Mangiare Fuori •

Piccola guida ai ristoranti del fine-settimana

Leonardo Ciomei conosce un numero imbarazzante di chef. Chi meglio di lui poteva curare la piccola guida ai ristoranti del fine-settimana? Locali ignoti o chiacchierati, avidi o abbordabili, ecco i consigli di questa settimana. L’Asino d’oro di Lucio Sforza. Sito. Via Valsavaranche, 81 zona Monte Sacro – Roma. Tel. 06 64491305 Aperta a Roma da […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

Striscia la Notizia, Massimo Bottura, Rocco Iannone e il popolo bue di Federico Quaranta

Si vive benissimo anche senza avere un’idea di cosa sia successo tra Striscia la Notizia, Massimo Bottura e Rocco Iannone a Identità Golose 2010. Invece, chi vuole capire a tutti costi può guardare la video-ricostruzione fatta per Dissapore da Federico Quaranta, aitante conduttore del programma radiofonico Decanter e metà del duo Fede&Tinto. C’è solo un […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

Il frigo 2.0

Bullarsi di essere tecnologici e scoprire all’occorrenza che una cosa così—il frigo 2.0—ancora non è stata inventata. Non facciamo gli gnè gnè, frigoriferi corredati di pennarelli se ne sono visti, ma la nuvola di tag con le parole chiave che cambiano dimensione a seconda della vicinanza alla “rottura di stock” (leggi: fine scorta), sarebbe maledettamente […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

Se questo è un avvelenatore (l’intervento di Massimo Bottura a Identità Golose 2010)

Negli ultimi giorni ho ricevuto diverse richieste per il testo dell’intervento che ho tenuto a Identità Golose 2010. Grazie, sono lusingato, mi sto organizzando per recapitarlo. Nel frattempo, lo anticipo su Dissapore. Sapete che non partecipo alle discussioni sui blog, lascio che a parlare siano i miei piatti. “E’ un momento difficile. Di grande confusione. […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

Zaia iz the niu Morgan?

A monte c’è la pretesa di togliere l’egemonia culturale alla sinistra dicendo cose che lascino il segno. Come se si fosse dei veri maître à penser globali. Oppure di insegnare qualcosa a uno come Carlo Petrini di Slow Food (cui francamente Luca Zaia non ha niente da insegnare). Quando presentando il panino McItaly, settimana scorsa, […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

Conti separati: se sei rom il caffè costa 2 euro

Entri nel bar fischiettando, sei soddisfatto NEL TUO PICCOLO. Fai la fila alla cassa, uno sguardo alla tabella e metti mano al portafoglio: il caffè costa 75 centesimi. La ragazza davanti a te parla un italiano stentato, capisci che è rumena, probabilmente rom. Non sei infastidito, ma riconosci silenziosamente di non avere un’opinione sugli extracomunitari. […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

Carlo Petrini ha detto qualcosa di sinistra

Slow Food è nata vent’anni fa per contrastare McDonald’s. I più vecchi di noi ricordano ancora lo scandalo provocato dall’apertura del primo fast food americano in Italia, giusto nel cuore di Roma. Fu la rivolta a uno stile di vita e da Piazza di Spagna partì un movimento che oggi ha soci in tutto il […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

Da Vittorio a Brusaporto, Bergamo. E sono sei…

“E’ asciuto pazzo o’ padrone….” direbbero dalle parti mie. Se è vero che l’edizione 2010 della famosa guida rossa ha decretato il sorpasso di Tokyo, con i suoi undici ristoranti premiati con le tre stelle, su Parigi, appena dieci (sic!), qui in Italia possiamo ben bearci di poter annoverare il sesto ristorante, su territorio nazionale, […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

Le cose migliori e peggiori che ho visto a Identità Golose 2010

Sì, eravamo al congresso milanese invaso da Striscia la Notizia. Vero, i barbari hanno annientato lo chef Massimo Bottura, fino a quel momento dominante. Ma Identità Golose 2010, per fortuna, è stato anche altro. Volete scoprire cosa? Fatevi un giro per la galleria fotografica di Dissapore, assemblata con gli scatti d’autore di Maurizio Camagna (per […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

La verità di Striscia la notizia? O la verità di Massimo Bottura?

Io conosco la verità. Sono tra i pochi a sapere cos’è successo ieri tra lo chef Massimo Bottura e Max Laudadio di Striscia la notizia. Ancora non è chiaro a tutti ma l’assalto al congresso Identità Golose ha sortito l’effetto voluto dai professionisti della realtà virtuale: confondere le idee. I telespettatori, gastrofanatici e non, ieri […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

La frase del giorno | Con tutto il rispetto per Clemente Mastella

La frase che definisce lo chef Rocco Iannone nella sua interezza, è stata scritta oggi da Luciano Pignataro nel suo blog in occasione dell’irruzione di Striscia la notizia al congresso Identità golose.... CONTINUA

Beatles

Mangiare Fuori •

John è il cibo, Paul l’ambiente, George il servizio, Ringo il prezzo. Ma per aprire un ristorante quale dei Beatles conta di piu?

Mi sto preparando ad aprire un ristorante. L’altra sera ho riunito un po’ di amici intorno a un tavolo con l’intenzione di capire quale sia il pià importante dei quattro elementi basilari: cibo, ambiente, servizio, prezzo. Per esempio, il prezzo conta più del cibo? Il servizio più dell’ambiente? Ognuno aveva la sua opinione. “Prima di […]... CONTINUA