di Valentina Dirindin 20 Dicembre 2020
Scannabue delivery

Che ne dite di smetterla per un attimo di pensare a quanto saranno tristi Natale e Capodanno, senza le tavolate di parenti e amici, e concentrarci invece sul fatto che non dobbiamo cucinare per duecento persone? Guardiamo il lato positivo (…): possiamo farci un bel regalo ordinando a domicilio dai migliori ristoranti della città. A Torino, per esempio, c’è già una bella sfilza di posti che si sono organizzati per il delivery delle Feste.

Meno spesa per le mangiate collettive significa meno tempo a spadellare e cucinare e anche più budget da spendere per noi, facendo magari fare il lavoro sporco a qualcun altro.

Se l’idea vi piace, abbiamo raccolto per voi, tra i nostri ristoranti preferiti di Torino, quelli che a Natale, a S.Stefano e a Capodanno proporranno qualcosa di speciale a domicilio.

Del Cambio

ristorante del cambio, piatto
Urca urca, anche Matteo Baronetto per le feste ci regala il suo menu delivery e asporto. Il menu “pensato per portare il Natale di Del Cambio a casa di ognuno” prevede, a 70 euro a persona, un assortimento di piccola pasticceria salata; Fusilli di pasta fresca, nero di seppia e calamari; Filetto di vitello alla Rossini con sformato di spinaci, pinoli e uvetta; Albero di Natale 2020.

Info: delcambio.it

Opera

opera torino

In edizione limitata arriva anche il menu delivery di Opera, ristorante dello chef Stefano Sforza. Solo 20 persone potranno ordinare la delivery box a 60 euro a persona, che comprende insalata russa, Rocher di Fassona e nocciole, chips di farinata e il nostro pane per l’aperitivo; per poi passare alla tartare di trota, al carciofo con lo sgombro, al capunet, ai tortellini e alla guancia di vitello.

Info: https://operatorino.it

La Credenza

ristorante la credenza

Storico stellato del territorio, La Credenza si dimostra sempre al passo con i tempi e per le feste propone la formula “Credenza a casa tua”. Si può pre-ordinare il menù da finalizzare in pochi semplici passaggi, in formato delivery o da ritirare al ristorante per la cena del 24, il pranzo del 25 e la cena del 31 Dicembre. La proposta prevede, a 75 euro a persona, Tonno di coniglio, giardiniera di verdure del nostro orto, maionese alla senape, insalata con semi di lino e vinaigrette; “Cartellata” salata alla milanese, midollo, zafferano e toma delle viole; Guanciale 2.0, salsa verde e tortino di patate all’origano; Sfera di cioccolato, cuore di arancia e soffice stella; Grolla on the rocks e frollino al cacao, nocciola e ganache al caffé; Pane lievito madre di nostra produzione. Volendo si può aggiungere in abbinamento panettone e vino.

Info: credenzagroup.it/credenza-a-casa-tua

Razzo + Gaudenzio


Due cucine giovani e super cool di Torino si uniscono per un menu natalizio super sfizioso. La box in delivery per una persona costa 55 euro e comprende: Capasanta con blu del Moncenisio e caffè di zucca; Fegato d’oca di Mortara con vermouth e panettone; Plin di pernice selvatica con tartufo nero, cioccolato e ginepro; Guancia di manzo con zucca, carciofi e olive; Frolla con mandarino e nocciole; Pane e piccola pasticceria. Consegna il 24/12 dalle 10 alle 12 o dalle 16 alle 18.

Info: www.vadoarazzo.it | +39 346 376 1473

Carlina Restaurant & Bar

delivery natale nh carlina

Il Menu delle feste del Carlina Restaurant & Bar, che sul delivery ha attivato una proposta davvero convincente, (frutto della collaborazione tra la cucina tradizionale delle Tre Galline e la creatività di stampo internazionale dello chef Alexander Robles), è valido da Natale all’Epifania e comprende, a 58 euro a persona, Ricotta fatta in casa con misticanza di verdure di stagione; Patè di carni all’armagnac in crosta di pane; Cotechino del ‘Salumificio del Castello’ e lenticchie di Norcia; Tortelli di cappone in brodo; Guancia brasata al nebbiolo e rosti di patate e Bonet.

