di Dissapore Dissapore 10 Aprile 2021
torta salata con carciofi e forchette sullo sfondo

La torta rustica ai carciofi con prosciutto e provola è una torta salata molto ricca, che funziona da piatto unico. La particolarità di questa torta salata sta nel fatto che il suo ripieno a base di carciofi, provola dolce e prosciutto cotto è racchiuso in una sorprendente crosta di riso.

Il procedimento per ottenere la crosta è semplice: basta cuocere il riso in bianco, mescolarlo con albumi e parmigiano, e poi cuocerlo in forno. Una volta appresa la tecnica, questo guscio di riso può essere riempito a piacere, con ingredienti di stagione, e ha il vantaggio di essere anche un impasto senza glutine.

L’origine di questa torta salata sta quasi sicuramente nella torta di riso, dolce o salata, tipica delle zone del Nord Italia in cui abitavano le mondine, le donne che si occupavano stagionalmente della raccolta del riso. Spesso il pagamento consisteva anche in alcuni sacchi di riso che queste persone portavano a casa e aggiungevano alle ricette che già conoscevano. È il caso dell’Emilia, terra di emigrazione di molte mondine, che tra le sue ricette classiche annovera la torta dolce di riso cotto nel latte e lo scarpazzone, una torta salata a base di formaggio, spinaci e riso lesso.

 

Durata

Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura: 75 minuti
Tempo totale: 105 minuti

Dosi per

4 persone

Ingredienti

Per la crosta di riso:

  • 120 g Riso Carnaroli
  • 2 Albumi
  • 50 g Parmigiano Reggiano grattugiato
  • q.b. Sale

Per il ripieno:

  • 4 Carciofi
  • 2 Tuorli d\’Uovo
  • 2 Uova
  • 150 g Provola dolce
  • 100 g Prosciutto Cotto a fette
  • 50 g Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 2 cucchiai Panna Fresca
  • q.b. Olio Extravergine D’Oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

Per preparare la ricetta della torta rustica ai carciofi con prosciutto e provola, pulite i carciofi fino a ottenere il cuore morbido, tagliateli in quattro e metteteli man mano in acqua acidulata con succo di limone.

Mettete i carciofi in una padella con qualche cucchiaiata di olio, il sale e il pepe. Portate sul fuoco e fate cuocere per circa 15 minuti unendo, se necessario, poca acqua.

Nel frattempo, lessate il riso in abbondante acqua salata per 15 minuti, scolatelo e passatelo sotto un getto d’acqua fredda.

Fatelo sgocciolare bene e mettetelo in una terrina, mescolatelo con gli albumi e il parmigiano reggiano grattugiato.

Rivestite il fondo di uno stampo a cerniera antiaderente di 20 cm di diametro con un disco di carta forno.

riso che fodera lo stampo

Imburrate abbondantemente sia il fondo che le pareti dello stampo e versate il riso. Con l’aiuto di un cucchiaio, distribuite il composto sul fondo e lungo le pareti dello stampo, trasferite in forno a 180°C e lasciate cuocere la crosta di riso in bianco per 15 minuti.

guscio di riso ripieno di fette di prosciutto cotto

fette di provola dentro al guscio di riso

carciofi sopra alla provola nel guscio di riso

Ritirate lo stampo dal forno e adagiate le fette di prosciutto sul fondo, ricoprite con la provola tagliata a fette e terminate con gli spicchi di carciofi.

uova messe a completare la torta di riso con gli spinaci

In una terrina, battete le uova con la panna e il formaggio, unite un pizzico di sale e versate nello stampo.

Trasferite la torta salata in forno e lasciate cuocere per circa 30 minuti alla temperatura di 180°C.

Sfornate e lasciate assestare nello stampo per 10 minuti prima di trasferirla delicatamente nel piatto di portata.