di Valentina Dirindin 7 Gennaio 2020
Gargnano villa feltrinelli

Anche per il 2020 sono tredici i ristoranti stellati di Brescia e provincia: la Guida Michelin conferma tutti, nessuna new entry. Due i ristoranti con due stelle, undici con una stella.

Ecco l’elenco completo delle stelle Michelin di Brescia e provincia: per ogni ristorante vi diciamo che tipo di cucina di realizza, i prezzi dei menu degustazione, lo chef che guida la brigata e tutto ciò che vi serve sapere per stabilire, eventualmente, una tappa (gastronomicamente impegnativa) del vostro viaggio.

RISTORANTI 2 STELLE MICHELIN ** – BRESCIA E PROVINCIA

Miramonti l’Altro

Via Crosette 34, Concesio (BS)

miramonti l'altro

Philippe Léveillé e Daniela Léveillé hanno imposto la loro idea di cucina nel panorama gastronomico italiano, diventando un punto di riferimento della zona e non solo. Il loro ristorante unisce, sia nell’ambiente che nei piatti, il gusto e il rigore francese all’estro e al calore italiano, costruendosi un profilo molto chiaro e distintivo. Una cucina moderna che spazia dalla freschezza del pesce (ingrediente che lo chef Léveillé ama molto) alle proposte più territoriali, legate magari alla tradizione bresciana, il tutto contaminato con la Francia: ne sono un esempio piatti come la “baguette” di lumache, “Rognone come a Lione” o “Un’anatra bresciana in Bretagna”.

Prezzi: Menu degustazione “Elogio della tradizione” 90 euro, Menu degustazione “Chez Philippe” 150 euro, Menu degustazione “Sapori e colori” 120 euro.

Informazioni: 030 275 1063 | miramontilaltro.it | chiuso il lunedì

Villa Feltrinelli

Via Rimembranza 38, Gargnano (BS)

Gargnano villa feltrinelli

Una dimora storica, una bellissima villa vista lago utilizzata dal duce ai tempi del fascismo e diventata oggi un hotel di lusso. Al suo interno, il ristorante bistellato che ha contribuito a costruire una nuova identità per questo luogo, grazie alla cucina di Stefano Baiocco, caratterizzata da grande creatività e attenzione al mondo vegetale. Tra i suoi piatti più iconici, un’insalata preparata con cento diversi tipi di erbe e venticinque fiori.

Prezzi: Menu degustazione 95, 120 e 180 euro.

Informazioni: 0365 798000 | villafeltrinelli.com

RISTORANTI 1 STELLA MICHELIN * – BRESCIA E PROVINCIA

Al Gambero

Via Roma, 11, Calvisano (BS)

Un locale di fine Ottocento e trent’anni di stella Michelin (il macaron arrivò nel 1989), mantenuta grazie al rigore e alla solidità di una cucina di tradizione. Quella, e un’accoglienza familiare costruita dalla famiglia Gavazzi, capace di dare un’impronta di autenticità a un luogo che è diventato un indirizzo conosciuto e stimato in tutta la zona. Non a caso due anni fa la Michelin premiò il Gambero con il riconoscimento “Qualità nel tempo”. In carta ricette della tradizione bresciana, tra pasta fatta in casa e qualche divagazione sul pesce, il tutto rivisto dalle mani di Maria Paola Gavazzi, mentre suo marito Gino e il figlio Gianni coordinano sala e cantina.

Prezzi: Menu degustazione 90 euro

Informazioni: 030 968009 |Ristorante-Al-Gambero |chiuso il mercoledì

Ristorante Capriccio

Piazza S. Bernardo 6, Manerba del Garda (BS)

Ristorante Capriccio Manerba del Garda

Una cucina che si definisce d’avanguardia, “proiettata nel viaggio alla ricerca dei grandi gusti della vita”: è quella di questo ristorante tutto al femminile, che si trova sulle rive del Lago di Garda dal 1965. A guidarlo sono la chef e patron Giuliana Germiniasi e sua figlia, Francesca Tassi. La cucina di Giuliana è di stampo mediterraneo, tradizionale, fatta di sapori decisi, con piatti ormai entrati nel menu degustazione “storico”, come la parmigiana di melanzane o il pescato del giorno alla mediterranea.

