di Prisca Sacchetti 4 Novembre 2010

Quali orribili mostri nasconde il sottosuolo di Terzigno?

Quali immondi e inconfessabili veleni hanno ridotto un limone in queste condizioni?

Nessun laboratorio di analisi al momento è in grado di spiegarlo, e questo non è l’unico orrore partorito da una terra infamata dagli sversamenti abusivi della camorra.

La natura intorno alle discariche è come impazzita, disperata, lordata.

Questo, forse, è il suo ultimo grido d’allarme.

Dopo ci resta solo l’evacuazione delle anime dall’inferno.

[Fonte e immagine: Repubblica]