di Cinzia Alfè 26 Aprile 2018

Bravo, bravo, gioca col fuoco, che poi vedi come va a finire.

E come va a finire lo si vede chiaramente in questo video, dove lo chef di un ristorante “teppanyaki” durante una delle classiche acrobazie di questo stile della cucina giapponese, va incontro a un inconveniente non da poco, assieme a tutti i commensali.

A sua discolpa, possiamo ricordare, per chi non lo sapesse, che il teppanyaki è un tipo di cucina giapponese che prevede non soltanto che i cibi vengano cucinati direttamente sopra una piastra di ferro rovente (il teppan), ma pure che lo chef si esibisca in una serie di numeri davanti ai commensali, facendo insomma una sorta di spettacolo modello bartender quando preparano i cocktail.

It’s li-t-oh shit (it was lit) #tepanlitty #went2skitzwiththelits #hahaha #ruyouwetyetbabe

Un post condiviso da browncardigan (@browncardigan) in data:

Obiettivo della cucina teppanyaki è cucinare e mangiare nello stesso “piatto”. Il maestro teppanyaki di turno, usando un grande cucchiaio, una forchetta e due spatole, cucina le pietanze crude sul teppan, in genere presente nello stesso tavolo dei commensali, che possono servirsi direttamente con le hashi (bacchette) dalla piastra.

[Giappone: le ricette di culto oltre a sushi e sashimi]

Nei locali più popolari, la piastra è integrata nel bancone, dove i clienti consumano i cibi seduti su alti sgabelli.

I piatti più noti dei ristoranti teppanyaki sono gli “okonomiyaki” (piatto agro-dolce giapponese che ricorda nella forma il pancake americano) e gli “yakisoba” (spaghetti di grano saraceno saltati in padella), ma questa cucina prevede anche la cottura di carni pregiate come il famoso manzo di Kobe.

L’esibizione di un cuoco esperto resta comunque il complemento indispensabile della cottura dei piatti. Questa volta però il maestro teppanyaki ha voluto strafare, gettando una bella dose di liquido alcolico, presumibilmente liquore, sulla piastra arroventata, per scatenare una scenografica fiamma.

[Sushi, sashimi e dashi: la cucina giapponese, un’arte semplice]

Peccato che il risultato sia stato molto meno entusiasmante del previsto, dato che la fiamma si è levata bella potente verso l’alto, ma talmente in alto da far scattare i dispositivi antincendio collocati sul soffitto, che hanno così innaffiato di acqua sia il cuoco che molti dei clienti.

Clienti che, di sicuro, non si aspettavano di diventare parte tanto integrante dello “spettacolo” di cucina tippanyaki.

[Crediti | Daily Mail]