di   iFood 16 Luglio 2020
tortilla di patate

La tortilla di patate è per gli spagnoli quello che la pizza è per noi italiani, un piatto tradizionale, un vanto nel mondo, un’icona di questa nazione.

Una ricetta economica e semplice da realizzare, non se ne conosce bene l’origine, alcuni testi parlano di una lettera di inizio 1800 in cui si parlava di una tortilla preparata con due o tre uova e mischiata a patate e pane come pasto adatto almeno a 6 persone, un piatto nato dalla cultura contadina, quando l’idea era di sfamarsi con le poche risorse che si avevano a disposizione.

Altri ancora pensano che la sua invenzione sia da imputare ad un ufficiale spagnolo, il generale Thomas Zumalacarregui, che utilizzò le tortilla per sfamare il suo esercito nel modo più economico che aveva trovato, le teorie sono tante e nessuna riporta fondamenta certe, quello che è sicuro è che la tortilla di patate è ormai una ricetta tipica della Spagna ed ogni famiglia ha la sua personalissima versione.

Inizialmente le tapas in genere, servivano per tappare (tapar), sia i bicchieri di vino con un pezzo di pane accompagnato da formaggio o prosciutto per preservali dalle mosche, sia il buco allo stomaco dopo le ingenti quantità di alcol ingerito.

Altre versioni riportano che le tapas fossero un modo per distogliere l’attenzione dei commensali dalla bassa qualità del vino offerto nei locali.

Indipendentemente dalla versione più o meno corretta, la tapa, da semplice tappo per il vino, si è trasformata in una serie di stuzzichini più o meno variegati che vengono serviti in tutti i bar in Spagna.

Una buona tortilla ha solo 5 ingredienti: patate, cipolla, uova, olio e sale. Diventa quindi importante puntare sulla qualità, quindi patate vecchie (senza germogli, ovviamente), cipolla dorata, uova biologiche. Sull’olio non siamo così puristi, molti usano olio di oliva ma va benissimo anche un ottimo olio di semi, rimane più neutro il sapore.

E’ il tipico piatto da compartir, da condividere. Va servita tagliata a spicchi, si mangia con le mani e, se fatta a regola d’arte, non unge le mani.

Sia che decidiate di tagliare le patate a rondelle o a cubetti, che la preferiate con l’uovo ben rappreso o con il cuore ancora morbido, l’importante è che la serviate tiepida e accompagnata da una birra gelata, magari aspettando che la paella si cuocia.

tortilla di patate fetta

Durata

Tempo di preparazione: 40 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti

Tempo totale: 60 minuti

Dosi per

4 Persone

Ingredienti

  • 4 Patate grandi
  • 1/2 Cipolla
  • 2 Uova
  • Olio Di Semi Di Girasole
  • Sale

Preparazione

Per preparare la ricetta della tortilla di patate, sbucciate e lavate le patate e tagliatele a fettine spesse circa 3-4 millimetri.

Tagliate sottilmente la mezza cipolla.

Riempite di olio una padella e mettetela sul fuoco.

L’olio raggiunge la temperatura giusta quando infilando il manico di un cucchiaio di legno l’olio si increspa.

Non deve fare le bollicine.

Versate le patate e le cipolle e mescolate spesso, finché non sarà tutto tenero.

Scolate bene dall’olio e fate raffreddare.

In una ciotola rompete due uova e sbattetele, versate le patate ormai fredde, salate e mescolate delicatamente.

Fate riposare almeno una decina di minuti.I

Riprendete la padella in cui avete cotto le patate, mettetela sul fuoco, quando sarà calda versate il composto e fate cuocere 4-5 minuti, coperto.

Poi girate la tortilla aiutandovi con un piatto e fate cuocere dall’altra parte. Servite tiepida.

tortilla di patate ricetta