di   iFood 18 Agosto 2020

Le sfogliatine mele e miele sono un dolce semplicissimo da fare, un rotolo di pasta sfoglia, mele succose e un buon miele e avrete il dolce finito, potete scegliere di prepararlo come noi, in monoporzioni o preparare una galletta intera, circolare, il procedimento è sempre lo stesso, il tempo di cottura invece si allunga di qualche minuto nel caso optaste per la galletta.

Una ricetta essenziale e semplicissima, che gioca sulla croccantezza burrosa della pasta sfoglia e la succosità, leggermente asprigna delle mele, il tutto addolcito con del buon miele, scegliete voi se di acacia, dal gusto neutro o magari optare per un miele più intenso, come quello di castagno o di rovo, a seconda di quello che deciderete le note aromatiche di questo dolce cambieranno, regalandovi, ogni volta, una versione diversa di queste sfogliatine.

Il miele, lo sappiamo fin da bambini, è il frutto del duro lavoro delle api, che lo producono a partire dal nettare presente nel polline dei fiori o dalla melata, una secrezione zuccherina che producono gli animali stessi, sia il nettare che la melata, una volta raccolti da questi animali fantastici, vengono trasformati, disidratati e immagazzinati nel favo, il miele che si trova all’interno infatti serve come nutrimento delle api nei periodi in cui non possono raccogliere il nettare dai fiori, come in inverno o tra una fioritura e l’altra ad esempio.

Per millenni questo liquido ambrato, ha rappresentato l’unico alimento zuccherino disponibile, nell’antico Egitto si trovano traccia di apicoltori che si spostavano, con le loro arnie, lungo il Nilo per seguire la fioritura delle piante, era talmente apprezzato che venivano deposte, accanto alle mummie, coppe o vasi pieni di miele, per accompagnare i defunti nel loro viaggio nell’Aldilà, veniva ovviamente anche impiegato ad uso alimentare anche dai vivi, ma la cosa più interessante è che consideravano questo alimento utile nel risolvere problemi digestivi e per curare piaghe e ferite.

Per i Greci era il cibo degli Dei, un’espressione utilizzata ancora oggi per descriverlo e rappresentava un’importante offerta votiva nelle cerimonie, anche i Romani ne importavano quantità consistenti dalla Spagna, da Cipro e Creta e da Malta, da cui sembra deriverebbe anche il nome originale Meilat, letteralmente terra del miele, veniva utilizzato come dolcificante, per produrre idromele, birra, e perfino come conservante alimentare, utilizzo che si è protratto fino al Medioevo.

sfogliatine mele e miele

Durata

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti

Tempo totale: 25 minuti

Dosi per

8 Persone

Ingredienti

  • 1 rotolo Pasta Sfoglia
  • 2 Mele
  • q.b. Miele
  • q.b. Zucchero
  • q.b. Zucchero A Velo a piacere

Preparazione

Per preparare la ricetta delle sfogliatine mele e miele, preriscaldate il forno a 200° Sbucciate le mele, togliete il torsolo e ricavate delle fettine sottili. Con un mattarello spianare delicatamente il foglio di pasta sfoglia, adagiarlo su una teglia rivestita da carta forno, ricavate dei rettangoli, spennellate i bordi con acqua fredda e create un piccolo bordo girando la pasta.

Mettete al centro le fettine di mele, versate sopra un cucchiaino di miele. In una tazza mescolate un cucchiaino d’acqua con un cucchiaino di miele e spennellatelo sui bordi, spolverate la superficie un po’ di zucchero semolato.

Mettete in forno, preriscaldato, a 180° per circa 12-15 minuti, fino a quando le sfogliatine diventeranno dorate, sfornare e lasciar raffreddare.

sfogliatine mele e miele ricetta