di   iFood 28 Dicembre 2019
ravioli-stoccafisso-patate

I ravioli con stoccafisso e patate, conditi con una salsa che richiama tutti gli ingredienti del tipico ‘saor‘ Veneto (ossia la cipolla stufata, l’aceto, l’uvetta ed i pinoli) sono un primo piatto facile da realizzare, soprattutto grazie all’uso dello stoccafisso già ammollato e pronto all’uso, che abbiamo utilizzato in questo caso, in commercio se ne trovano molti.

Abbiamo deciso di rivisitare quindi una ricetta classica regalandole i sapori tipici del veneto, nel è uscito un primo piatto perfetto per i giorni di festa ma anche per un pranzo della domenica.

ravioli-stoccafisso-patate-ricetta

Tempo di preparazione

40 minuti

Tempo di cottura

15 minuti

Dosi per

3 Persone

Ingredienti

  • 200 g Patate
  • 200 g Stoccafisso
  • Pepe Nero
  • 150 g Farina 00
  • 50 g Farina grano duro rimacinata
  • 2 Uova
  • Sale Fino
  • 1 Cipolla bianca
  • Aceto bianco
  • 30 g Uvetta
  • 20 g Pinoli tostati
  • Olio Extravergine D’Oliva
  • 40 g Burro

Preparazione

Per preparare la ricetta dei ravioli con stoccafisso e patate pelate la patata e tagliatela a dadi, quindi fate bollire per 15/20 minuti in un pentola d’acqua leggermente salata, finché i dadi sono morbidi.

Prendete la busta con all’interno lo stoccafisso e immergetela in una pentola d’acqua che sobbolle per 5 minuti.

Affettate sottilmente la cipolla e immergetela in una ciotola di aceto; fate ammollare l’uvetta in una ciotola d’acqua.

Unite nel bicchiere del frullatore i dadi di patata e 200 g di stoccafisso rinvenuto, 1 cucchiaino di sale, pepe nero macinato al momento e frullate in modo da ottenere un composto omogeneo.

Preparate la pasta fresca unendo in una ciotola le farine, l’uovo e una presa di sale. Mischiate finché la massa si compatta, poi spostatevi sulla spianatoia e formate una sfera compatta ed omogenea. Coprite a campana e fate riposare circa mezz’ora.

Tagliate in parti la pasta, stendetela ben sottile in strisce e disponete a distanze regolari un cucchiaio di impasto ben compattato.

Coprite con un’altra striscia di pasta, pressate facendo aderire bene (eventualmente spennellate con un filo d’acqua) senza che vi siano bolle d’aria e mettete a bollire una pentola d’acqua.

Nel frattempo scolate la cipolla e mettetela a stufare in padella con un cucchiaio d’olio ed il burro finché diventa trasparente (a fuoco basso), poi unite l’uvetta scolata ed i pinoli.

Cuocete i ravioli per 5/6 minuti, passateli velocemente nella padella del condimento e impiattate, unendo tutta la salsa.

Note

Se preferite aromatizzare maggiormente il ripieno potete unire timo, aneto o prezzemolo.

ravioli-stoccafisso-patate-piatto