di Anna Silveri 1 Novembre 2017

Novità da quel di Copenhagen e dal mondo Noma sempre in fermento.

Avete la possibilità di portare a casa un pezzo del quattro volte miglior ristorante al mondo secondo la World’s 50 Best Restaurants, insomma, un bel pezzo di storia culinaria degli ultimi anni.

Rene Redzepi ha incassato 4,2 milioni di dollari in 7 settimane con Noma Mexico.

A Copenhagen chiude Noma: cosa verrà dopo?

Non sentite un brivido correre lungo la schiena solo all’idea?

noma astanoma asta

Reduce dall’esaltante avventura di Tulum, in Messico, dove la versione pop-up e itinerante del ristorante danese ha incassato 4,2 milioni di dollari in sette settimane di permanenza, e in vista della riapertura a Copenhagen, lo chef e gran capo René Redzepi si è rivolto alla casa d’aste Wright di Chicago per vendere mobili, oggetti d’arredo, stoviglie, posate e bicchieri appartenuti al Noma come l’abbiamo conosciuto finora.

Dalle 8:00 del 2 novembre sarà possibile assistere in diretta web all’evento, un modo per far partecipare chiunque lo desideri a un’asta che si annuncia affollata.

Preparatevi a vedere oggetti di ogni tipo selezionati personalmente da Redzepi, e in qualche caso realizzati ad hoc da celebri artisti danesi, dai tavoli da pranzo agli armadietti della reception, fino ai fagiani impagliati usati come decorazione.

I prezzi degli articoli, che è possibile consultare, sono compresi tra i 100 e i 20.000 dollari.

[Crediti | Food & Wine]