Ristorante Al 53 di Piazza Dante, Napoli: recensione di una certezza in centro storico

Una certezza per la cucina tipica partenopea, che mettiamo nero su bianco attraverso questa recensione del Ristorante Al 53, trattoria del centro storico di Napoli.

Ristorante Al 53; Napoli

Pranzare bene all’interno del vasto perimetro del centro storico di Napoli non è una cosa scontata. L’offerta ristorativa, tra pizzerie e trattorie che offrono cibi tipici, si è moltiplicata a dismisura nell’ultimo decennio, complice una recente impennata turistica. Sebbene ai più possa sembrare tutto un fiorire di dischi di pasta fumanti e babà perfetti, non è tutto oro ciò che luccica. Restano, inossidabili, posti strategici come il Ristorante Al 53, dimora di cucina tipica che suonerà di conforto ai napoletani autoctoni.

L’ambiente

Ristorante Al 53; Napoli

 

Il Ristorante Al 53 prende il nome, guarda un po’, dal numero civico omonimo in Piazza Dante. Salendo da Via Toledo, lo ritroverete sulla vostra destra; scendendo da Port’Alba, sulla vostra sinistra. Piazza Dante è decisamente una delle piazze più frequentate di Napoli, snodo e crocevia di diverse linee di pullman e di una frequentatissima stazione metropolitana.

In ogni caso, il ristorante è abbastanza defilato rispetto al traffico umano, permettendo sia un colpo d’occhio globale su tutto il movimento della piazza, sia una decisa discrezione rispetto al flusso umano, che non guasta mai. Le sedute si articolano in un ampio dehors esterno, due sale all’interno a piano terra e una sala inferiore. Ottima la presenza dei doppi servizi, tenuti in maniera impeccabile (cosa non scontata in posti ad alta affluenza in un sabato a pranzo di inizio estate).

L’arredamento è molto spartano, così come la mise en place. Tovagliato ridotto all’essenziale e votato all’estrema praticità. Molto ben istruito il personale di sala: non invadente ma attento e scrupoloso, capace di gestire dall’avventore singolo alla carovana di studenti e professori presenti per l’ultimo pranzo dell’anno.

Durante la nostra visita al 53, avvenuta all’inizio di giugno, l’affluenza era moderata ma costante. Con il traffico umano a pieno regime, sono sicura sarebbe stato un posto strapieno. Al 53 ha funzionato – e funziona ancora – benissimo con i servizi di asporto e domicilio, davvero ben organizzati per recapitare quasi ovunque i piatti tipici napoletani.

Le norme anti Covid-19 sono rispettate a pieno, dalla misurazione della temperatura alla presa dei contatti di tutti i commensali.

Il menu, i piatti

Ristorante Al 53; Napoli

Dicevamo: siamo stati Al 53 per provare la cucina tipica napoletana a tutto tondo. Facile cadere negli abbagli: durante i cosiddetti tiempi belli, Piazza Dante brulica di turisti, lavoratori e studenti; l’incasso in quei tempi è assicurato, ma come se la cava un posto storico di questi tempi, che di certo non sono facili?

La risposta breve è: più che bene. Ma andiamo a vedere nel dettaglio come si articola l’esperienza qui.

Il menu – elencato a voce – prevede tutta la batteria dei primi piatti napoletani: ragù, l’immancabile genovese, spaghetti con frutti di mare e addirittura un risotto alla pescatore. Qualcosa più fuori stagione (tipo: ragù e genovese d’estate non sono proprio un toccasana di freschezza), qualcosa perfettamente in tema, come i piatti di mare. Tra i secondi, c’è una buona presenza del baccalà, polpette fritte e al sugo napoletane, molti contorni di verdura, pesce.

Ristorante Al 53; NapoliRistorante Al 53; NapoliRistorante Al 53; Napoli

Molto variegato l’antipasto napoletano completo, nascosto sotto il nome semplice di “mare e terra” e che merita decisamente al netto di qualche sbavatura di percorso. Insalata di polpo (giustissima la cottura, che lascia il polpo croccante e fresco), seppioline, moscardini fritti (piccolissimi, molto gustosi e dalla frittura ben fatta), qualche bruschetta con pomodoro fresco, panzarotti di patate (di ottima fattura, da proporli a qualche pizzeria rinomata). Il piatto con le verdure miste di stagione è degno di menzione: melanzane a funghetto (con pomodoro), zucchine alla scapece con mentuccia, peperoni.

Pezzo forte dell’esperienza il pacchero liscio con baccalà in cassuola con pomodoro, capperi ed olive. Il “pezzullo” di baccalà è di ottima fattura, leggermente un puntino più sapido del dovuto ma che alla sottoscritta non dispiace. Azzeccata la cottura della pasta – che tra le altre cose è di una buona qualità/compromesso.

La frittura di pesce – scelta da noi, solo gamberi e calamari piccoli –  è modesta, non ci sono ritorni rancidi di olio ed è bella chiara. Niente di esaltante, ma conclude un bel pasto piacevole permettendo di stuzzicare e divertirsi ancora per un po’.

La carta dei vini vede una giusta predominanza di ottime etichette e tipologie di vini campani, giusti i ricarichi. Qualche vino della casa per iniziare a buon prezzo. Il pranzo in questione è stato accompagnato con un Pallagrello Vestini Campagnano.

La lista degli amari e fine pasto, oltre al classico limoncello, prevede i maggiori amari commerciali. Il caffè sorbito è decisamente passabile: punto in più, visto che nei ristoranti ci tengono ad ammazzarti proprio con il caffè praticamente fregandosi dall’euro in su e mandandoti via con le fauci in fiamme.

L’opinione

Ristorante Al 53; Napoli

Come accennato all’inizio di questo pezzo, non è scontato poter mangiare bene al centro-centro di Napoli. Al 53 è una piacevole conferma del contrario: mangiare bene, like a local, è possibile anche nel bel mezzo di una piazza molto frequentata. Il conto è nella media napoletana, con i primi piatti piazzati tra gli 8 e i 10 euro e i secondi piatti sui 10 euro. Al 53 è facile mangiare bene, qualche sbavatura data dalla natura “domestica” della cucina è concessa ma nel complesso si riprendono molto bene con accoglienza e sala, di stampo partenopeo sì ma mai invasivo. Una trattoria promossa, quasi un piccolo modello cui ispirarsi per fare la propria. Respiro e cucina napoletana quanto basta senza eccedere in barocchismi inutili.

Informazioni

Ristorante Al 53

Indirizzo: Piazza Dante 53, Napoli

Telefono: 081 549 9372

Orari di apertura: tutti i giorni pranzo e cena

Sito Web: https://ristoranteal53.business.site/

Ambiente: da trattoria spartana

Tipo di cucina: cucina tradizionale napoletana

Servizio: cordiale e molto professionale

Voto: 8/10

Potrebbe interessarti anche