Heinz Beck apre un ristorante a Firenze

Heinz Beck, chef tre stelle Michelin a La Pergola di Roma, si sposta un po’ più a Nord, e nello specifico a Firenze, dove si appresta a partecipare a un nuovo progetto di ristorazione. Non una location qualunque quella che ospiterà Beck nella città toscana, ma un locale in via del Corso, nello storico palazzo che fu la sede della Banca Toscana e, andando ancora indietro del tempo, la residenza della Beatrice amata e cantata da Dante.

L’operazione – che pare essere certa, come sostiene oggi il quotidiano toscano la Nazione, specificando però che ancora non se ne conoscono i tempi – fa parte di un faraonico progetto immobiliare ideato dal tycoon taiwanese Nelson Chang, a capo insieme alla moglie Ruth del gruppo Ldc. La società, le cui lettere sono l’acronimo di “Luxury, Dreams and Culture” ha costruito in trent’anni di lavoro nel campo dell’ospitalità e del turismo una “magnifica collezione” (così viene definita sul loro sito, come se si parlasse di figurine) di hotel di lusso, relais, ristoranti e location per eventi, dislocati tra Taiwan e l’Italia.

A Firenze il gruppo Lcd chiama Heinz Beck come parte del progetto che punta a rendere il bellissimo “palazzo di Beatrice”, dal 1921 centro decisionale della Banca Toscana e acquistato da Ldc nel 2016, un hotel extralusso e molto esclusivo, con a disposizione solo una decina di suite.

Sarà quindi lo chef tedesco trapiantato a Roma a guidare il ristorante di questo lussuosissimo albergo nel cuore di Firenze, una delle città più belle e turistiche del mondo.

[Fonte: La Nazione]

Valentina Dirindin Valentina Dirindin

20 Aprile 2019

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento