ChefCuisine: come la Nespresso ma per l’alta cucina

Se avete anche voi abbandonato la moka per il caffè in capsule di Nespresso o qualunque altra azienda, sappiate che la rivoluzione sottovuoto non è destinata a fermarsi.

E’ di qualche giorno fa lo sbarco sul mercato francese di ChefCuisine, una macchina avveniristica che per aspetto e semplicità d’uso ricorda proprio quelle di Nespresso (tanto che il Daily Mail l’ha ribattezzata “The Nespresso Machine of fine dining“) e promette di convertire delle banali capsule sottovuoto in raffinati piatti gourmet alla portata di chiunque.

La rivoluzione della cucina domestica che consente di creare ricette tipo capesante con lenticchie o foie gras con confit di limone con la semplice pressione di un tasto.

La startup della Svizzera Francese responsabile di ChefCuisine ha fatto le cose in grande, per essere più credibile ha chiamato a fare da madrina una delle chef più amate in Francia, Anne-Sophie Pic, unica tra le donne transalpine a ottenere tre stelle Michelin.

Anne Marie Pic

ChefCuisine e le capsule

chefCuise, inserimento capsule

Per la gioia di chi ama invitare gli amici a casa ma detesta cucinare ChefCuisine funziona così: le capsule alimentari si ordinano online con consegna a domicilio in 24 ore. All’ora di cena, una volta deciso di quale gusto si ha voglia, la capsula viene inserita, si riempie la macchina di acqua e infine si preme il pulsante.

Ogni capsula contiene un microchip che trasmette alla macchina informazioni sui tempi di cottura e sulla temperatura. Il cibo viene precotto seguendo ricette della chef Pic.

Queste le capsule sottovuoto che propone Ann Sophie Pic:
Foie gras con confit di limone (12 €),
Piccione scottato con pepe voatsiperifery pepe e dadolata di verdure stagionali con salsa alla cannella (€ 16),
Filetto di manzo con miele di soia, fagioli mungo, zenzero e verdure croccanti (€ 16).

Costo totale della macchina 199 €.

In un’intervista a Le Tribune de Geneve, la chef stellata ha detto che la gastronomia deve adattarsi all’evoluzione costante del nostro modo di vivere, e che Nespresso ha migliorato la qualità media del caffè bevuto in Francia.

ChefCuisine accessori

ChefCuisine interno capsula

ChefCuisine piatti

Ma l’arrivo di ChefCuisine ha sollevato molte polemiche, critici e giornalisti gastronomici temono che di questo passo il prestigio della gastronomia francese sia a rischio.

Secondo uno di loro, Francois-Regis Gaudry, ci prepariamo a vivere in un mondo di buste sottovuoto dove la carne proviene da un pacchetto di plastica. Se continua così, in meno di 15 anni nessuno saprà più che forma ha una mucca.

Anne Sophie Pic ha respinto le critiche dicendo che il suo scopo è diverso, e cioè:

“Incoraggiare la Francia a cucinare e a democratizzare l’alta cucina”.

Vista la praticità e il costo della macchina, di sicuro accessibile rispetto ad altri robot da cucina, non è da escludere che ci riesca.

[Crediti | Dissapore, Le Figarò, Daily Mail]

Lucia Bargione Lucia Bargione

11 novembre 2015

commenti (4)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Raccapricciante. Sentire poi che “Nespresso ha migliorato la qualità media del caffè bevuto in Francia” non fa altro che aggiungere sgomento a sgomento.

  2. Ci stiamo lentamente avvicinando al pasto dell’astronauta senza dover andare in orbita…

  3. Pur comprendendo la necessità e l’ amore per il denaro di Madame Pich ci si chiede perché una donna di talento si svilisca in questo modo con una filosofia spicciola a giustificare una legittima operazione commerciale. “L’ ho fatto per la grana”, molto meglio che parlare di “democratizzazione dell’ alta cucina”.

  4. Allucinante.

    Che poi, la macchina al massimo scalderà / finirà di cucinare piatti precotti… sostanzialmente un 4salti in padella versione lusso (hai un aggeggio design che scalda e non sporchi nemmeno la padella…)

«
Privacy Policy