Prezzi: Menu degustazione “Storico” 56 euro, Menu degustazione “Il mare nel piatto” 74 euro.
Informazioni: 0365 551124 | ristorantecapriccio.it | chiuso il martedì

Ristorante Da Nadia

Via Camillo Benso Conte di Cavour 7, Erbusco (BS)

Ristorante Da Nadia (Erbusco)

Nadia Vincenzi è la chef da cui andare se si vuole mangiare in zona pesce fresco, crudo o cucinato in maniera creativa, con abbinamenti in grado di far risaltare i sapori. Questo è vero da sempre, anche quando prima di trasferirsi in questo bel cascinale del XV secolo, tra volte e luminose vetrate, la sua cucina era a Castrezzato. Qui si mangiano coese come i moscardini in purgatorio con polenta (una ricetta tipica termolese), gli scampi in crosta di farina di riso con spuma di patate e tartufo nero molisano o il polpo ubriaco su crema di carciofi, salsa al Franciacorta e riduzione di ribes, o ancora i maltagliati di pasta alla farina di canapa, con scampi, razza, pomodoro ciliegino e caciocavallo molisano.

Prezzi: Menu degustazione 100 euro.

Informazioni: 0307040634 | ristorantedanadia.com | chiuso il lunedì

Due Colombe

Via Foresti, 13, Borgonato (BS)

Stefano Cerveni ha costruito la sua professionalità imparando le ricette della tradizione dalla sua famiglia: quello è ciò che porta come patrimonio in questo ristorante che si trova in un antico borgo nel cuore della Franciacorta. Talvolta l’ispirazione è moderna, e altre volte la vena creativa dello chef e la capacità di dare una risposta a una clientela che ricerca una cucina non solo territoriale hanno condotto Stefano Cerveni a cimentarsi con qualche piatto di mare, ma la sua essenza si manifesta in maniera marcata in un menu che cambia stagionalmente e omaggia le materie prime del territorio, con piatti come le Lumache “Anni 80… Reloaded” o le Farfalle di Pasta Fresca al Ragù di Cortile e Tartufo Nero.

Prezzi: Menu degustazione “Il Classico” 75 euro, Menu degustazione “Il Creativo” 95 euro, Menu degustazione “Il Ri-Creativo” 120 euro.

Informazioni: 030 982 8227 | duecolombe.com | chiuso il lunedì

Esplanade

Via Lario 3, Desenzano del Garda (BS)

ristorante Esplanade

Una cucina vista lago, con uno scenografico pontile in cui gli ospiti più fortunati possono cenare ascoltando il rumore dell’acqua. È davvero incantevole il posto dove lavora lo chef Massimo Fezzardi, una stella Michelin dal 1992. la sua è una cucina che sa parlare di lago, ma che non si ferma qui, spaziando anche tra mare e terra ferma, giocando a volte con ingredienti esotici. Ma il lago rimane assoluto protagonista di questo spazio e della sua proposta, con creazioni come il toast di salmerino e avocado o l’anguilla alla brace.

Prezzi: Menu degustazione 110 euro, Menu degustazione “Il piccolo” 90 euro.

Informazioni: 030 914 3361 | ristorante-esplanade.com | chiuso il mercoledì

La Rucola 2.0

Vicolo Strentelle, 3, Sirmione (BS)

Uno storico ristorante di Sirmione, aperto nel 1972, che ha intrapreso (e vinto) la sfida di diventare “2.0”, rilanciandosi e rinnovandosi, pur rimanendo uguale a se stesso. Soprattutto nel luogo, un ambiente dalla piacevole atmosfera un po’ nordica in un bellissimo vicolo di Sirmione, proprio accanto al Castello Scaligero. Il menu che parla molto di pesce (cotto ma anche crudo, con un degustazione dedicato a 95 euro), e di selezionatissima carne.

Prezzi: Menu degustazione mare 95 euro, Menu degustazione terra 95 euro, Menu degustazione carta bianca in cinque portate 95 euro, in sette portate 120 euro.

