di   iFood 14 Ottobre 2019
polpette-tabouleh-pomodoro-pomodori-confit

Le polpette di tabouleh mazzancolle e pomodorini confit sono piccole polpette perfette come antipasto o come secondo piatto.

Il Tabouleh è originariamente un antico piatto libanese, diffuso in tutto il Medio Oriente, preparato con grano cotto, prezzemolo, menta, limone, e viene comunemente servito come antipasto.

L’ingrediente segreto di queste polpette è il pomodoro, racchiuso al loro interno, ed utilizzato anche per preparare la saporita e sfiziosa crema di pomodorini confit per accompagnarle.

polpette-tabouleh-pomodoro-ricetta

Tempo di preparazione

1 ora

Tempo di cottura

2 ore

Dosi per

8 Persone

Ingredienti

  • 250 g Tabouleh precotto
  • 400 g Mazzancolle
  • 3 spicchi Aglio
  • 2 Limone non trattato
  • 3 Uova
  • qb Pangrattato
  • 800 g Pomodori ciliegino
  • 3 cucchiai Zucchero
  • qb Menta fresca
  • qb Timo fresco
  • qb Sale Fino
  • qb Pepe Bianco
  • qb Olio Extravergine D’Oliva
  • qb Olio Di Semi Di Arachide per friggere

Preparazione

Per preparare la ricetta delle polpette di tabouleh mazzancolle e pomodorini confit preparate il tabouleh, versate il contenuto del preparato per tabouleh in una ciotola ampia, aggiungete 30 cl di acqua fredda, coprite e lasciate in frigorifero per circa 45 minuti.

Nel frattempo preparate le mazzancolle, eliminate il guscio e il budello intestinale incidendo il dorso con un coltello.

Sciacquate bene e fate cuocere in una padella con poco olio extravergine di oliva e uno spicchio d’aglio schiacciato.

Una volta cotte, tagliatele al coltello riducendole a piccoli pezzetti.

Preparate i pomodorini confit. Lavate ed asciugate i pomodori.

Tagliateli a metà nel senso della lunghezza e disponeteli su una teglia rivestita di carta forno con la parte tagliata rivolta verso l’alto.

Tritate l’aglio, grattugiate la buccia del limone e lavate le foglioline di timo.

Cospargete i pomodorini con lo zucchero, poi anche con l’aglio, la buccia di limone e il timo.

Salate, pepate, cospargete con olio extravergine di oliva, e infornate a 130° per circa 2 ore.

Trascorso il tempo di riposo, prendete il tabouleh dal frigorifero e sgranatelo con una forchetta, regolate di sale, unite 1 uovo, le mazzancolle tritate e una parte dei pomodori ciliegino confit tagliati a piccoli pezzetti, unite altra menta fresca (a piacere) e mescolate bene.

Con un frullatore ad immersione riducete in crema i restanti pomodorini confit (tenetene da parte alcuni per accompagnare le polpette) unite poco olio extravergine di oliva e conservate in frigorifero.

Mettete il pane grattugiato in un piatto piano e sbattete le due uova con una presa di sale in un piatto fondo.

Con le mani umide formate delle piccole polpette avendo cura di compattarle bene, passatele poi nell’uovo e successivamente nel pangrattato.

polpette-tabouleh-pomodoro-preparazione

Scaldate l’olio di arachidi in una padella capiente, una volta a temperatura (lo capite immergendo uno stecchino nell’olio, si formeranno tante bollicine intorno) friggete poche polpette per volta avendo cura di girarle facendole dorare da tutti i lati.

Disponetele su un piatto con della carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso, quindi servitele ancora tiepide con la crema di pomodorini confit ben fredda.

polpette-tabouleh-pomodoro

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento