Milano: 15 ristoranti dove mangiare sano

Quali sono i 15 ristoranti di Milano dove si può mangiare sano, salutista e senza sensi di colpa?

mangiare sano

Con il nostro partner Foodora, servizio per la consegna a domicilio in mezzora di piatti gourmet, oggi vogliamo farci del bene. C’erano una volta i fasti gastronomici degli anni ’80, tripudi di panna, maionese, pennette alla vodka e simil-Everest di profiterole.

Negli ultimi 30 anni, per prenderci cura della nostra alimentazione, argomento diventato per alcuni ossessione talebana, sono spuntati come funghi locali che hanno fatto del salutismo la propria bandiera. Zuppe, dessert senza burro, insalate a non finire, vegetariani e vegani a profusione.

Hai voglia a dire la moda, questo è uno stile di vita. Alla gogna grassi che colano, viva le centrifughe e il green-food.

In Italia, la città che ci ha visto più lungo sulla tendenza sfrenata al cibo salutare, di certo è Milano. Scopiazzando qua e là nel mondo, oggi il capoluogo lombardo propone i format gastro-salutisti più interessanti e innovativi.

A proposito di idee che hanno conquistato tutti, nel nuovo video della webserie Foodoracle, dove si raccontano belle storie di ristorazione alta e “altra“, c’è il caso parigino di La Guinguette d’Angèle.

Facile innamorarsene.

Angèle: è bella, ci sa fare, ha uno staff tutto femminile che nella ristorazione è una mosca bianca, prepara cibo sano, controllato, dice che il mito del cibo salutare che costa troppo va superato perché è falso.

Insomma, una così metterebbe nel sacco anche quelli che si vantano di andare da McDonald’s.

La guinguette d'angele, foodora

La guinguette d'angele, foodora

La guinguette d'angele, foodora

Sull’onda parigina del “sano è buono e bello” abbiamo scandagliato l’intera Milano per darvi la lista dei 15 ristoranti migliori dove si può mangiare senza sensi di colpa.

Una proposta sì salutare ma al tempo stesso gustosa, non troppo triste in stile veg integralista.

— La vecchia LatteriaVia dell’Unione, 6

La vecchia latteria, milano

Vegetariano (e vegano), ma senza rinunciare a tortini, risotti, lasagne veg e un impiego del formaggio non lesinato. Posticino intimo che anche solo per un pasto non vi farà rimpiangere la carne.

 Mister Zuppa Via Gianbattista Pirelli, 9

Mr Zuppa, Milano

Zuppe come se non ci fosse un domani. A seconda della stagione ne troverete sempre di diverse, più o meno sostanziose, ma sempre realizzate con occhio attento al cibo salutare. Passato di verdure fresche? Cannellini e porcini? Ceci e baccalà? Crema di fagioli e pomodori freschi? Crema di patate e porri freschi? Crema di carciofi e zucchine? La scelta a voi.

— That’s VaporeCorso di Porta Vittoria, 5

That's Vapore

La risposta milanese al parigino A Toutes vapeurs, ottavo arrondissement, a due passi dalla stazione di Saint-Lazare, un successo clamoroso quanto inaspettato, si chiama That’s Vapore. Nei cestini, i piatti forti della casa, trovate pesce, carne, verdure e pasta. Insomma tutto quello che volete purché sia leggero, visto che è cotto rigorosamente al vapore.

#12 NaBiVia Cadore, 41

na-bi milano

NaBi sta per Natura Biologica, i due cardini del bistrot naturale che riesce a declinare la faccenda del cibo salutare al junk food per eccellenza: l’hamburger. A cena, infatti, da mercoledì a domenica, il menu propone hamburger di carne o vegetariani realizzati solo con cibo biologico, mentre a pranzo si va dalle piadine di kamut ai primi e secondi con “poco olio e quasi mai burro”, come recita il sito.

— Orto erbe e Cucinavia Gaudenzio Ferrari, 3

orto erbe e cucina, milano

Un orto urbano di piante aromatiche che poi si è evoluto in cucina. Orto erbe e cucina, un concetto semplice: coltivare aromi e metterli nel piatto, rispettando le stagioni, i ritmi della natura, cercando i sapori veri. In estate il pesto potrebbe curare tutti i vostri mali, ne siamo sicuri.