Informazioni: 030 916326 | ristorantelarucola.it | chiuso il giovedì

La Tortuga

Via XXIV Maggio 5, Gargnano (BS)

Quarant’anni di stella Michelin cucita al petto non sono uno scherzo, e lo sa bene la famiglia Filippini, che ha portato al successo questo ristorante di lago. La conduzione familiare, caratteristica di tanta grande ristorazione nazionale, qui continua di generazione in generazione. In origine fu Danilo, che scelse questo nome “piratesco” per l’osteria con cucina messa su da sua madre Teresa. Poi i fornelli vennero affidati alla moglie di Danilo, Maria, e la sala alla loro figlia Orietta. Oggi, in questo ristorante dall’aria un po’ vintage, viene proposta una cucina piuttosto classica, con una predilezione per il pesce (di lago e di mare) e con qualche omaggio all’alta cucina senza tempo.

Prezzi: Menu degustazione “Percorsi del Lago” 90 euro, Menu degustazione “Suggestioni dallo chef” 100 euro.

Informazioni: 0365 71251 | ristorantelatortuga.it | chiuso il martedì

Leon d’Oro

Via Veronica Gambara, 6, Pralboino (BS)

Quella del Leon D’oro si definisce una locanda, e in effetti lo è: un albergo con ristorante a conduzione familiare (a capo di tutto c’è la famiglia Martini), costruito in una elegante casa di campagna che esiste già dall’Ottocento. La cucina è di quelle piedi per terra, solide, con proposte che si dividono tra mare (ostriche, gamberi, polpo, vongole), campagna (lumache, anatra, capretto). C’è anche un menu dedicato alle crudità (ostriche, ricciola, scampi, gamberi rossi), per gli amanti del genere.

Prezzi: Menu degustazione 70 e 100 euro.

Informazioni: 030 954156 | locandaleondoro.it | chiuso il lunedì

Lido 84

Corso Zanardelli, 196, Gardone Riviera (BS)

In molti prospettavano la seconda stella per il ristorante di Riccardo Camanini, che
anche noi abbiamo recensito usando il termine “infallibile”. Il secondo macaron non è arrivato, ma improvvisamente tutto il mondo si è reso conto che questa cucina con terrazza è davvero, come ha detto la 50 Best, il ristorante da tenere d’occhio. Non solo per la sua “Cacio e pepe in vescica di maiale”, piatto diventato celebre e iconico, ma per un’idea di cucina che sa essere misurata e sorprendente, verace ed elegante, squisitamente italiana e d’impatto internazionale. Lavorando su questa strada, è certo che i risultati arriveranno.

Prezzi: Menu degustazione in sei portate 85 euro.

Informazioni: 0365 20019 | ristorantelido84.com | chiuso martedì e mercoledì

Sedicesimo Secolo

Via per Gerolanuova, 4, Orzinuovi (BS)

Ristorante Sedicesimo Secolo Orzinuovi

Entrato nella guida rossa un anno fa, il Sedicesimo Secolo guidato dal giovane Simone Breda ha confermato quest’anno la sua stella Michelin. Un locale elegante ma dall’animo semplice, che si definisce un po’ candidamente il “ristorante di Simone e Lia”. Simone è appunto lo chef, 32 anni, allievo di Gualtiero Marchesi. Lei è la sua compagna, Liana Genini, in sala. La carta contiene proposte coraggiose, decise, che sanno omaggiare i prodotti del territorio ma che viaggiano spesso e volentieri verso il mare.

Prezzi: Menu degustazione a mano libera 80 euro.

Informazioni: 030 563 6125 | ristorantesedicesimosecolo.it | chiuso domenica a cena e lunedì

Villa Giulia

Via Rimembranza 20, Gargnano (BS)

A Gargnano sul Lago di Garda, nella Riviera dei Limoni, si trova questo elegante hotel quattro stelle con vista sul lago e romantica terrazza, circondato da un bel giardino all’italiana. In questi spazi di charme un po’ d’altri tempi si trova il ristorante guidato da Maurizio Bufi, il luogo perfetto per un’occasione speciale. Lo chef arriva da lontano: è originario di Molfetta, ed è da lì che porta i sapori di mare che coniuga con quelli di lago e di terra costruendo una proposta creativa adatta alla clientela internazionale dell’albergo.

Prezzi: Menu degustazione in cinque portate 100 euro, Menu degustazione “oltre” 170 euro, Menu degustazione vegetariano 100 euro

Info: 0365 71022 | villagiulia.it