di   iFood 5 Luglio 2020
plumcake alle mele

Il plumcake alle mele è il classico esempio di minima spesa, massima resa: si frulla tutto e in forno, il risultato è un dolce soffice, umido e molto profumato, perfetto per la colazione, la merenda, uno spuntino dopo cena, insomma perfetto in qualsiasi occasione.

Una ricetta semplice e veloce, senza burro e con lo yogurt nell’impasto che rende il dolce morbido e leggero, adatto proprio a tutti.

Il plumcake nasce in Germania e solo successivamente si è diffuso in Inghilterra, veniva chiamato pflaumenkuchen, letteralmente torta alle prugne ed era composto da pasta frolla con pezzi di prugna all’interno, alcune leggende parlano del plumcake come di un piatto a base di carne cotta nel vino, condita con prugne e spezie e trasformato in dolce nell’epoca vittoriana.

Il plumcake, così come lo conosciamo oggi, arriva dall’Inghilterra dove originariamente veniva chiamato poundcake, dove pound stava per libbra, ovvero la stessa unità di misura utilizzata per ogni ingrediente, una libbra di farina, una di burro, una di zucchero, una di frutta e un uovo, una ricetta semplice da ricordare, dall’esecuzione ancora più semplice.

Anche quello inglese, come quello tedesco aveva le prugne secche nell’impasto che venne poi sostituita con frutta candita, la ricetta nel tempo venne poi rielaborata, aumentando le uova per aggiungere morbidezza all’impasto e riducendo le dosi di burro e zucchero, ad oggi ne esistono moltissime versioni, dolci e salate adatte anche come antipasti.

plumcake alle mele fetta

Durata

Tempo di preparazione: 25 minuti

Tempo di cottura: 45 minuti

Tempo totale: 70 minuti

Dosi per

8 Persone

Ingredienti

  • 3 Uova
  • 180 g Zucchero Semolato
  • 1 Limone la scorza grattugiata
  • 1 Mela da circa 250 g
  • 120 g Olio Di Semi Di Mais
  • 125 g Yogurt greco bianco
  • 10 g Lievito vanigliato per dolci
  • 1 pizzico Cannella in polvere
  • 1 pizzico Sale
  • 300 g Farina 00

Preparazione

Per preparare la ricetta del plumcake alle mele detto fatto mettete in un mixer capiente le 3 uova insieme a 180 g di zucchero semolato e la scorza grattugiata di un limone non trattato, quindi azionate il mixer continuatamente fino a quando avrai ottenuto un composto spumoso e gonfio.

Pulite la mela: lavalatela con cura e tagliatela a spicchi eliminando il picciolo e il torsolo interno.

Mettete la mela a spicchi nel mixer aggiungendo anche 120 g di olio di semi di mais e 125 g di yogurt greco bianco.

Azionate nuovamente il mixer fino a quando avrete ottenuto un composto piuttosto liscio e uniforme.

A questo punto aggiungete 10 g di lievito vanigliato per dolci, un pizzico di cannella in polvere, 1 pizzico di sale e un terzo della farina, quindi azionate il mixer a scatti fino a quando il composto sarà ben amalgamato.

Ora unite la farina rimanente e azionate il mixer a scatti fino a quando avrete amalgamato bene tutti gli ingredienti e ottenuto una pastella uniforme.

Versate il composto in uno stampo da plumcake da circa 25 x 11 centimetri precedentemente foderato con carta forno e mettete a cuocere il tuo plumcake nel forno preriscaldato in modalità statica a 180 °C per circa 40-45 minuti o comunque fino quando sarà ben cotto anche internamente.

Prima di sfornarlo fate sempre la prova dello stecchino, infilando uno stecco di legno al centro del dolce, se esce asciutto e senza impasto cremoso attaccato, significa che è pronto e che può essere sfornato, altrimenti rimettetelo nel forno e proseguite la cottura per 5 minuti.

Una volta cotto sfornate il plumcake alle mele e lasciatelo raffreddare completamente prima di tagliarlo a fette e gustarlo.

plumcake alle mele ricetta