Taralli siciliani

La ricetta dei taralli siciliani, i biscotti morbidi, tipici della città di Palermo, dalla forma di cerchio intrecciato e ricoperti con una golosa glassa di zucchero.

Voto medio lettori:
taralli siciliani

I taralli siciliani sono un tipico biscotto morbido palermitano a forma di cerchio intrecciato e ricoperti da una glassa di zucchero e limone, fuori dalla città di Palermo sono pressoché sconosciuti, nascono come biscotti per la commemorazione dei morti del 2 novembre, ma come tante cose, grazie alla loro bontà, si trovano ormai tutto l’anno.

Come moltissimi dolci tipici siciliani, anche questa ricetta prevede lo strutto nella lista degli ingredienti e non il burro, per una versione più speziata, invece, non è inusuale trovare nell’impasto anche i semi di anice.

Sono comunque facilissimi da realizzare a casa e anche abbastanza veloci, i biscotti devono risultare morbidi dentro, con una crosticina croccante fuori.

Oltre alla città di Palermo, anche altre zone della Sicilia hanno ricette simili, la più famosa è senza dubbio quella del tarallo di Racalmuto, paese di origine di Leonardo Sciascia, anche questi sono dei biscotti morbidi di farina uova e strutto, profumati al limone e con un velo di glassa sopra, in questi la glassa è meno presente rispetto a quelli palermitani e quasi non si vede.

Questi biscotti erano prima consumati nelle osterie, come accompagnamento del vino, e in seguito si prese l’usanza di consumarli per la festa dei morti, non si sa bene quale sia l’origine, ma senza dubbio hanno ormai più di cento anni, e ovviamente ogni pasticcere ha la sua personalissima versione che custodisce gelosamente e ogni casa ha la sua tramandata da generazioni.

 

 

Cucina: Italiana
difficoltà-ricetta Difficoltà: Facile
tempo-cottura Cottura: 25 Minuti
tempo-preparazione Preparazione: 20 Minuti
porzioni Porzioni: 8 Persone
prezzo Prezzo: Basso
kcal Calorie: 407 Kcal
ingredienti

INGREDIENTI

Per i taralli


Per la glassa


copia-ingredienti COPIA LA LISTA

Preparazione

taralli siciliani preparazione
4
 
1
 Per preparare la ricetta dei taralli siciliani mettete la farina, il lievito, e tutti gli altri ingredienti - ad esclusione del latte -  in una planetaria e lavorate bene gli ingredienti.  
2
 Aggiungete quindi il latte necessario, per ottenere un composto abbastanza morbido, ma lavorabile.  
3
 Mettete il composto su una spianatoia spolverizzata di farina di riso, e formate dei bastoncini.  
4
 Ripiegateli in due e poi attorcigliate. Quindi unite le due punte per ottenere una ciambella.  
5
 Mettete i biscotti su una teglia coperta da carta forno e fate cuocere in forno caldo a 180° statico per circa 20 minuti.
 
6
 In una ciotola mescolate con un frustino (o una forchetta) lo zucchero a velo con il latte e il succo del limone, fino a ottenere un composto fluido e liscio.  
7
 Tirate i biscotti fuori dal forno, e spennellate i “taralli” con lo zucchero.  
8
 Rimettete in forno a 160°, per circa cinque minuti.  
9
 Lasciate raffreddare prima di mangiare.

Risultato

taralli siciliani dolci

Consigli

Se doveste abbondare con il latte e l'impasto vi sembra troppo morbido, non vi scoraggiate, e aiutatevi con un po’ di farina di riso in più sulla spianatoia, per formare i bastoncini.
Ti piace Taralli siciliani ?
cucina siciliana Dolci al forno ricette con limone ricette siciliane