di Valentina Dirindin 5 Dicembre 2019
del cambio natale

Chi ce lo fa fare, sotto Natale e Capodanno, di fare la spesa, cucinare, apparecchiare, sparecchiare, pulire e lavare i piatti, quando possiamo starcene comodamente seduti al tavolo di un ristorante? Invecchiata la nonna e trapassate alcune tradizioni, per queste festività 2019 molti di noi preferiscono prenotare in un buon posto.

Se anche voi arrivate al 25 dicembre stanchi, con la voglia che vi basta a friggere un Sofficino in padella, ecco la soluzione. Cari figli scriteriati e senza senso della tradizione degli anni Settanta e Ottanta, eccovi una carrellata dei menu che troverete in alcuni dei più celebri ristoranti stellati d’Italia. E non badate troppo al prezzo: pensate alla goduria di star seduti a mangiare fino all’ultima fetta di panettone senza dover aiutare Massimo Bottura a sparecchiare e lavare i piatti.

Certo, forse le feste non sono il momento migliore (dal punto di vista economico) per sedersi al ristorante (stellato o no). Spesso infatti i prezzi di un normale degustazione (farcito di qualche fetta di panettone qua e un po’ di lenticchie là) viene venduto con un ricarico notevole. Un po’, il sovrapprezzo è giustificato: tutti i lavoratori, durante i giorni festivi, dovrebbero guadagnare di più, compresi cuochi e camerieri. Ma a volte i prezzi lasciano un tantino a bocca aperta.

Di tutti quelli che siamo andati a curiosare per voi, da Nord a Sud (e passando per il centro) si distingue per la cifra quello del nostro chef numero uno, Massimo Bottura, alla cui corte per Capodanno spenderete tre volte tanto ciò che paghereste in una qualunque serata. Un Capodanno indimenticabile, non c’è dubbio, ma chissà se non valga più la pena andare all’Osteria Francescana con calma, in un qualunque giorno dell’anno? Altri ristoranti quasi non ritoccano neanche i prezzi per i menu delle feste, rispetto agli altri giorni dell’anno.

A voi il giudizio, noi vi diciamo – per ogni ristorante – quanto vi costerebbe normalmente il menu e quanto vi potrebbe costare a Natale e Capodanno di questo 2019. E tutto quello che si mangia, chiaramente.

Ristorante Del Cambio*

piazza Carignano 2, Torino

del cambio natale

Nel ristorante più elegante di Torino lo chef Matteo Baronetto propone due percorsi (per il pranzo di natale e per il cenone di capodanno) omaggio alla grande tradizione delle feste.

Quanto si spenderebbe normalmente? Menu degustazione “Improvvisazione ragionata” in sei portate 135 euro; menu “Piemonte” in sette portate 110 euro.

Menù del pranzo di Natale: 140 euro a persona, bevande escluse

uovo all’occhio di bue e caviale
scampi al vapore, fava bianca e puntarelle alla camomilla
capesante, castagne affumicate e verza al cumino
cappelletti in brodo, pasta reale e tartufo
cappone, castagne e mostarda
panettone cioccolato e caffè
con vini in abbinamento – 70 euro
Menù di Capodanno (240 euro a persona, bevande escluse)
branzino, lattuga di mare, parmigiano e agrumi
capesante, cavolo nero, uovo e caramello salato
spinaci, tartufo bianco e calamaro
carne cruda al verde e funghi all’olio
astice alla brace, acqua di cachi e curcuma fresca
ravioli di topinambur, caviale e bietole
costoletta di cervo, verza brasata, ginepro e mandorla
nocciola, mandarino e torrone
con vini in abbinamento – 70 euro

La Madernassa**

Reg. Lora 2, Guarene (CN)

la madernassa

Il neo bistellato piemontese che vi abbiamo da poco recensito, tempio della cucina fatta di rigore, tecnica ed emozione di Michelangelo Mammoliti, propone sia il pranzo di Natale che il cenone di Capodanno.

Quanto si spenderebbe normalmente? Menu degustazione “Emozione” 100 euro, Menu degustazione “M@d100%natura” 140 euro.

Menù di Natale “polvere di stelle”: 130 euro, bevande escluse

canape’ amuse bouche
perla
capasanta arrostita allo huacatay, infusione leggera alla radice di prezzemolo
vert
ostrica vert allo yakitory, mousseline di patata affumicata
infanzia
carciofo stufato, emulsione alla mortadella
bbq
spaghetti cotti in estrazione di prosciutto crudo di cuneo al bbq
veneziana
manzo cotto alla veneziana, jus profumato all’alloro
essenziale per essere felici
bisquit al cacao, pralinato alle nocciole, crema di pane della tradizione
il mio Piemonte
tarte soufflé al cioccolato vanuari, gelato di bufala profumato alla regina dei prati

Menù di Capodanno: 200 euro bevande escluse

canapè amuse bouche
marmoreo
fine velo di calamaro, infusione som tam come una papaya salad
amande
scampo cotto in olio di cardamomo, crema di armelline
pane e mortadella
sfoglia di pasta cotta in estrazione di mortadella, emulsione al pepe di pondicery
chicken and fish
rombo cotto in estrazione di profumi domenicali
natura
cervo arrostito e profumato al cardamomo, jus al blue mountain
essenziale per essere felici
bisquit al cacao, pralinato alle nocciole, crema di pane della tradizione
pomme d’amour
crema leggera di yogurt profumata allo yuzu, cuore di mela di cuneo all’ibisco, miele di montagna
piccola pasticceria
caffè

Seta**

Via Monte di Pietà 18, Milano

seta-milano

Nel “ristorante raffinato” (come si autodefinisce) nella corte interna del Mandarin Oriental di Milano lo chef Antonio Guida propone due interessanti menu, per Natale e Capodanno (quest’ultimo, accompagnato da musica live). C’è anche (e ci pare divertente, al netto di sbronze eccessive della sera prima) il brunch del primo dell’anno.

Quanto si spenderebbe normalmente? Menu degustazione di cinque portate a 160 euro (con abbinamento vini a 100 euro), degustazione di sette portate a 190 euro (con abbinamento vini a 120 euro).

Pranzo di Natale: 210 euro bevande escluse

astice blu arrosto ed affumicato con crema di castagne
faraona con ravanelli e salsa al ribes nero
capelli d’angelo con zuppa di triglia e tartufo bianco
tempura di scampi con brodo di funghi e fegato grasso
germano reale al lime con scalogno al tartufo nero, salsa al porto e cioccolato
mela fondente con salsa alla melagrana e gelato al miele

Cenone di Capodanno: 450 euro bevande escluse

tartare di scampi alla nocciola, gelato al tartufo e succo di cavolo nero
morone alla curcuma, ostriche e rosa di gorizia
risotto con zucca e nigella
ravioli ai crostacei con zuppa di granseola
rombo con topinambur e caviale
tortino di germano e pernice, tartufo nero e verdure invernali
zampone con lenticchie
nocciola con gelato al potimarron e salsa al caco

Brunch del primo gennaio: 95 euro bevande escluse

buffet di antipasti
tortelli in brodo
pollo arrosto con patate al rosmarino e salsa al miele
buffet di dolci
bloody mary & mimosa

Ristorante Berton*

viale della Liberazione 13, Milano

Si sdoppia in due appuramenti natalizi il ristorante di Andrea Berton, che propone la cena della vigilia di Natale e il pranzo del 25.

