo arabo, le cui varianti, del nome e ricetta, sono moltissime e arrivano fino alla grecia, passando per la Turchia.

La kunafa è un dolce che viene preparato spesso durante il Ramadan ed è realizzato con una pasta speciale chiamata kataifi– ovvero pasta fillo ridotta in fili– e un ripieno di formaggio o crema senza uova, come nella ricetta che vi proponiamo, che una volta cotta viene insaporita con uno sciroppo di zucchero e granella di pistacchi, esattamente come il baklava.

Un dolce che si realizza senza troppo sforzo e farà impazzire anche coloro che solitamente non amano i dolci mediorientali, tipicamente dolcissimi, grazie al suo profumo di acqua di fiori d’arancio e al suo ripieno.

La leggenda vuole che questo dolce fosse stato creato e prescritto dai medici per soddisfare la fame dei califfi durante il Ramadan.

kunafa-ricetta

Tempo di preparazione

20 minuti

Tempo di cottura

40-45 minuti

Dosi per

8 Persone

Ingredienti

  • 450 g Kataifi
  • 200 g Burro sciolto
  • 400 ml Latte
  • 400 ml Panna
  • 4 cucchiai Zucchero
  • 2 cucchiai Maizena
  • 2 cucchiai Acqua Aromatica Fiori d’arancio

Preparazione

Per preparare la ricetta della kunafa tagliate grossolanamente la pasta kataifi.

Mettete la pasta kataifi in una ciotola, versate il burro e mescolate bene con le mani.

In un pentola fate sciogliere la maizena nel latte, aggiungete la panna e mettete sul fuoco.

Fate cuocere a fuoco basso, avendo cura di mescolare molto spesso, fino a quando la crema non si sarà addensata.

Spegnete, aggiungete l’acqua di fiori d’arancio e lasciate raffreddare.

Scaldate il forno a 190 gradi. Imburrate una teglia e adagiate sul fondo metà del kataifi, pressando leggermente in modo da ottenere una base.

Versate delicatamente tutta la crema bianca.

Coprite con l’altra metà di pasta kataifi, cercando di coprire tutta la superficie della torta.

Mettete in forno per circa 40 minuti, fino a quando la superficie della torta non sarà bella dorata.

In un pentolino mescolate la tazza di zucchero e la mezza d’acqua e qualche goccia di limone.

Fate sciogliete bene e versate sulla torta ancora calda. Decorate con granella di pistacchi.

Note

La pasta kataifi si può trovare nei negozi mediorientali, la si conserva in frigo per moltissimi giorni o la si puo congelare.

Nel caso non riusciate a trovarla, potrete realizzare la konafa con dei fogli di pasta fillo ben imburrati e sovrapposti.

kunafa-fetta