Info: delivery.ristorantecarlina.it

Ristorante Gardenia

ristorante gardenia piatto
Stella verde 2021 per l’impegno della sostenibilità, il Gardenia di Caluso propone un menu di Natale con consegna a Torino e in tutto il Canavese (prenotazioni entro il 22 dicembre). Il menu (al costo di 95 euro a persona, minimo due persone) prevede Cotechino di Teresa, millefoglie di pera martina, lenticchie; pan brioche, scampi, wasabi e avocado; Lecca lecca di fegatelli, croccantino; Cappone, gemme d’abete, caldarroste, frutti senapati, zenzero, indivia; Triglia, maionese di bottarga, limone confit; Ravioli di cardo liquido, burro al Tartufo d’Alba, nocciole; Fassone di razza piemontese, creste di gallo con Marsala e carciofi; Lingotto di Kumquat, cioccolato bianco e bergamotto e, per finire, i dolci.

Info: www.gardeniacaluso.com/natale-casa-tua/

Dolce Stil Novo alla Reggia

Dolce Stil Novo alla Reggia

Anche i ristoranti stellati si preoccupano del nostro pranzo di Natale, e si attrezzano per servircelo d’asporto. La proposta del Dolce Stil Novo alla Reggia costa 78 euro a persona (minimo due persone) e prevede Pasta soffiata, paté di mortadella e pistacchi; Noci di fonduta alla toma di Lanzo; Chips di parmigiano; Pane & Grissini a lunga lievitazione – Burro di acciughe; Cuore di Salmone affumicato in casa aromatizzato al rhum agricole; Storione in olio cottura, limone naturale e carciofi alla cenere; Lasagnetta di pasta con brassicacee e parmigiano stravecchio; Coscio d’anatra alla «Creta» con ginepro, rosmarino – Tuberi e radici invernali; Torta di Cioccolato con Fondente Amaro, Le Meringhe, Caramelle Mou, le Melighe Multi Gusto.

Info: www.dolcestilnovo.com

Le Vitel étonné

Le Vitel étonné delivery

 

Voglia di cucina piemontese fatta come si deve? La risposta è il vitello (come lo chiamano gli appassionati torinesi). Il menu take away e delivery comprende tutto ciò che vi serve: vitello tonnato e insalata russa, tajarin ai 36 tuorli, plin di cappone, agnolotti gobbi astigiani, guancetta di maialino con purea di sedano rapa, lumache di Cherasco in umido con polenta. Scegliete quello che più vi piace, lo ordinate 24 ore prima (online a info@viteletonne.com o al telefono, 011 8124621) e lo ritirate al locale.

Info: www.leviteletonne.com

EraGoffi

Barbagusto delivery

EraGoffi, una delle novità gourmet che più sono piaciute ai Torinesi negli ultimi anni, guidato dallo chef Lorenzo Careggio, propone un menu delivery per le feste. L’offerta prevede un apposito box consegnato nei giorni 24, 25 e 26 dicembre (menù completo a 50 euro con la possibilità di aggiungere una bottiglia di Alberto Massucco Champagne in abbinamento a 30 euro): Crostini di Benvenuto (pan brioche, burro e acciughe, salsiccia di Bra e tartufo nero, radicchio e mandorle); Cotechino toma e miele (Fonduta di toma Az. Agr. Ceresa, cotechino glassato al miele d’abete di Mieli Thun); Agnolotti, jus e nocciole (Agnolotti tradizionali piemontesi del pastificio Gran Madre, fondo bruno di EraGoffi e nocciole tostate); Brasato Piemonte (Brasato speziato come da ricetta di famiglia, cipolline in agrodolce e crema di patate alla curcuma); Creme e Panettone Bianco (Panettone artigianale di AgriBiscotto senza canditi e uvetta accompagnato dalle creme Chantilly, cioccolato e zabaione realizzate da EraGoffi).