Quanto si spenderebbe normalmente? Menu di pesce di cinque portate 90 euro, Menu creativo “l’evoluzione della cucina italiana” di dieci portate 130 euro, Menu “#Tradizione&Innovazione” 90 euro

Cena della Vigilia di Natale: 140 euro a persona, bevande escluse

Insalata di gamberetti, mandorla e lampone
Tortelli con ragu di vitello e Grana Padano con brodo di carne e limone
Triglia con pane croccante, zuppa di pesce e oliva liquida
Filetto al pepe verde di Sansho e patate croccanti
Tiramisù con panettone nel bicchiere
Panettone artigianale Andrea Berton con salsa zabaione
Con aggiunta della Polenta morbida, burro al mais, fonduta di Grana Padano e Tartufo bianco d’Alba
€ 170,00 per persona, bevande escluse
Con 2 portate al tartufo bianco d’Alba
€ 200,00 per persona, bevande escluse

Pranzo di Natale con Bruno Paillard: 16o euro a persona, bevande escluse

Sfogliatella di sedano rapa e caviale Calvisius Tradition
Insalata di mare
Tortelli di lepre, ribes, cime di rapa in brodo di lepre
Astice in due servizi
Piccione in crosta, castagne e cipolla
Frozen Mojito
tronchetto di natale
panettone
con aggiunta della polenta morbida, burro al mais, fonduta di grana padano e tartufo bianco d’alba
€ 190,00 per persona, bevande escluse
con 2 portate al tartufo bianco d’alba
€ 210,00 per persona, bevande escluse
con 3 portate al tartufo bianco d’alba
€ 230,00 per persona, bevande escluse

Petit Royal*

Via Roma, 87, Courmayeur (AO)

Anche lo chef Paolo Griffa, una delle stelle più annunciate del 2020, propone nel suo lussuoso ristorante del Grand Hotel Royal e Golf di Courmayeur un cenone di Capodanno.

Quanto si spenderebbe normalmente? Intorno ai 100-150 euro

Menu di Capodanno: 350 euro bevande escluse – 150 euro in più per l’abbinamento vini

Messata di cervo, topinambur, maionese alla nocciola e mela verde
Soufflè di albume dal cuore morbido ai funghi millefoglie di capasanta e tartufo nero plìn di Agnello, crema di carote e dragoncello
Storione arrostito allo zafferano, fondo di gamberi e patate di montagna
Torrone di faraona con frutta secca, crema di zucca e scorza nera
Monte bianco in crosta

Miramonti l’Altro*

Via Crosette 34, Concesio (BS)

miramonti l'altro

Questo storico stellato guidato da Philippe e Daniela Léveillé è perfetto per chiunque abbia voglia di dare un tocco d’ispirazione filofrancese alle proprie feste.

Quanto si spenderebbe normalmente? Menu degustazione “Elogio della tradizione” 90 euro, Menu degustazione “Chez Philippe” 150 euro, Menu degustazione “Sapori e colori” 120 euro.

Menù di Natale: 140 euro bevande escluse

Anguilla croccante ( miele e cipolla )
Lumache ” quasi ” alla Bourguignonne
Cotechino bresciano con purè di patate e spinaci al formaggio
Risotto alla zucca, quartirolo e croccante di noce moscata
Cappelletti di cappone in brodo affumicato
Cappone ripieno di Natale
Panettone con crema e cioccolato caldo
Gelato di crema “Miramonti”
Piccola pasticceria
170 euro con l’abbinamento di quattro vini

Menù di Capodanno: 200 euro bevande escluse

Alici nel giardino delle meraviglie ( quadro di verdure in diverse consistenze )
#Volevoessereunpomodoro!! ( tartare di gamberi, bufala e gazpacho )
Raviolo di ricciola, crescione e barbabietola
Anguilla croccante
( miele e cipolla)
Un merluzzo in malga
Carbonara di ostriche
Variazione di oca
Quaglia laccata al miele
( uova, miele e soia )

Dopo la mezzanotte
Il cotechino al cucchiaio
Gelato di crema “Miramonti”
Piccola pasticceria
Con l’abbinamento di quattro vini 250 euro

Osteria Francescana ***

via Stella 22, Modena

Osteria Francescana, tavolo

Deve essere il sogno di ogni gourmand, sedersi al tavolo delle feste preparato da Massimo Bottura all’Osteria Francescana. Purtroppo (e comprensibilmente, diremmo), non è un esattamente accessibile a tutti, e molti di noi continueranno a sognare.

