Antica Trattoria Pelliccia Pontremoli

Siamo all’Antica Trattoria Pelliccia a Pontremoli, punto di riferimento per la cucina della Lunigiana dai piatti e dall’ambiente molto caratteristici. La nostra recensione

Appena varcata Porta Parma e quindi ormai dentro Pontremoli, il borgo “porta” di tutta la Toscana, ecco spalancarsi sulla destra la più piccola delle porte che troviamo in questa frase, è quella del ristorante Pelliccia, una trattoria di una certa classe pronta a dar requie al vostro peregrinare (nel caso foste pellegrini sulla via Francigena, la strada su cui si aprono tutti i passaggi appena citati).

Dall’aspetto sobriamente elegante, il locale, che si articola su due piani e in diverse stanze, è arredato da utensili in rame di un tempo che fu e da alcune belle illustrazioni, inconfondibilmente di Emanuele Luzzati.

Antica Trattoria Pelliccia
; Pontremoli

Il menu e il vino della casa

Al netto della notevole selezione di etichette, ordiniamo il vino della casa, che in questo caso è un Sangiovese IGT, etichetta Arialdo (12 euro), dal buon rapporto qualità/prezzo. Il menu è semplice, ritoccato a mano a seconda delle primizie a disposizione, ma già a una prima lettura si annuncia foriero di qualche sorpresa.

I piatti di Antica Trattoria Pelliccia


Parto con una frustata che farà nitrire i miei sfilacci di puledro con carote e aceto balsamico (8 euro), che galoppano leggiadri verso il palato, solleticandolo con la loro ruvida finezza non priva di sfumature dolciastre. Piatto non usuale e servito facendo ironicamente (?) attenzione a far finalmente raggiungere l’agognata carota al cavallino ribelle, senz’altro da provare se passate in questa trattoria.

Uno dei miei commensali ordina invece un giro di petto d’oca affumicato con crostini e riccioli di burro (10 euro), di cui non manco di servirmi per ragguagliarvi sulla sua discreta ma più ordinaria qualità.

Non riesco a resistere al richiamo della portata aggiunta a mano in fondo al menu: le tagliatelle ai funghi porcini (11 euro) mi attirano col loro richiamo di ninfa boschiva, e la circostanza che le vede appuntate in calce testimonia la freschezza dei boletus.

Se dalle parti di Pontremoli ci sono i porcini freschi è bene ordinarli, la varietà che nasce qui, fin sulle valli di Zeri e oltre, è infatti nota come Fungo di Borgotaro, Indicazione Geografica Protetta. Soavi e golosi guarniscono le tagliatelle, leggermente diseguali e certamente tirate a mano, con nobile generosità. Del resto per ottenere una versione esatta di un piatto come questo è giusto non lesinare, e il risultato premia tanto la bontà dei funghi quanto la munificenza del cuoco.

Per secondo ecco le bistecchine d’agnello al forno con patate (14 euro), il taglio è abbondante rispetto a quelli che mediamente sono solito vedermi servire nel caso di questa carne, che grazie alla cottura e forse anche al suo spessore conserva sapientemente i succhi e i profumi delicati e fragranti degli eccellenti agnelli di pecora zerasca, una varietà ovina non per niente insignita del Presìdio slow food.

Il dolce e il conto

La cura nell’uso degli ingredienti di zona dell’Antica Trattoria Pelliccia si ritrova anche nel dolce, un tortino di farina di castagne con crema al rum (6 euro), fatto – in fondo apprezzo sempre la didascalicità nei nomi delle pietanze proposte – con la dichiarata farina di castagne della Lunigiana, una produzione DOP caratterizzata dalla finezza della macinazione e dal colore chiaro, paglierino.

Il tortino (per portamento quasi un soufflé) infatti risulta a sua volta più chiaro di quanto ce lo si potrebbe forse aspettare. La sua dolcezza misurata acquista il giusto nerbo una volta sposata con quella più decisa della crema al rum in cui è immerso, in un impiattamento desueto che fa tanto muffin ad halloween.

Se passate dalle parti di Pontremoli e avete voglia di una cena che non segua pedissequamente il dettato della pur ottima cucina locale, l’ Antica Trattoria Pelliccia è un indirizzo da tenere a mente. Anche per il prezzo: i 35 euro che vedo volare via dal mio magro portafoglio sono più che giustificati dalla soddisfazione del mio ventre.

Informazioni

Antica Trattoria Pelliccia


Indirizzo: Via Garibaldi, 130 (Pontremoli)
Sito Web: aperto a pranzo e cena; chiuso il martedì
Orari di apertura: non pervenuto
Tipo di cucina: lunigianese reloaded
Ambiente: sobriamente elegante
Servizio: cortese

Voto: 3,9/5

commenti (1)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Avatar luis ha detto:

    Sfilacci 8 + tagliatelle 11 + bistecchine 14 + tortino 6 + coperto 2 = 41 euro. Aggiungiamoci acqua-vino e caffè ed arriviamo quasi a 50.
    Ci sono appena stato ed in 2 abbiamo speso 108 euro (2 antipasti-2 secondi-1 piatto di formaggi-2 dessert-acqua-1 bottiglia di vino da 25 euro).
    Per rispetto della matematica.
    Confermo la bontà della recensione. Nota di merito per funghi e formaggi.