di   iFood 27 Agosto 2020
macco di piselli cucchiaio

Il macco è una preparazione tipica siciliana, di solito si fa di fave, o, quanto meno è il più conosciuto, ma altrettanto buono è il macco di piselli.

Una ricetta che fa parte della tradizione siciliana povera e contadina, ma cosa è il macco o maccu, come il dialetto siciliano impone? Il macco è una crema, molto nutriente, preparata con legumi secchi, al quale si aggiungono di solito delle verdure, come le bietole e, per renderlo un pasto unico, la pasta.

Sembra che il macco di fave fosse una preparazione già conosciuta e apprezzata ai tempi degli antichi romani, che l’apprezzavano per il gusto deciso e per il suo carattere nutriente, a pasta co’ maccu è talmente diffusa in tutta la Sicilia da essere il piatto tipico da preparare per la festa di San Giuseppe, che si svolge ogni anno il 19 marzo a Ramacca, in provincia di Catania, il maccu viene preparato e poi servito nella piazza principale del paese a tutti i cittadini e turisti.

Cucinando con la pentola a pressione, i tempi si dimezzano, se infatti doveste cucinare il macco di piselli senza la pentola a pressione occorrerebbero più di 40 minuti, comunque, il macco è pronto solo quando i piselli saranno ridotti completamente in poltiglia.

Importantissimo per l’ottima riuscita è non aggiungere sale durante la cottura, questo renderebbe duri tutti i legumi, quindi salate solo alla fine.

Il macco può essere gustato anche come una vellutata, senza l’aggiunta della pasta.

Questa ricetta è perfetta anche per chi è intollerante al glutine, basterà utilizzare una pasta senza glutine, i legumi infatti sono di per sé senza glutine, però per essere consumati in tranquillità dai celiaci devono essere certificati o con la spiga sbarrata, o, sulla confezione deve essere riportata la dicitura che non contengono tracce di glutine, purtroppo, le cross-contaminazioni sono frequenti e sono pericolose per i celiaci.

macco di piselli ricetta

Durata

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti

Tempo totale: 40 minuti

Dosi per

5 Persone

Ingredienti

  • 450 g Pasta tipo spaghetti spezzati
  • 250 g Piselli secchi bio
  • 750 g Acqua
  • ½ Cipolla
  • 2 Carote
  • ½ Coste di Sedano
  • 3 cucchiai Olio Extravergine D’Oliva di Castelvetrano
  • q.b. Sale Integrale di Trapani

Preparazione

Per preparare la ricetta del macco di piselli, mettete i piselli a bagno per una notte intera.

La mattina dopo sciacquate.

Sbucciate, lavate e tritate la cipolla.

Lavate e pelate le carote e tritate anche esse.

Lavate e con il coltello levate i fili esterni del sedano e tritatelo.

Mettete l’olio nella pentola a pressione e fate riscaldare un poco, quindi soffriggete la cipolla a fuoco basso.

Quindi aggiungete anche le carote e il sedano.

Sciacquate abbondantemente i piselli e aggiungeteli al soffritto.

Aggiungete l’acqua.

Chiudete il coperchio e fate cuocere a fuoco alto fino a quando la pentola non inizia a fischiare, quindi abbassate il fuoco al minimo e fate cuocere per 20 minuti circa.

Spegnete e fate sfiatare. Solo a questo punto potete aprire il coperchio e salate.

Aggiungete adesso abbastanza acqua per cuocere la pasta.

Portate ad ebollizione e alte la pasta e fate cuocere per circa 10 minuti.

Servite con dell’olio a crudo.

macco di piselli