Quanto si spenderebbe normalmente? Menu degustazione in dodici portate 290 euro

Menu di Capodanno: 1000 euro, con abbinamento vini

Amuse bouche
Dom Perignon Legacy Limited edition 2008
Normandia
Château d’Yquem 2015
Insalata di mare
Riesling Joh Jos Prum 2016
Riso grigio e nero
Riesling Joh Jos Prum 2016
Omaggio a Thelonious Monk
Trebbiano d’Abruzzo Valentini 2013
Autumn in New York
Trebbiano d’Abruzzo Valentini 2013
La parte croccante della lasagna
Sassicaia 2014
Beautiful, camouflage, spin-painted veal, charcoal-grilled with glorious music, colors and flavors
Sassicaia 2016
Tiramizucca
Passo Nero Arianna Occhipinti 2015
Orto with lentils
Sake allo yuzu Tsuru-Ume

Ristorante San Domenico**

Via Sacchi 1, Imola (BO)

ristorante san domenico; imola

Un ristorante storico, immaginato sin da subito come un luogo di grande eleganza, alla maniera della scuola francese dei grandi ristoranti blasonati. Un indirizzo che è una sicurezza nella storia della cucina italiana, e che quest’anno si prepara a festeggiare i suoi cinquant’anni. Ecco come si celebrano le feste immersi nella grande tradizione della ristorazione italiana

Quanto si spenderebbe normalmente? Menu degustazione “divertimenti” 180 euro, Menu degustazione “Piccola Entrata” 160 euro.

Pranzo di Natale (250 euro)

Ostrica in infusione di prosciutto di Parma e Parmigiano Reggiano
Cappelletti di cotechino in brodo di verza
Scampi, patata e caviale
Gamberi e fegato d’oca crema di topinambour e tartufo bianco
Uovo in Raviolo “San Domenico” burro di malga, parmigiano dolce e tartufo bianco
I tortellini di Nonna Maria in brodo di cappone
Petto e coscia di piccione arrostiti
Salsa al tartufo nero
Piccola Pasticceria
La Nostra Zuppa Inglese
I vini delle Cantine del San Domenico selezionati dal sommelier Francesco Cioria

Cenone di Capodanno: 300 euro

Crudo di ricciola al sale di Cervia, gel di yuzu, quinoa croccante e gin spray
Cavolfiore, il suo estratto, burro nocciola e prosciutto di Parma croccante
Coda di astice al tegame, vellutata di topinambour e tartufo bianco
Cuore di baccalà in oliocottura, emulsione di patata all’ olio extra vergine
Ravioli di faraona e verza con crema al marsala
Riso mantecato con cipolla tostata ristretto di sugo d’ arrosto caramellato allo zucchero di canna
Sella di maialino “mora romagnola” con la sua salsa al rosmarino
Cotechino & Lenticchie
Piccola Pasticceria
Dessert

Ristorante Il Pagliaccio**

Via dei Banchi Vecchi, 129/a Roma

ristorante il pagliaccio roma

Il ristorante romano di Anthony Genovese, due stelle Michelin e primo in classifica per la guida I Cento di Roma 2020, fa l’en plein dei menu natalizi, e ne propone uno per ogni occasione.

Quanto si spenderebbe normalmente? Menu degustazione “Circus” in dieci portate 185 euro, Menu degustazione “Charivari” in otto portate 165 euro.

Cena del 24 Dicembre, menu della Vigilia: 250 euro

Fingers
Crostata all’ Olio, Baccalà e Funghi
Baozi Storione e Caviale
Colazione al Mare
Capasanta, caffè e brioche
Aragostella, Lardo e Zucca
Tagliolini, Radicchio, Uova di Salmone e Fumo Berlingò di Midollo, Cardi e Tartufo Bianco
Coda di Rospo, Latticello e Pollo
Snack di Formaggio, Riso Soffiato Lo Streusel
Mandorle, cacao e nocciola
Le Nostre Coccole

Pranzo del 25 Dicembre, menu di Natale: 250 euro

Fingers
Crostata all’ Olio, Baccalà e Funghi
Baozi Storione e Caviale
Colazione al Mare
Capasanta, caffè e brioche
Aragostella, Lardo e Zucca
Tagliolini, Radicchio, Uova di Salmone e Fumo Berlingò di Midollo, Cardi e Tartufo Bianco
Il Pagliaccio
Anatra, Melograno, Rosa di Gorizia, Scorzonera e Nocciole
Snack di Formaggio, Riso Soffiato Lo Streusel
Mandorle, cacao e nocciola
Le Nostre Coccole

Cena del 31 Dicembre, menu di San Silvestro: 350 euro

Champagne / Cialda di Pollo
Ostrica alla Diavola, Thè Bianco Infuso all’Aglio Battuto di Cervo, Ricci di Mare e Caviale
Ravioli di Mela Cotogna e Anguilla / Salsa al Vino Rosso Sedano Rapa in Crosta di Alghe
Il Pagliaccio
Rombo, Broccolo alla Griglia, Crema alla Nocciola Caccia, Gelato di Pesca di Vigna, Brioche al Caffè, Rapa Rossa all’Argilla
Snack di Formaggio, Riso Soffiato
Zampetta di Maialino e Lenticchie
Rosa di Macchia
yogurt, cardamomo e il bianco del cioccolato
Satsumi
la frolla, il caramello e gli agrumi
Le Nostre Coccole

La Capinera*

via Nazionale 177, Taormina

La Capinera - Taormina

Per molti il cenone di Capodanno (e in generale le tavole delle feste) è a base di pesce. Se è così anche per voi, di sicuro vale la pena di valutare di passare il vostro veglione di fine anno a Taormina, e cenare al ristorante di Pietro d’Agostino, che sa trattare la materia prima delle sue terre in maniera eccezionale.

Quanto si spenderebbe normalmente?
Menu degustazione in sei portate 75 euro, menu degustazione in nove portate 90 euro

Menu di Capodanno “Sostenibilmente 2020”: dal futuro al passato (160 euro)

Il mare, la mia firma
Bianco di cernia con verdure dorate alla menta
Bruschetta e dintorni
I tortelli di una volta con ceci e astice blu
Capesante alle fave di cacao con pancetta croccante
Filetto di manzo, carciofo e tartufo bianco
Cioccolato, una passione per tutti
Coccole finali
Lenticchie e cotechino…e speriamo bene!

La Tavola*

Via Fortino 40, Laveno Mombello

Laveno Mombello la tavola

Il ristorante vista lago guidato dallo chef Riccardo Bassetti è il posto perfetto per un capodanno Romantico, con il rumore dell’acqua sotto i piedi e, sperando in una serata dal clima clemente, un po’ di aria fresca tra i capelli. A Natale, giustamente, pensa anche ai bambini, per cui prevede un menu dedicato (d’altronde, difficile lasciarli alla babysitter il 25 dicembre, no?).

Quanto si spenderebbe normalmente?
Menu degustazione in due portate e pre dessert 64 euro, menu degustazione in cinque portate 84 euro, menu degustazione in sette portate 109 euro

Natale 2019: 84 euro bevande escluse

Spuma di patata fritta, condimento ai semi di zucca, erbe fini
Carciofi in barigoule, ritagli di parmigiano
Gamberi rossi di Sicilia, nuvola di cavolfiore, pane speziato e bisque al vin santo
Gnocchi di barbabietola, neve di caprino
Pesce di lago pescato, olio al peperoncino, purea di ananas al coriandolo
Vacherin Monte Bianco
Il Panettone di Giovanni Bassetti, crema inglese e salsa al cacao e zenzero

Capodanno 2020: 130 euro

Cozze all’arancia Spuma e crumble di formaggio vaccino, cipolle sott’aceto
Carpaccio di capasanta, mousseline di cavolfiore e uova di trota
Toast e bottarga di pesce di lago, minestrone asciutto, ostrica cotta
Risotto alla zucca, olio al caffè, mousse di pane
La quaglia e i suoi satelliti
Gorgonzola caramellato, pane al cioccolato
Ananas arrostito, gelato al rum
Dopo la mezzanotte, cotechino e lenticchie