di Dissapore Dissapore 4 Aprile 2021
tre fette di torta con un ciuffo di menta

La torta rustica con fave e pecorino è un plum-cake salato adatto ad essere portato nel cestino del pic-nic durante le gite primaverili fuori porta, ma è anche un’ottima cena, unito a un piatto di verdura cruda e di stagione.

Per chi vive da solo, o per chi ama organizzarsi, questa torta si può preparare in quantità e poi congelare a fette in modo da avere sempre qualcosa di sfizioso e pronto in pochi minuti: si scongela da solo fuori dal freezer oppure in forno, o nel tostapane.

In questo caso abbiamo deciso di dargli la forma di una ciambella, ma si adatterà bene anche ad uno stampo rotondo non troppo grande, o in uno stampo rettangolare da plum-cake.

Gli ingredienti al suo interno sono quelli tipici della colazione del giorno di Pasqua: fave, pecorino, asparagi e salame, ma inutile dire che si può adattare la ricetta ai propri gusti e alle stagioni, magari sostituendo le fave con i piselli, il salame con cubetti di prosciutto e usare al posto del pecorino un formaggio filante, tipo groviera, che conferirà un tocco di cremosità in più.

Durata

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 25 minuti
Tempo totale: 40 minuti

Dosi per

6 persone

Ingredienti

  • 300 g Farina 00
  • 3 Uova
  • 50 g Salame
  • 100 g Pecorino
  • 1/2 mazzetto Asparagi
  • 50 g Fave
  • 1 cipollotto
  • 100 ml Olio Di Oliva
  • 50 ml Latte
  • 1 bustina Lievito per dolci

Preparazione

Per preparare la ricetta della torta rustica con fave e pecorino, cominciate dal ripieno: tagliate a pezzetti piccoli il pecorino e il salame.

Sbucciate le fave eliminando la pelle.

Mondate gli asparagi eliminando la parte legnosa. Lessateli e tagliuzzateli.

padella con cipollotto e fave

In una padella versate un filo di olio e scaldatelo, aggiungete il cipollotto affettato, le fave e mezzo bicchiere d’acqua. Cuocete finché le fave non saranno morbide, aggiustate di sale.

padella con asparagi, cipollotto e fave

Aggiungete gli asparagi e cuocete ancora per qualche secondo.

ciotola con verdure, pecorino, salame e uova

In una ciotola versate il salame, il pecorino e il contenuto della padella.

Aggiungete le uova, l’olio, il latte e il sale, giusto un pizzico, senza esagerare perché la sapidità sarà data dai salumi.

ciotola con aggiunta di farina

Aggiungete in due riprese la farina mescolando con vigore.

impasto completo nella ciotola

Per ultimo unite il lievito: ne risulterà un composto abbastanza compatto, non abbiate paura è normale.

Versate l’impasto in una teglia infarinata e imburrata.

Cuocete a 180° per 25 minuti in forno, modalità ventilato.