di   iFood 30 Agosto 2020
polenta e salame

I crostini di polenta e salame sono un antipasto veloce dal gusto deciso, da preparare e servire subito, ancora calda, per non rovinare la cottura dell’uovo, che deve essere rigorosamente all’occhio di bue, pochi minuti e potrete portarli in tavola.

E’ una ricetta velocissima e stuzzicante, polenta tagliata a quadrotti, ripassata in padella, sopra una fetta tagliata grossa di salame cotto nell’aceto balsamico e ancora un uovo di quaglia, piccolo e delizioso.

Noi abbiamo utilizzato una polenta istantanea, ma se foste veramente di corsa, potreste optare per una già pronta, da coppare come preferite e passare in padella per renderla croccante.

La polenta che utilizziamo oggi, dal colore dorato, deriva ovviamente dal mais, cereale introdotto in Europa da Cristoforo Colombo nel XV secolo, questo non significa però che non se ne trovi traccia prima, dai Babilonesi agli Assiri, fino agli Egiziani e Greci.

Il nome polenta deriva dal latino puls, una polenta di farro che i latini chiamavano far, da cui deriva poi il termine farina, alimento base delle popolazioni antiche, oltre al farro, inizialmente la polenta si otteneva anche dalla segale, dal miglio, e dal grano saraceno che venivano macinati a pietra e poi cotti in acqua bollente.

Ancora oggi possiamo trovare polente preparate con queste farine in alcune cucine tradizionali, come la polenta di miglio del Burchina Faso o il Funchi di mais delle Antille.

polenta e salame porzione

Durata

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti

Tempo totale: 35 minuti

Dosi per

2 Persone

Ingredienti

  • 60 g Farina per polenta istantanea
  • Sale Grosso
  • 6 fette Salame Romagnolo
  • Aceto Balsamico
  • 6 Uova Di Quaglia

Preparazione

Per preparare la ricetta della polenta e salame, preparate la polenta seguendo le istruzioni riportate sulla confezione. Versatela in una teglia rivestita di carta da forno, spianatela con un cucchiaio e fatela raffreddare. Dovrà essere alta 2 cm.

Intanto tagliate il salame, mettetelo in una padella a fuoco basso, fate cuocere un minuto per parte, poi versate una dose generosa di aceto balsamico e fate cuocere finché non sarà asciugato del tutto. Togliete dal fuoco e mettete su carta assorbente, per eliminare il grasso in eccesso.

Preparate le uova. Io ho usato una formina da biscotti unta di olio e ho cotto un ovetto alla volta, ma se preferite fare più in fretta vi basterà rompere le uova una alla volta in una tazzina da caffè e poi cuocerle in una padella antiaderente capiente. Fate rassodare l’albume e tenete morbido il tuorlo.

Tagliate ora la polenta raffreddata con un coppapasta quadrato (vi aiuterà a non sprecarla), ripassatela su una padella rovente per fare la crosticina in superficie.

Mettete i crostini di polenta su un piatto da portata, aggiungete prima la fettina di salame cotto e poi l’uovo.

Salate e servite accompagnando con aceto balsamico.

polenta e salame aceto