di Nunzia Clemente 24 Ottobre 2016
gambero rosso, guida ristoranti 2017

Di seguito trovate i risultati di Ristoranti d’Italia del Gambero Rosso 2017, edizione numero 27, la guida che fu di Stefano Bonilli, compianto fondatore ed ex direttore della testata gastronomica romana.

Ci sono tutti i classici riconoscimenti, dalle Tre Forchette, i migliori ristoranti gastronomici, ai Tre Gamberi, ovvero le trattorie, dalle Tre Bottiglie per i wine-bar, alla novità delle Tre Cocotte, premio per i migliori bistrot.

E ancora i ristoranti con il miglior rapporto qualità-prezzo e i premi speciali, il D’O di Davide Oldani, appena rinnovato è la novità dell’anno; Martina Caruso del ristorante Signum di Salina (ME) è la cuoca emergente.

Mentre i ristoranti migliori d’Italia sono, a pari merito, esattamente come nell’edizione 2016, L’Osteria Francescana di Modena di Massimo Bottura e La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri di Heinz Beck, con 95 punti su 100.

Seguono a un’incollatura il Villa Crespi di Orta San Giulio di Antonino Cannavacciuolo e il Don Alfonso 1890 di Sant’Agata sui Due Golfi di Ernesto Jaccarino, con 94 punti.

Ma vediamo tutti i risultati in dettaglio.

Tre Forchette 2017

heinz beck, massimo bottura

95/100 punti

Osteria Francescana – Modena

La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri – Roma

94/100 punti

Villa Crespi – Orta San Giulio [NO]

Don Alfonso 1890 – Sant’Agata sui Due Golfi [NA]

93/100 punti

La Torre del Saracino – Vico Equense [NA]

92/100 punti

Piazza Duomo – Alba [CN]

Dal Pescatore – Canneto sull’Oglio [MN

Seta del Mandarin Oriental Milano – Milano

Le Calandre – Rubano [PD]

Laite – Sappada [BL]

St. Hubertus dell’Hotel Rosa Alpina – San Cassiano/Sankt Kassian [BZ]

Lorenzo – Forte dei Marmi [LU]

Uliassi – Senigallia [AN]

Reale – Castel di Sangro [AQ]

91/100 punti

Da Vittorio – Brusaporto [BG]

Ilario Vinciguerra Restaurant – Gallarate [VA]

Berton – Milano

La Siriola La Siriola dell’Hotel Ciasa Salares – San Cassiano/Sankt Kassian [BZ]

Enoteca Pinchiorri – Firenze

La Madonnina del Pescatore – Senigallia [AN]

Casa Vissani – Baschi [TR]

La Trota – Rivodutri [RI]

Taverna Estia – Brusciano [NA]

La Madia – Licata [AG]

90/100 punti

Romano – Viareggio [LU]

Le Colline Ciociare – Acuto [FR]

Pascucci al Porticciolo – Fiumicino [RM]

Quattro Passi – Massa Lubrense [NA]

S’Apposentu di Casa Puddu – Siddi [VS]

TRE GAMBERI (le migliori trattorie)

Consorzio – Torino

La Brinca – Ne [GE]

La Madia – Brione [BS]

Caffè La Crepa – Isola Dovarese [CR]

Osteria del Treno – Milano

Osteria della Villetta dal 1900 – Palazzolo sull’Oglio [BS]

Pretzhof – Val di Vizze/Pfitsch [BZ]

Ai Cacciatori – Cavasso Nuovo [PN]

All’Osteria Bottega – Bologna

Antica Osteria del Mirasole con Locanda – San Giovanni in Persiceto [BO]

Il Capanno – Spoleto [PG] Nuova Entrata

Sora Maria e Arcangelo – Olevano Romano [RM]

Vecchia Marina – Roseto degli Abruzzi [TE]

Angiolina – Pisciotta [SA]

Antichi Sapori – Andria [BT]

La Locandiera – Bernalda [MT]

Tischi Toschi – Taormina [ME]

TRE BOTTIGLIE (i migliori wine-bar)

Le Case della Saracca – Monforte d’Alba [CN]

Al Donizetti – Bergamo

Damini Macelleria & Affini – Arzignano [VI]

La Baita – Faenza [RA]

Enoteca Marcucci – Pietrasanta [LU]

Oste della Mal’ora – Terni

Del Gatto – Anzio [RM]

Roscioli – Roma

Trimani – Roma

Le Giare dell’Hotel Rondò – Bari

TRE BOCCALI (le migliori birrerie)

Casa Baladin – Piozzo [CN]

Open Baladin – Roma

TRE MAPPAMONDI (i migliori ristoranti etnici)

Iyo – Milano

Wicky’s Wicuisine Seafood – Milano

TRE COCOTTE (i migliori bistrot)

Donatella Bistrot – Oviglio [AL]

Lanzani Bottega & Bistrot – Brescia

Miglior qualità/prezzo

La Clusaz – Gignod [AO]

Da Fausto – Cavatore [AL]

La Coccinella – Serravalle Langhe [CN]

D’O – Cornaredo [MI]

La Piazzetta – Montevecchia [LC]

Hidalgo – Postal/Burgstall [BZ]

La Torre – Spilimbergo [PN]

Vite – Coriano [RN]

Quel Fantastico Giovedì – Ferrara

Mocajo – Guardistallo [PI]

Il Tiglio – Montemonaco [AP]

L’Officina – Perugia

Satricvum – Latina

Zunica 1880 – Civitella del Tronto [TE]

L’Elfo – Capracotta [IS]

Il Papavero – Eboli [SA]

Megaron – Paternopoli [AV]

Il Foro dei Baroni – Puglianello [BN]

La Bul – Bari

La Strega – Palagianello [TA]

Locanda dei Buoni e dei Cattivi – Cagliari

guida gambero rosso ristoranti 2017

La novità dell’anno

D’O – Cornaredo (MI)

il bistrot dell’anno

Al Carroponte – Bergamo

Miglior servizio di sala

La Ciau del Tornavento – Treiso (TN)

Il pastry chef dell’anno

Andrea Tortora – St. Hubertus dell’Hotel Rosa Alpina – San Cassiano (BZ)

Il ristoratore dell’anno

Peppino Tinari – Villa Maiella – Guardiagrele (CH)

Cuoco emergente

Martina Caruso | Signum – Salina (ME)

Ristorante con la miglior proposta di abbinamento cibo/birra

Il Granchio – Terracina (LT)