#10 La sana golaVia Carlo Farini, 70

La Sana Gola, Milano

Questa è la sede di una scuola di cucina che, col tempo, si è trasformata anche in un ristorante Macro-Bio-Vegan. Ci potete comprare il wok dei vostri sogni, seguire qualche lezione oppure naturalmente mangiare. Solo prodotti da agricoltura biologica, cereali integrali, niente zuccheri raffinati, niente surgelati e bandito anche il microonde.

#9 MykeVia Quadrio, 25

myke, milano

Cotture al vapore o a bassa temperatura. Carni allevate nel rispetto dell’ambiente e solo con metodi naturali. Verdure solo e soltanto di stagione. Insomma, il tempio del mangiar bene, buono, giusto e sano. Qui zuppe e vellutate si incontrano con una carta di street food rivisto: burger di manzo Limousine allevato in Pianura Padana, fish and chips e falafel non fritti.

— Capra e cavoliVia Pastrengo, 18

capra e cavoli, milano

Vegetariano, un pizzico di vegano, e poi il pesce. Potete andarci a mangiare con un gruppo misto di salutisti indefessi e onnivori che non rinunciano alla sostanza. Insomma, un colpo al cerchio e uno alla botte, ma il risotto non risotto di sedano rapa vale il viaggio.

#7 GovindaVia Valpetrosa, 5

Govinda, milano

All’ombra della Madunina c’è anche uno dei luoghi storici del mangiar sano in città. Govinda è un ristorante indiano vegetariano Hare Krishna in cui sono bandite uova, pesce e carne, ma anche aglio e cipolla. Al posto del caffè, una discreta scelta di tisane ayurvediche.

— PapillariumVia Alfredo Cappellini, 21

papillarium, milano

Qui ad ognuno il suo. Quando si dice “cibo che cura”, o almeno aiuta. Se volete fare un po’ di detox vi propongono “carboidrati a basso indice glicemico così il fegato può svolgere al meglio le sue funzioni detossicanti“. Se avete problemi di attenzione, “pochi carboidrati, che hanno effetto sedativo, e più alimenti neuro-stimolanti come il sedano, le olive, i capperi, lo zenzero e il peperoncino“. Ci sono anche i menu per recuperare energie o si soffre di gonfiore.

— Juice BarVia Agnello 18

juice bar, milano

Smoothie, centrifughe, zuppe, insalate composte secondo i gusti personali. Il tutto legato al concetto di cibo sano, fresco, salutare. Se avete un’intolleranza, state sereni che qui non vi faranno sentirete poveri reietti e si prenderanno cura di voi. Qualche scelta anche nell’ambito raw e cotture al vapore.

#4 RadiceTondaVia Lazzaro Spallanzani, 16

radicetonda, milano

Vegano e biologico, rifugge i piatti riscaldati al microonde e predilige alimenti da filiera corta. Oltre a questo, ci sono una miriade di zuppe e vellutate, quiche e strudel salati, persino un veggie burger, e naturalmente il seitan, in tutte le salse. Da bere centrifugati di frutta e verdura.

— Alhambra Risto Veg – Via San Gregorio, 17

alhambra, milano

Poteva forse, a Milano, mancare un posto per una cotoletta vegana? Naturalmente c’è chi ci ha pensato: da Alhambra c’è un ambiente semplice e famigliare, la mitica cotoletta in versione seitan, e poi una varietà invidiabile di piatti che spaziano dal bulgur agli sformati, dalle creme alla farinata, dall’humus ai falafel. Insomma, cucina veg&fusion, per conquistare anche gli scettici.

#2 JoiaVia Panfilo Castaldi, 18

Joia, Milano

Primo vegetariano in Italia a meritare la stella Michelin, il Joia ancora oggi è un tempio del mangiar sano a Milano con una filosofia a metà strada tra gastronomia e meditazione che oggi, come lo chef Pietro Leemann insegna, mescola componenti vegane e derive orientali per gourmet “col vizietto” veg.

#1 Mantra Raw VeganVia Panfilo Castaldi, 21

ristorante crudista mantra, milano, interno

Vegano, crudista e, nonostante tutto, soddisfacente. Anzi, a dirla tutta, è una esperienza da fare, interessante e sorprendente. La cura dei dettagli, lo studio sui sapori e le texture, un menu equilibrato che vi darà la sensazione di esservi trattati bene, ma non vi lascerà con la fame. Questo ristorante senza fornelli è una “stranezza” da provare assolutamente.

[Crediti | Link: Immagini: thechicfish, zeroquattrosrl, vivimilano, cituguru, milanesando, vogue, the green watcher, lalingua]

città il meglio Milano
Potrebbe interessarti anche