Salsa bolzanina, la ricetta della maionese fatta con le uova sode

La salsa bolzanina è una ricetta sud tirolese che si prepara con le uova sode, e in genere si accompagna alle verdure al vapore e al pane affettato.

Salsa bolzanina, la ricetta della maionese fatta con le uova sode

La salsa bolzanina è una salsa cremosa che si prepara nel Sud Tirolo, e che si consuma soprattutto in primavera, durante il pranzo di Pasqua ed è un ottimo accompagnamento agli asparagi cotti al vapore. Si tratta sostanzialmente di una maionese, preparata con le uova sode, che vengono poi setacciate e montate con l’olio di semi.

Per ottenere delle uova sode cotte alla perfezione occorre tenere presente alcune astuzie: innanzi tutto le uova devono essere completamente immerse nell’acqua fredda, che deve raggiungere il bollore lentamente, e il bollore non deve essere troppo accentuato, perché rischierebbe di rompere il guscio delle uova. Una volta cotte, le uova vanno raffreddate immediatamente, immergendole in una ciotola di acqua fredda, meglio se con qualche cubetto di ghiaccio. Per raffreddarle in modo più comodo, vi consigliamo di tenerle dentro alla pentola di cottura, svuotarla dell’acqua bollente, e mettere il pentolino con le uova sotto al getto di acqua fredda corrente, fino a che non sono fredde. Per sbucciarle bisogna far rotolare le uova sotto al palmo della mano, svolgendo una leggera pressione, in modo che il guscio si frantumi in molti pezzi e sia più semplice eliminarlo. La cottura delle uova, per ottenerle sode, va protratta per 10 minuti, in questo caso vi consigliamo di fermarvi un paio di minuti prima, in modo che siano più morbide.

Il segreto per far funzionare questa ricetta invece è quello di setacciare il tuorlo, in modo che sia completamente liscio e arioso, mentre l’albume piò essere più grossolano; una volta mescolati tra loro e mescolati alla senape, assumeranno una consistenza già di per sé cremosa, che diventerà ancora migliore con l’aggiunta dell’olio.

L’olio aggiunto a questa preparazione deve essere di semi, non di oliva, perché l’oliva lascia troppo sapore. Tuttavia, visto che si tratta di olio che verrà mangiato assieme alle uova, vi consigliamo di procurarvi un olio di semi di qualità, magari spremuto a freddo. Tra gli oli di semi vi consigliamo quello di arachidi, che ha un ottimo sapore, o quello di semi di girasole, entrambi hanno le stesse capacità dell’olio di oliva di contrastare il colesterolo “cattivo” nel sangue.

Se vi piacciono le salse, provate anche la maionese senza uova, o la salsa chimichurri, entrambe ottime sia con le verdure che con le carni.

Cucina: Italiana
Difficoltà: Facile
Preparazione: 10 Minuti
Porzioni: 1 Persona
Prezzo: Basso
opzione alimentare Vegetariano
ingredienti
Ingredienti
  • Uova 4
  • Sale fino
  • Pepe nero macinato
  • Erba cipollina fresca 1 ciuffo
  • Olio di semi di girasole 100 ml
  • Senape 1 Cucchiaio
  • Aceto di vino bianco 1 Cucchiaio

Come fare la salsa bolzanina

1

Bollite le uova in un pentolino d’acqua, in modo che siano ben coperte e che il bollore sia tenute. Fatele bollire per 8 minuti, poi raffreddatele immediatamente immergendole in acqua fredda. Una volta raffreddate bene, sbucciatele subito.

2

Separate i tuorli dagli albumi e schiacciate gli albumi con in rebbi di una forchetta in modo da ottenere un impasto grossolano. I tuorli andranno invece passati attraverso un colino a maglia fine in modo che diventino morbidi e ariosi.

3

Mescolate i tuorli agli albumi, aggiungendo la senape e l’aceto. Salate e pepate e a questo punto cominciate ad aggiungere l’olio a filo mescolando velocemente, con una forchetta o con una frusta, fino a che l’olio non è ben assorbito e la salsa risulta cremosa. A questo punto aggiungete l’erba cipollina tritata e servite.

Risultato
Salsa bolzanina, la ricetta della maionese fatta con le uova sode

Conservazione

La salsa bolzanina si conserva in frigorifero, in un barattolo di vetro con la chiusura ermetica, ma non più di 48 ore. Se volete anticiparvi nella preparazione, potete lessare e sbucciare le uova in anticipo e conservarle in frigorifero, in un contenitore chiuso, fino a tre giorni.

Consigli e varianti

Se volete un gusto più corposo, aggiungete la maionese, al posto della senape. Se preparate questa salsa d’inverno, potete aggiungere le erbe aromatiche secche, in questo caso è ottimo anche il dragoncello. Infine, per nessuna ragione al mondo, fatevi tentare dal frullatore a immersione, la salsa bolzanina deve avere una consistenza cremosa ma grossolana.

Salsa bolzanina con il Bimby

La ricetta della salsa bolzanina si può preparare molto facilmente anche con il Bimby, seguendo questi passaggi:

  • Mettete 1,5 lt di acqua nel boccale e aggiungete il cestello con dentro le uova e cuocete 17 minuti a 100 gradi velocità 1.
  • Raffreddate le uova, tagliatele a metà ed eliminate i tuorli.
  • Mettete nel boccale, una volta svuotato e asciugato, i tuorli, l’aceto di vino bianco, il sale e la senape, azionate 3 secondi a velocità 3.
  • Aggiungete anche gli albumi e fate andare 5 secondi a velocità 3.
  • Con le lame in movimento versate sul coperchio, con il misurino inserito, l’olio, azionando per un minuto a velocità 1.
  • Mettete in una ciotola e aggiungete l’erba cipollina.
Ti è piaciuta la ricetta?