Sushi fusion, la ricetta

La ricetta del sushi fusion è un esperimento che abbiamo voluto tentare, declinare la ricetta e le tradizioni della preparazione dell’iconico piatto Giapponese in una versione più mediterranea, italiana, sostituendo il pesce, sovrano incontrastato della cucina orientale, con salumi nostrani.

E così il salame Ungherese (salame a macina finissima dal gusto leggermente affumicato), l’Amarcord  (salame di qualità, ottenuto da carni scelte, macina media, insaccato in budello naturale e legato a mano), il salame Milano e la salsiccia passita (tipica romagnola, dal gusto dolce e delicato) sono diventati i protagonisti di questi piccoli bocconcini adatti al buffet di qualunque party o come finger food per un aperitivo fusion appunto.

La cucina fusion è quella cucina che appunto che combina, in maniera esplicita, come nel nostro caso, elementi associati a tradizioni culinarie diverse per creare piatti o interi menù più complessi che non sono riconducibili a nessuna tradizione culinaria precisa ma sono un mix perfetto delle due o più tipi di cucina da cui si è presa ispirazione.

sushi-italiano-ricetta

Tempo di preparazione

60 minuti

Tempo di cottura

15-18 minuti

Dosi per

4 persone

Ingredienti

Per il riso

  • 320 g Riso per sushi
  • 8 cucchiai Aceto di riso
  • Sale
  • Pepe

Per la farcitura

  • q.b. fette sottili Salame
  • q.b. fette sottili Salsiccia passita
  • q.b. fette sottili Salame ungherese
  • q.b. fette sottili Salame Milano
  • q.b. fette sottili Salame amarcord Clai
  • 4 Asparagi
  • 1 Carota
  • Insalata rucola
  • qualche cubetto Formaggio a pasta filata
  • 1 Zucchina
  • Emmental

Per la maionese al wasabi

  • 2 Tuorli
  • 1/2 Limone spremuto
  • Sale
  • Pepe
  • Olio extravergine di oliva
  • Wasabi

Per guarnire

  • chcchi di Melagrana
  • Germogli
  • Semi di papavero
  • Timo
  • Menta

Preparazione

Per preparare la ricetta del sushi fusion, dovete obbligatoriamente cominciare dalla preparazione del riso, che farà da base per il nostro sushi.

Per il riso

Versate il riso per sushi in un recipiente che riempirete con acqua fredda. Girate bene il riso in modo da lavare tutti i chicchi. Scolate e riempite nuovamente la ciotola con acqua fredda e ripetete il lavaggio del riso per altre 4 volte finché l’acqua non risulterà limpida. Questo passaggio serve per eliminare l’amido in eccesso. A questo punto versate il riso in una pentola e ricopritelo con acqua (due dita sopra il livello del riso). Coprite la pentola e lasciate cuocere per circa 12 minuti. Quando l’acqua si sarà completamente asciugata il riso dovrebbe essere pronto. Assaggiatelo per verificare. Lasciatelo riposare una decina di minuti. Scoperchiate e aggiungete l’aceto, il sale e il pepe. Mescolate il tutto con cucchiaio di legno. Preparate anche carote e asparagi al vapore. Una volta pronti immergeteli in acqua e ghiaccia per preservarne il colore.

Per la maionese al wasabi

Preparate la maionese al wasabi inserendo in un boccale da minipimer i tuorli (a temperatura ambiente), il sale e il pepe. Azionate il minipimer e versate a filo l’olio. Quando la salsa comincia ad addensarsi aggiungete a filo il succo del limone nel quale avrete fatto sciogliere la puntina di wasabi, alternandolo con l’olio fino a raggiungere la densità ottimale.

Per i futomaki

Affettate sottilmente il Bella Festa. Disponete le fette di salame una accanto all’altra. Adagiatevi sopra uno strato di riso, livellandolo per bene con un cucchiaio o con le mani bagnate d’acqua (per evitare che il riso vi si appiccichi alle mani). Aggiungete un po’ di maionese al wasabi, qualche chicco di melagrana, qualche fetta di Passita tagliata a cubetti e semi di papavero. Partendo dal lato lungo avvolgete strettamente il tutto su se stesso fino a formare un rotolino. Avvolgete a sua volta il rotolino con pellicola trasparente e mette in frigo.

Per i maki sushi

Affettate sottilmente il Bella Festa. Disponete le fette di salame una accanto all’altra. Adagiatevi sopra uno strato di riso, livellandolo per bene con un cucchiaio o con le mani bagnate d’acqua (per evitare che il riso vi si appiccichi alle mani). Aggiungete un po’ di maionese al wasabi, qualche foglia di rucola e qualche fettina di carota e asparago . Partendo dal lato lungo avvolgete strettamente il tutto su se stesso fino a formare un rotolino. Avvolgete a sua volta il rotolino con pellicola trasparente e mette in frigo.

Per gli uramaki

Affettate sottilmente l’Ungherese e tagliate a fettine sottilissime la zucchina cruda (conservate una parte di zucchina con la buccia che vi servirà per i nigiri). Disponete le fette di zucchina. Adagiatevi sopra uno strato di riso, livellandolo per bene con un cucchiaio o con le mani bagnate d’acqua (per evitare che il riso vi si appiccichi alle mani). Aggiungete un pò di maionese al wasabi, qualche foglia di rucola, qualche listarella di formaggio dolce tipo Emmental e le fette di Ungherese avvolte su se stesse a cilindro. Partendo dal lato lungo avvolgete strettamente il tutto su se stesso fino a formare un rotolino. Avvolgete a sua volta il rotolino con pellicola trasparente e mette in frigo.

sushi-italiano

Per gli hosomaki

Affettate sottilmente l’Amarcord. Disponete le fette di salame una accanto all’altra su due file. Adagiatevi sopra uno strato di riso, livellandolo per bene con un cucchiaio o con le mani bagnate d’acqua (per evitare che il riso vi si appiccichi alle mani). Aggiungete un pò di maionese al wasabi, una listarella di carota, un asparago e un’altra listarella di carota. Partendo dal lato lungo avvolgete strettamente il tutto su se stesso fino a formare un rotolino. Avvolgete a sua volta il rotolino con pellicola trasparente e mette in frigo.

Per i temaki

Utilizzate un coppa pasta rotondo per realizzare dei piccoli dischi di riso pressato. Adagiatevi sopra una fetta di salame Milano avvolto a cono. All’interno guarnire con fiori di timo e all’esterno con una fogliolina di menta.

Per i nigiri

Formate una quenelle di riso e adagiatela sul piatto da portata. Affettate sottilmente la Passita e poggiatene una fetta sopra ogni quenelle. Ricavate delle striscioline dalla buccia della zucchina e usatele per avvolgere il riso con il salame.

Togliete tutti i cilindri precedentemente preparati e tagliateli a rondelle. Impiattate a piacimento.

iFood   iFood

3 Giugno 2019

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento