App per riciclare cibo: le migliori disponibili in Italia

Oggi c’è un’app per fare praticamente qualsiasi cosa e, a fronte del problema dello spreco alimentare, non potete dicerto perdervi quelle per riciclare il cibo. Tutte quante propongono delle soluzioni smart e innovative, utili all’ambiente per l’ambiente ma pure alle tasche – perché, non dimenticatevi, spesso queste app servono anche per risparmiare sulla spesa.

Stiamo parlando di una tematica attuale, che vede protagonisti le famiglie, responsabili di circa il 42% gli sprechi alimentari, ma anche i ristoranti, le botteghe, i supermercati. Ma proprio perché riguarda tutti, anche i riscontri positivi delle app si estendono ben oltre la pratica del riciclaggio del cibo: dai risvolti economici e d’immagine per le attività coinvolte, alla lotta alla povertà, fino all’educazione e all’impegno sociale.

Spreco alimentare cibo

Di seguito trovate le più consigliate e, soprattutto, quelle disponibili in Italia, dai last-minute prossimi alla scadenza, alle guide in cucina per evitare gli sprechi. Fra le molte proposte non sono ancora in voga le app rivolte agli avanzi nei ristoranti, come Too Good To Go, che è invece molto popolare all’estero.

MyFoody

Si tratta di una delle app italiane più conosciute del settore e si rivolge ad alcune fra le attività che, alla fine della giornata, si trovano molto spesso a dover gestire (e sprecare) una parte consistente di cibo. Supermercati, botteghe alimentari e simili realtà sono i protagonisti di questo format che, peraltro, è facilissimo da utilizzare: basta cliccare su uno dei luoghi di interesse nelle vicinanze ed acquistare gli avanzi disponibili, spesso ad un prezzo conveniente, visto che si tratta di cibo prossimo alla scadenza; infine, occorre andare a ritirarli.

Disponibile su Google Play e Appstore

Last Minute Sotto Casa

Last minute sotto casa app riciclare spreco cibo

Funziona in modo simile alla precedente, anch’essa alle prese col cibo che rischia di essere invenduto. La funzione di geolocalizzazione permette agli utenti di scoprire le offerte vicine dell’ultimo minuto, avvertendoli con una notifica, non appena si presentano. E anche in questo caso, oltre a salvaguardare gli scarti, potete risparmiare sulla spesa.

Disponibile su Google Play e Appstore

No Waste – Food Inventory List

Progettata su misura per organizzare la spesa settimanale in modo economico e senza sprechi. Consiste in una sorta di agenda-frigo-e-credenza, per amministrare il cibo (e i soldi che spendiamo) prima e dopo l’acquisto, comprensiva di un programma di meal-planning, per gestire i pasti, e di un inventario per mantenere traccia della nostra dispensa – naturalmente, in maniera funzionale, volta ad evitare le spese superflue e a rispettare le scadenze. Per tenere d’occhio un alimento, una volta comprato, ci vuole davvero poco: è possibile scansionare scontrini e codici a barre, ed il gioco è fatto.

Disponibile su Appstore

In Scadenza

Una piattaforma rivolta essenzialmente al cibo presente in casa, prossimo alla scadenza, per assicurarvi di stare al passo col vostro frigo ed evitare di sprecare cibo. Una volta inseriti gli alimenti, sarà possibile personalizzare le date di scadenza ed organizzarvi anche per quanto riguarda i prodotti sfusi. Ad avvisarvi, ci pensa il vostro smartphone.

Disponibile su Appstore

Ratatouille

Ratatouille App riciclare avanzi spreco cibo

Una forma di sharing sostenibile, dal taglio più rivolto agli studenti – ma che, in realtà, va bene proprio per tutti. L’app offre perlopiù avanzi della spesa che rimarrebbero altrimenti in frigo, come succede, per esempio, al momento di una partenza per un viaggio; attraverso la sua community, questa piattaforma vi consente di dare o ricevere gli avanzi, connettendovi con gli utenti nelle vicinanze.

Disponibile su Appstore

UBO – Una Buona Occasione

Una sorta di forum dedicato alla lotta agli sprechi, comprensivo di lista della spesa, ricette, memo scadenze ed una sezione dedicata alle curiosità, il “chiedi all’esperto”, con consigli sulla spesa, sulla conservazione e sulla sicurezza alimentare. Ideale anche per coloro che si trovano ai primi passi per organizzare le proprie compere più in linea con la stagionalità.

Disponibile su Google Play e Appstore

Bring The Food

Questa app si differenzia per l’impronta più sociale, si tratta infatti di una community per le donazioni di cibo, dove chiunque può postare i propri avanzi, affinché altri cittadini o enti caritativi della zona possano prenotarli. Un’idea (ed un’azione) più diretta e coinvolgente, che riserva del potenziale anche verso il volontariato e la nascita di progetti nelle città.

Disponibile su Google Play e Appstore

Plant Jammer: Fight Food Waste

Plant Jammer App spreco cibo

Un modo per salvaguardare gli scarti e sperimentare in cucina: questa app permette di selezionare gli alimenti a rischio scadenza e, combinandoli fra loro, propone delle ricette pensate ad hoc. E il divertimento non si ferma qui, grazie alla “gastro-ruota”, pensata apposta per testare i proprio risultati – una sorta di guida ai sapori e alle consistenze, per cominciare a pensare come uno chef.

Disponibile su Google Play e Appstore

Avatar Giovanni Giorgi

13 Marzo 2019

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento