Pepsi apre un ristorante a New York

Per rilanciare il marchio appannato nelle vendite Pepsi Cola annuncia l'apertura di una serie di ristoranti a marchio, chiamati Kola House, a New York. Il progetto è di un designer italiano

pepsi

Nel tentativo di restare rilevante, commenta sarcastico il sito americano Qz, sottolineando come il marchio rivale di Coca Cola sia diventato negli anni marginale, Pepsi sta per aprire il suo primo ristorante in uno spazio da 5000 metri quadrati a New York, nel quartiere di Chelsea.

A causa di una maggiore consapevolezza sui rischi per la salute legati al consumo di bevande gassate da parte dei consumatori, nell’ultimo decennio l’aumento delle vendite della multinazionale americana è stato poco significativo.

A detta degli esperti di marketing, l’esperienza di un ristorante rappresenta per Pepsi il tentativo di  riavviare su nuove basi il dialogo con i consumatori.

Kola House, questo il nome in codice del locale, progettato dall’italiano Mauro Porcini, 39 anni, creativo e designer dell’azienda americana (già fidanzato con Barbara D’Urso), sarà un ristorante ma anche bar, spazio per organizzare eventi, creare socialità e testare nuovi prodotti.

Tutto senza l’assillo della presenza invadente del marchio, in linea con le tendenze più recenti delle politiche di marca.

Kola House

progettisti Kola House

Il ristorante si trova nello stesso fabbricato dei celebri Milk Studios, luogo simbolo dell’intrattenimento newyorkese, dove a ritmo ininterrotto si susseguono eventi imperdibili, dalle sfilate di moda ai concerti, fino alle principali mostre fotografiche della città.

Nonostante lo stato dei lavori, ancora arretrato, sembra già certo che quello di Chelsea non sarà l’unico Kola House newyorkese. Il progetto prevede infatti altri locali a marchio in diversi punti della Big Apple. 

[Crediti | link: Qz.com, Eater]

in breve
Potrebbe interessarti anche