eventi

Festeggia in modo diverso: Scorticata 2012

La scorticata, torriana, sagra, la collina dei piaceri

Se ingenuamente avete pensato che la stagione primavera-estate degli eventi enogastronomici si fosse conclusa con l’ultima kermesse di Festa a Vico, bé, cari lettori, vi siete sbagliati. Di festa ne manca ancora una e, permettetemi di aggiungere, la più divertente, la più estiva  – Circe permettendo – la più originale: La Collina dei piaceri, detta anche Scorticata, edizione 2012.

Torriana, dove la festa prende vita, è un micro-paese in provincia di Rimini. Strada in salita, un paio di piazzette, aria pungente e un panorama invidiabile. Ne abbiamo parlato più volte in quanto domicilio del Povero Diavolo, ristorante stellato con annesso chef risolutivo: Pier Giorgio Parini. Per tre giorni – dal 25 al 27 luglio – la strada principale di Torriana si riempe di bancarelle e chioschi, le piazze di panche e tavoloni in legno e palchi per la musica. A prima vista una sagra, non molto diversa da mille altre.

La differenza è che la Scorticata, oltre alle specialità del posto, propone una accanto all’altra fior di eccellenze italiane. Dal Caffè Sicilia con i dolci di Corrado Assenza ai salumi e formaggi de La Tradizione di Vico Equense, passando per i caprini del caseificio Le Ramate, i lievitati del piccolo forno Marziali, i distillati di Rumor e ovviamente la pasta del nostro amato sponsor, il Pastificio dei Campi.

Nemmeno i chioschi del cibo sono semplici chioschi. Dietro si adoperano infatti alcuni tra i migliori chef italiani. Fausto Fratti, organizzatore carismatico e proprietario del Povero Diavolo, ha inventato tre categorie di cuochi “da marciapiede“: La cucina delle donne, Saranno futuro e Polo Sud. Non mi dite, come fate sempre, che sono i soliti nomi:

Isa Mazzocchi, ristorante La Palta (Borgonovo Valtidone PC), Aurora Mazzucchelli, Ristorante Marconi (Sasso Marconi BO), Antonia Klugman, ristorante L’Argine (Vencò, Dolegna del Collio, GO), Damiano Donati, ristorante Serendepico (Capannori LU), Alessandro Dal Degan ristorante La Tana (Asiago VC), Christian Milone, ristorante Trattoria Zappatori, Pinerolo TO, Pino Cuttaia, ristorante La Madia (Licata AG), David Tamburini, ristorante Casa Grugno (Taormina ME), Accursio Craparo, ristorante La Gazza Ladra (Modica RG), Pier Giorgio Parini, ristorante Povero Diavolo (Torriana, Rimini)

Non c’è sagra senza musica, ovviamente. Al posto dell’Alligalli a Torriana si ballerà Flamenco e si ascolterà musica tradizionale argentina, latino americana, rock, blues e poi basta, altrimenti dico tutto.

Tranne forse un consiglio: quello di non perdere una sagra gastronomica singolare che non dimentica lo spirito della festa, la dimensione del paese e il significato di popolare.

Noi ci saremo, voi?

Login with Facebook:
Login

 

12 commenti a Festeggia in modo diverso: Scorticata 2012

  1. «····· una sagra gastronomica singolare che non dimentica lo spirito della festa, la dimensione del paese e il significato di popolare.» L.F.

    ” La festa popolare, di qualsiasi tipo, è tale proprio perché nasce nel popolo, dal popolo e per il popolo; all’interno di essa un Saluto, un sorriso o un augurio non sono, come oggi spesso avviene, un saluto, un sorriso o un augurio solo di circostanza. Proprio per questo il momento festivo è da sostenere, valorizzare e rigenerare nel tempo in quanto invenzione sociale con forti valenze morali oltre che culturali ed umane. ” V. Giompaolo (Etnografo)

    E se incontrerete una giovane donna
    con un un formaggio tra le zanne,
    Sorridetele ,come dice Giompaolo.
    Anche per me.

  2. Spettacoli e musica
    Mercoledì 25 luglio
    Piazza Allende
    Marea, il Mediterraneo che balla (flamenco, tango, musica mediterranea)
    Coreografie di danza flamenco Raquel Martinez
    Piazza della Resistenza
    Fremonti Duo (pop, folk, rock acustico)
    Giovedì 26 luglio
    Piazza Allende
    Caiman (latino americana)
    Piazza della Resistenza
    Gloria Turrini trio (soul, blues)
    Venerdì 27 luglio
    Piazza Allende
    Khorakhanè (folk, rock d’autore)
    Piazza della Resistenza
    Del Barrio Recalentao (musica popolare argentina)
    Special guest Cecilia Biondini, violoncello

  3. Ieri sera sono stato all’apertura di Scorticata 2012. E’ la mia prima volta in assoluto che vado a Torriana e quindi mi pare d’obbligo dire due parole sul paese che è semplicemente grazioso, rilassante e con una vista davvero piacevole sulla Val Marecchia, Verucchio, San Marino e tutta la riviera Riminese.

    Detto questo, abbiamo sbirciato fra gli stand cosa stavano preparando gli chef, ma ieri sera si sono dovute segnare due grosse defezioni. Mancava Cuttaia per un problema di voli aerei e Damiano Donati per un lutto familiare (condoglianze). Erano due presenze che mi avrebbero fatto enormemente piacere, perché Cuttaia lo avrei salutato volentieri dopo l’ottimo ricordo della Madia e Damiano lo avrei conosciuto con molta curiosità. Comunque la festa è andata avanti, con Piergiorgio Parini in splendida forma e grazie a degli amici in comune c’è stata la possibilità anche di scambiarci alcune parole. Non male il suo pollo fritto con pomodori meloncello e anguria aromatizzate allo zenzero. Di grande spolvero gli spaghetti con pomodoro e cagliata che ha proposto David Tamburini di Casa Grugno, il quale visto che era arrivato prima e non c’era Cuttaia, l’ha in qualche modo sostituito. Corrado Assenza ha proposto LA Cassata (non UNA Cassata), veramente strepitosa. C’erano i Pisarei e fasò proposti da Isa Mazzocchi e altri piatti che non ho assaggiato. Degna di nota la Piadina, vuota per 1 euro davvero ottima.

    Essendo la prima volta non ho paragoni da fare con le passate edizioni, ma chi era con me lamentava un po’ gli aumenti dei prezzi da due anni a questa parte. Una fetta di Cassata 7 euro, il pollo fritto 10, un piatto di salumi con parmigiano 10 e così via. Bravissimi i ragazzi che suonavano e ballavano. In generale una festa più che piacevole, magari occhio a non aumentare ulteriormente i prezzi perché vedo male una famiglia tipo, andare a cena lì come se fosse un self service a prezzi da ristorante.

Lascia un commento

1. Ospite
Commenta subito
2. Iscritto a Facebook o Twitter
Commenta con il tuo profilo social
accedi
3. Iscritto a dissapore