Se si parla di mobili, allora nominare Ikea sembra inevitabile. Possiamo dire lo stesso spostando il discorso sulla cucina?

Intendiamoci, con questo non vogliamo negare che le polpette, il salmone affumicato e le aringhe marinate abbiamo un buon numero di seguaci. Resta difficile tuttavia associare il nome del gigante svedese alla gastronomia.

Invece, dopo aver tentato la fortuna lo scorso autunno con un negozio pop up di specialità alimentari aperto per due giorni, Ikea tenta la fortuna con Krogen, ristorante temporaneo che aprirà da 7 al 25 giugno nella zona di Marais, a Parigi (il ben noto sciovinismo sui vini e le specialità alimentari di casa propria non impedisce alla Francia di essere la nazione europea con il numero più alto di McDonald’s).

Krogen prevede una formula particolare: non ci saranno chef blasonati a dirigere la cucina.

Invece il sito Ikea ospita un casting per cuochi dilettanti che si sfideranno a colpi di menu da tre portate (antipasto, portata principale e dessert) dal costo non superiore ai 10 euro, bevande incluse, per 30 clienti alla volta.

Unico vincolo per gli aspiranti chef nella preparazione dei menu? Scegliere almeno un prodotto Ikea.

I 15 finalisti del casting si sfideranno durante le settimane di apertura del ristorante, il ricavato verrò donato in beneficenza. Le prenotazioni si aprono il prossimo 30 maggio.

[Crediti | Link: Le Figaro]

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento