Ratatouille

La ricetta della ratatouille, il piatto tradizionale provenzale a base di verdura stufata.

Voto medio lettori:
ratatouille

La ratatouille, è una nota ricetta molto diffusa di origine provenzale che porta in tavola le verdure e i profumi dell’estate.

In realtà la ricetta che conosciamo noi e il piatto diventato famoso grazie all’omonimo film e al suo topolino chef è ben diversa da quella che è la versione originale anche se col film ha un legame molto forte.

Infatti, rat in francese significa topo e la parola francese ratatholo indica appunto “cibo da topi” , “minestra riscaldata”, “avanzo di cucina” un piatto tutt’altro che invitante preparato con ogni sorta di scarto, che al posto di essere buttato finiva in cottura per essere servito come pasto base ai carcerati.

Il piatto diventa prelibato solo agli inizi del ‘900 quando in Francia giungono dal nuovo mondo le prime zucchine, i pomodori e i peperoni, cosi i contadini della Provenza cominciano a sostituire le vecchie verdure di scarto con tocchetti delle nuove coltivazioni, profumandole con le erbe tipiche e ottenendo un nuovo piatto, molto semplice ma estremamente nutriente.

L’errore che si potrebbe fare nel preparare la ratatouille è quello di cuocere le verdure tutte insieme, infatti la tradizione vuole che le verdure siano cotte in maniera separata affinché ciascuna conservi e preservi il suo sapore.

Ma come per un orchestra, dove ogni singolo strumento suona per un grande concerto, è nel degustarle tutte insieme che si ottiene quel concentrato di gusto e sapori che all’unisono allietano il nostro palato, capace a volte, come succede nel film, di riportare alla mente profumi e ricordi d’infanzia, quelli legati alle cucine delle nostre mamme e delle nostre nonne, ricordi che scaldano il cuore.

Ed ecco che la ratatouille in tutta la sua semplicità racchiude il piacere del cibo e dello stare a tavola.

 

Cucina: Francese
difficoltà-ricetta Difficoltà: Facile
tempo-cottura Cottura: 40 Minuti
tempo-preparazione Preparazione: 30 Minuti
porzioni Porzioni: 4 Persone
prezzo Prezzo: Basso
kcal Calorie: 154 Kcal
opzione-alimentare Vegetariano
opzione-alimentare Vegano
opzione-alimentare Senza lattosio
opzione-alimentare Senza glutine
ingredienti

INGREDIENTI

copia-ingredienti COPIA LA LISTA

Preparazione

melanzane tagliate a dadiniaglio sbucciato
 
1
 Per preparare la ricetta della ratatouille, lavate e mondate le verdure.  
2
 Pelate gli spicchi d'aglio e privateli della loro anima, tagliate a cubetti le melanzane.  
3
 In una padella con 2 cucchiai d'olio mettete uno spicchio d'aglio con i cubetti di melanzane, fate cuocere per 5 minuti, in modo che perdano la loro acqua, salate e proseguite la cottura per altri 10 minuti.
zucchine in padellapeperoni, pomodori e cipolla in padella
 
4
 Quando le melanzane sono pronte, mettetele da parte e con altri 2 cucchiai d'olio e un altro spicchio d'aglio procedete con la cottura delle zucchine precedentemente tagliate a cubetti.  
5
 Tagliate a rondelle le cipolle e aggiungetele insieme ai peperoni tagliati a falde e ai pomodorini tagliati a metà in una padelle con 2 cucchiai d'olio e l'ultimo spicchio d'aglio, fate cuocere per 5-10 minuti, salate e proseguire la cottura per altri 15 minuti.  
6
 Quando tutte le verdure sono cotte, amalgamatele tutte insieme e profumatele con le erbe tipiche della Provenza: salvia, timo, origano secco e origano fresco. Gustatela tiepida.

Risultato

Ti piace Ratatouille ?
contorni di verdure cucina francese ricette con melanzane ricette francesi