Rustici leccesi

La ricetta dei rustici leccesi, lo street food più famoso salentino, due dischi di pasta sfoglia racchiudono una farcia di pomodoro, besciamella e formaggio.

Rustici leccesi

I rustici leccesi sono presenti in tutte le rosticcerie della Puglia, anche se nascono in Salento, due dischi di pasta sfoglia che racchiudono un ripieno classico composto da salsa di pomodoro, besciamella e mozzarella.

Una ricetta semplice, da fare con pochi passaggi e con ingredienti semplici, perfetti come spuntino o come aperitivo da accompagnare ad un bicchiere di prosecco, tra l’altro sono buonissimi anche freddi.

Non si conoscono le origini di questi rustici, ma sono senza dubbio una sorta di mix tra cucina spagnola – in cui veniva utilizzata la pasta sfoglia per la famosa empanada gallega, una focaccia farcita con carne – e la cucina francese – per la presenza della besciamella – e la cucina mediterranea- per l’utilizzo di pomodori e mozzarella.

Molti sostengono che fosse un prodotto consumato dalla borghesia medio alta, non è un piatto opulento tipico dell’aristocrazia ma non ha nemmeno i sapori essenziali della cucina popolare, qualunque sia l’origine sembrano tutti concordi che la sua nascita si possa collocare tra il 1870 e il 1880, con la ricetta della pasta sfoglia di Vincenzo Agnoletti contenuta ne “La Nuova Cucina Economica” del 1819, in cui si parla proprio di un paio di dischi di pasta sfoglia con all’interno una farcia di salsa besciamella, fior di latte, polpa di pomodoro e pepe nero (qualcuno aggiunge anche un po’ di noce moscata).

 

 

Cucina: Italiana
Difficoltà: Facile
Preparazione: 10 Minuti
Porzioni: 8 Persone
Prezzo: Basso
Calorie: 395 Kcal
ingredienti
Ingredienti
  • Pasta sfoglia 1 rotoli
  • Uovo 1
  • Besciamella 200 ml
  • Mozzarella 100 g
  • Pomodori passata 200 ml
  • Sale
  • Origano
  • Olio extravergine di oliva

Preparazione

1

Per preparare la ricetta dei rustici leccesi, tirate fuori dal frigo la pasta sfoglia e con un coppapasta tagliate dei cerchi, per la precisione 16 cerchi.

2

Posizionate 8 cerchi in una teglia foderata da carta forno.

3

Sbattete l’uovo e spennellatelo sugli 8 cerchi, al centro posizionate un cucchiaino di besciamella, un cucchiaino di passata di pomodoro condito con olio, sale e origano e qualche pezzetto di mozzarella.

4

Prendete gli altri cerchi di pasta sfoglia e coprite quelli già farciti, con una forchetta sigillate il perimetro dei rustici leccesi. Spennellate ancora con dell’uovo.

5

Cuocete a 200° per circa 15 minuti. I vostri rustici leccesi dovranno essere ben dorati.

Risultato
Rustici leccesi
Ti è piaciuta la ricetta?