di   iFood 12 Maggio 2019
taralli-sugna-napoletani

I taralli sugna e pepe o taralli Napoletani sono un impasto rustico ricco di sapore di mandorle croccanti e pepe nero, una fragranza senza eguali grazie alla sugna.

Friabili e croccanti sono lo street food napoletano più amato e diffuso, da gustare ancora caldi durante lunghe passeggiate.

Sembra che i taralli fossero frutto di pezzi di pasta di pane avanzati, impastati con la sugna e il pepe nero, le mandorle furono aggiunte in un secondo momento.

Come per tutte le ricette locali o regionali trovare quella giusta che mette tutti d’accordo è sempre impossibile, per un ottimo risultato la tradizione dice che bisogna usare la sugna e non lo strutto, che non è la stessa cosa, la sugna si ricava dal grasso surrenale mentre lo strutto viene estratto da parti diverse.

Noi in questa versione abbiamo optato per lo strutto, perdonateci.

taralli-sugna-pepe

Tempo di preparazione

60 minuti

Tempo di cottura

50 minuti

Dosi per

6 persone

Ingredienti

  • 500 g Farina 00
  • 180 g Acqua
  • 200 g Strutto
  • 150 g Mandorle tostate
  • 100 g Mandorle al naturale
  • 8 g Lievito di birra
  • 1 cucchiaino Zucchero
  • 20 g Sale
  • 2 cucchiaini Pepe nero

Preparazione

Per preparare la ricetta dei taralli sugna e pepe, iniziamo preparando un lievitino, unite 100 g di farina presa dal totale ,il lievito che scioglierete in 80 g di acqua tiepida sempre presa dal totale e il cucchiaino di zucchero. Mescolate bene, coprite il lievitino con della pellicola e lasciatelo a riposo per 50 minuti.

Tritate le mandorle in modo grossolano. Aggiungete al lievitino la farina restante, l’acqua, le mandorle, lo strutto a temperatura ambiente e il pepe nero e il sale.

Iniziate ad impastare all’interno della ciotola e poi continuate su un piano poco infarinato, la raccomandazione è quella di non impastare troppo ma il giusto, altrimenti i taralli verranno gommosi. Quindi quando l’impasto sarà omogeneo smettete. Formate una palla.

Formate due cordoncini e attorcigliateli tra loro, sigillate le estremità e chiudeteli a corona. Aggiungete su ogni tarallo tre mandorle intere facendo una leggera pressione. Le mandorle vanno prima bagnate in acqua in modo che non si stacchino dopo la cottura.

taralli-sugna-pepe-intreccio

Passate i taralli in delle teglie coperte da carta forno ad una distanza di 4 cm. Lasciate i taralli sugna e pepe a riposo per 2/3 ore in un luogo lontano da fonti di corrente.

Cuocete i Taralli napoletani per 50 minuti a 180°.

taralli-sugna

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento