di   iFood 27 Maggio 2020
polpettone in crosta ricetta

Il polpettone in crosta è una una preparazione classica della cucina italiana, un goloso guscio croccante di pasta brisè che racchiude una farcia morbida e succosa di carne macinata, arricchita da uova e spinaci, un piatto decisamente opulento e sostanzioso adatto ai pranzi della domenica.

Una ricetta che non ha grandi complessità d’esecuzione, tutt’altro, ma che pretende ovviamente materie prime di qualità, una buona carne, macinata al momento, noi abbiamo scelto di fare solo macinato di bovino e non mischiare dato il ripieno a base di uova e spinaci, ma niente vi vieta di provare a mixare, spinaci freschi, da sbollentare leggermente e uova ovviamente freschissime e possibilmente biologiche, abbiamo optato per la pasta brisè già pronta ma se avete tempo, cimentatevi pure, probabilmente è una delle preparazioni più veloci, e anche più facili che ci sono in cucina, acqua ghiacciata, burro e farina, niente di leggero certo, ma meno complesso della cugina pasta sfoglia.

Per chiudere in bellezza e presentare al meglio questo piatto, accompagnate il polpettone con una salsa bernese, da servire direttamente nel piatto del vostro commensale.

Polpettone deriva, come è abbastanza ovvio da polpetta. è il suo accrescitivo, una variante gigante di polpetta se vogliamo, anche perché a pensarci bene, gli ingredienti sono pressochè gli stessi, è la forma a fare la vera differenza, viene di norma portato a tavola intero e si serve, ovviamente affettato, ai commensali, probabilmente un’evoluzione delle polpette quindi, un modo per portare in tavola un piatto ritenuto probabilmente troppo semplice e popolare, non scordiamo che lo stesso Artusi nel suo manoscritto definiva le polpette come una delle ricette più semplici da fare, alla portata persino di un ciuco, non stupisce quindi si sia cercato un modo alternativo per utilizzare quel mix tanto gradito, tipico delle polpette, da utilizzare in occasioni più formali.

Va da sé che visto le dimensioni questa preparazioni non viene mai fritta, come la sua controparte in miniatura, normalmente viene lessato o cotto in umido, o, come nel nostro caso, farcito e cotto in forno.

In alcune regioni d’Italia, con il termine polpettone si indica un tipo di torta di verdure ricoperta dal pan grattato, una sorta di sformato se vogliamo, famoso il polpettone di fagiolini ligure, che niente ha a che vedere con il classico polpettone di carne.

Con il tempo il termine polpettone è andato ben aldilà della cucina, diventando un aggettivo per persone noiose e pesanti, probabilmente il tutto deriva dal fatto che questo piatto è di solito molto ricco e sostanzioso, presentando, a volte, difficoltà digestive, ovviamente non è questo il caso.

polpettone in crosta interno

Durata

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 60 minuti

Tempo totale: 90 minuti

Dosi per

8 persone

Ingredienti

  • 650 g Carne macinata di bovino
  • 60 g Pangrattato
  • 80 g Parmigiano grattugiato
  • 6 Uova
  • 2 rotoli Pasta Brisè
  • 500 g Spinaci freschi
  • 1 cucchiaino Sale
  • 2 cucchiai Olio Extravergine D’Oliva
  • Semi di sesamo

Preparazione

Per preparare la ricetta del polpettone in crosta sbollentate gli spinaci per 10 minuti in acqua salata, dopodiché scolateli e lasciateli intiepidire.

Strizzateli per bene e saltateli in padella a fiamma vivace con due cucchiai di olio per 5 minuti e metteteli da parte. Preparate anche 4 uova sode.

In un contenitore capiente impastate la carne macinata, il pane grattato, l’uovo leggermente sbattuto, il parmigiano grattugiato e il cucchiaino di sale, lavorando fino a che avrete ottenuto un impasto omogeneo.

Sopra un foglio di carta forno mettete l’impasto di carne ottenuto e spianatelo con un spessore di circa un centimetro, dandogli una forma rettangolare.

Formate una strato con gli spinaci e aggiungete al centro le uova sode mettendole in fila;

Aiutandovi con la carta forno, alzate prima un lato, poi l’altro, e cercate di dare alla carne la forma di un cilindro pressandolo leggermente.

Fasciate il polpettone in maniera stretta con la carta e passate in forno caldo a 200 gradi per 30 minuti.

Sfornate e lasciate freddare

Aprite il primo rotolo di pasta brisè e posizionate il polpettone al centro.

Lateralmente praticate sulla pasta circa 7 tagli in modo da ottenere delle strisce da un lato e dall’altro.

Con il secondo foglio di pasta ricoprite il polpettone tagliando l’eccesso alla base.

Conservate i ritagli di pasta avanzati.

Sbattete l’uovo e spennellate tutta la superficie.

Fasciate il polpettone alzando prima la pasta brisè sulle punte, poi proseguite alzando le strisce per creare una specie di intreccio.

Spennellate di nuovo con l’uovo e spolverate con i semi di sesamo;

Se si desidera, con la pasta avanzata è possibile creare un bouquet tagliando dei rombi che saranno le foglie e delle strisce della larghezza di circa mezzo centimetro, arrotolate su stesse, che formano delle piccole rose da adagiare al centro del nostro polpettone. Spennellate sempre con l’uovo.

Cuocete in forno caldo a 180 gradi per 30 minuti, fino a che tutta la pasta avrà assunto un bel colore dorato e se vedete che i decori in cima colorano troppo velocemente coprite con un foglio di carta alluminio.

polpettone in crosta