EraWay Natale è ordinabile fino alla mezzanotte del 23 dicembre al numero 389.666.72.93.

Info: www.eragoffi.it

Barbagusto

Barbagusto delivery

 

Una delle piole più calorose di Torino, Barbagusto, propone il suo menu di Natale e Santo Stefano, naturalmente d’ispirazione piemontese. C’è la lonza tonnata, l’insalata russa, gli agnolotti al sugo di stracotto brasato, la faraona in fricassea e il pandoro con cioccolata calda agli agrumi. Il tutto a 35 euro a persona. Si prenota telefonicamente allo 011/2760233 oppure scrivendo in direct sulle nostre pagine social Facebook o Instagram del locale.

Info: facebook.com/BARBAGUSTO

Scannabue

Scannabue delivery

Uno dei ristoranti più apprezzati di Torino nella sua fascia si è di recente reinventato anche aggiungendo un’ottima offerta di gastronomia. Dunque è possibile prenotarte con qualche giorno di anticipo anche il menu di Natale (consegna in Torino a 5 euro), per minimo due persone. La proposta (a 55 euro a testa) comprende: Paleta Iberica di puro Bellota, Patè di Fegato in gelatina, Acciughe del Cantabrico in Salsa Verde, Insalata Russa, Brandacujun, Lingua col Bagnetto Rosso, Ravioli in Brodo di Cappone (o in alternativa Chitarra Nera con Calamaretti, gamberi, olive e pomodorini), Filetto in Crosta Wellington con Purea di Patate di Montagne e Verdure al Fondo Bruno (o in alternativa Baccalà in Olio Cottura  su Parmantier di Patate) e panettone. Ampia anche la proposta di vini in abbinamento.

Info: www.scannabue.it

Trés Ristorante

Trés Ristorante delivery

 

Le “feste da puciu” del Trés, aprrezzata trattoria di Langa, arriva anche in delivery a Torino per il 24 dicembre. Si ordina entro il 21 dicembre (per la vigilia) o entro il 27 dicembre (per la notte di San Silvestro o per il pranzo di Capodanno). Il menu di Natale (40 euro a persona) comprende Maialino cotto a bassa temperatura con salsa tonnata, Soufflé di broccoli e nocciola, Orto invernale, Ravioli di lenticchie con briciole di cotechino, Faraona con carciofi e patate, Pane natalizio di cioccolato e frutta secca, Piccola pasticceria. Quello di Capodanno (45 euro) comprende Baccalà mantecato e crema di carote, Vellutata di topinambur, Panna cotta, puntarelle e acciughe, Tajarin con pesce spada, olive taggiasche e limone, Calamaro ripieno, Mousse di castagne, Piccola pasticceria.

Info: tresristorante.it

Givemeveg

Givemeveg delivery Chiodi Latini

 

Il delivery vegetale, curatissimo nel packaging e nella composizione, che nasce dalla cucina e creatività di Antonio Chiodi Latini e famiglia prevede un menu delle feste come sempre 100% veg. A 35€ senza vini, 40€ con bevanda analcolica o 50€ con Vino in accompagnamento la proposta comprende: Giardinetto di verdure con emulsione di soiaì, Ravioli di patata viola con fonduta di porri (super, li abbiamo da poco provati!), Cardi e Topinambur con bagna caoda, Tortino cioccolato e lampon, Pane di farina integrale. Altri dolci sono disponibili su ordinazioni in versione da 8/10 porzioni. Se si preferisce cucinare c’è anche una “shopper mista delle feste”, con tutto l’occorrente.

Info: www.givemeveg.com

Fuzion Food

Fuzion Food delivery

La cucina oriental-pugliese di Domenico Volgare propone per le feste uno speciale menù di sette piatti (5 salati e 2 dolci accompagnati da The Macha) ispirati ai cibi della colazione in Oriente e abbinati anche ad un accompagnamento musicale dedicato, con una playlist accessibile tramite Qr code. Il menu va ordinato 24 ore prima e comprende una zuppa di miso coreana, una crepe croccante in stile vietnamita, un riso profumato cambogiano, un toast croccante con salame di Turgia, un kimchi coreano, un porridge chai e una torta vietnamita al cocco e cioccolato.

Info: http://www.fuzionfood.it

Le Petit Restaurant Japonais

Petit Restaurant Japonaise gyoza

Questo squisito locale giapponese di Rosta consegna anche a Torino il suo menu delle feste, composto da Edamame, Makizushi di gamberi (6 pezzi), La Soba dell’anno nuovo con brodo, Gyoza tradizionali (6 pezzi), Nikumaki onighiri (3 pezzi), Bocconcini di Karaage (4 pezzi), pollo di Miyazak, Dolce della casa. Il costo è di 40€ a persona, con la possibilità di aggiungere extra una bottiglia di sake pp una bistecca di Wagyu Kyoto Miyabi .
Info: www.facebook.com/lepetitrestaurantjaponais

Vale un Perù

ceviche vale un perù

Un indirizzo che amiamo a Torino, e che è l’ideale nel caso vogliate passare il cenone di Natale in salsa peruviana. Il menu di Vale un Perù (solo per asporto e solo su prenotazione) comprende, al costo di 29 euro a persona: Causa di verdure e avocado, Tacchino al forno con purée di patate e l’insalata russa by VUP (con mele e barbabietola), Tiramisù di Lúcuma. Se non vi sembra abbastanza, c’è anche la possibilità di aggiungere alcuni piatti dal menù come Ceviche e Lomo saltado.
Info: www.valeunperu.eu

Bicchierdivino

Bicchierdivino delivery

“L’osteria di Langa a Torino” propone un menu di Natale e Santo Stefano da asporto con prodotti del territorio: carpaccio di carne cruda, rotolo di prosciutto alla brace ripieno di insalata russa, risotto carnaroli al passito di Caluso, coscia di tacchino al forno e tiramisù al panettone. Il prezzo è di 40 euro a persona.

Info: www.bicchierdivino.it

Albergo Ristorante San Giors

Albergo Ristorante San Giors; delivery

Il San Giors propone un menu di Natale squisitamente piemontese, che si può ordinare in versione asporto o delivery o anche mangiare seduti al tavolo del ristorante. C’è il vitello tonnato, la lingua di vitello, la salsiccia di Bra, i ravioli di cappone in brodo, il brasato e compagnia bella a 55 euro a persona.

Info: http://www.sangiors.it/menu-asporto-e-delivery/

Cornoler

Ristorante Cornoler torino
Anche il Cornoler, ristorantino moderno e curatissimo, propone un menu di Natale che è sia da mangiare seduti sulle comode poltrone rosse di design del locale che da portarsi a casa (ritirandolo entro le 11 del 25 dicembre). La proposta d’asporto comprende, per 40 euro a persona (che diventano 45 in sala): battuta di gamberi, caviale di melagrana e terra di bacon; tarte tatin di porri di Cervere e foie gras; tortelli di Cappone di Morozzo nel suo brodo; guancia di manzo al refosco, pastinaca e cavolo nero (prevista per asporto); semifreddo al mandarino con salsa al cacao e grappa.

Info: www.ristorantecornoler.it

‘L Birichin

'L Birichin delivery Torino

Lo chef Nicola Batavia, nome noto della ristorazione torinese, propone per Natale un menu delivery di 4 portate che arriva a casa accompagnato da un video tutorial per preparare le ricette. Costa 80 euro a coppia e permette di passare le feste divertendosi a cucinare. Si ordina via whatsapp al 335 393819 o sull’eshop del ristorante.

Info: www.birichin.it/shop

Degustando (at) home

La formula di Degustando, evento enogastronomico che prevedeva la partecipazione di diversi chef e la degustazione in piedi dei loro piatti, si è dovuta quest’anno necessariamente reinventare: ora le proposte arrivano direttamente a casa, e includono preparazioni di ristoranti diversi della città: ad esempio, nella versione natalizia della proposta, c’è il menu del Ristorante Giudice, quello di Casa Amelie, o quello del Ristorante la Valle (tutti e tre a 50 euro a persona).

Info: degustandohome.it