pizza gourmet

Le 20 pizze più costose d’Italia

La pizza non è più la stessa

Possiamo anche provare a far finta di niente ma lo schiaffo è arrivato. Possiamo fingere che la pizza, il piatto più amato sulle tavole italiane, sia rimasto quello di sempre, l’umile disco di pasta lievitata condito con pomodoro e mozzarella che si mangia con pochi euro nelle pizzerie napoletane.

Possiamo cercare di ignorarlo, ma le due pietanze con cui ci sfama la tivù, come prima portata i programmi con gli chef e come seconda i programmi su gli chef coinvolgono anche i pizzaioli, ieri umili comparse oggi uomini scherzosi ed eleganti, star con ciuffi e tatuaggi, frangette e maniche arrotolate. 

Possiamo rifiutarci di ammettere che è cambiato tutto con l’avvento della pizza gourmet, o pizza “da degustazione”: la pizza lievitata naturalmente, con farine macinate a pietra, con uno spessore più alto e una diversa consistenza, infine con il classico taglio a spicchi.

Oggi diversa, sicuramente migliore, è la qualità, ma diversi sono soprattutto i prezzi, molto più alti rispetto alla media napoletana.

Per darvi un’idea abbiamo radunato le 20 pizze che, fino a prova del contrario, sono le più costose d’Italia.

20. ABC MONTECCHIA ALAJMO ABC – Pizza classica

via Montecchia, 12 – Selvazzano Dentro (Pd)

Pjzza al vapore, Abc Montecchia

Il bistrot della galassia Alajmo mette in carta le tre P alla base della cucina italiana (si chiama ABC per questo) ovvero Pane, Pasta e Pizza svolte a regola d’arte, con lievitati fragranti e gli stessi ingredienti del ristorante stellato al primo piano.

Prezzi pizze: da 12 euro

Prezzo più alto: 15 EURO – Pjzza al vapore (pasta di riso nero, verdure d’autunno – vegana)

17. IL PICCHIO ALLEGRO – Pizza classica

via Criano, 18 – Rieti

picchio allegro, pizza

Bistrot rustico in un casale ristrutturato dove una focaccia in stile romano, sottile ma senza esagerare, fa da sfondo a una serie infinita di combinazioni realizzate con ingredienti di pregio.

Prezzi pizza: da 6 euro

Prezzo più alto: 16 EURO – Pizza Melania (mozzarella di bufala dop, Pata negra gran riserva 40 mesi di stagionatura).

17. POMODORO E BASILICO – Pizza gourmet

Via Martiri della Libertà, 103 – San Mauro Torinese (TO)

Pizza sockeye, pomodoro e basilico

Guru emergente del lievitato, Patrick Ricci sperimenta nella sua pizzeria partendo da grani antichi, farine macinate a pietra e lievitazioni da 24 a 48 ore. Consigliata la margherita con pomodoro schiacciato come vuole la tradizione.

Prezzi pizza: da 5 euro

Prezzo più alto: 16 EURO – pizza Sockeye (salmone selvaggio Sockeye, tartufo nero)

17. DRY cocktails & pizza – Pizza gourmet

via Solferino, 33 – Milano

Pizza Dry Milano

Cocktail bar – pizzeria con lo chef Andrea Berton tra i soci e un menu di pizze curate, arricchite da ingredienti di pregio e richiami allo stile napoletano.

Prezzi pizza: da 8 euro

Prezzo più alto: 16 EURO – Pizza Anguilla al cartoccio (cime di rapa e provola affumicata).

NB: le pizze sono di piccole dimensioni e vige il sistema del ‘topping’ aggiuntivo a pagamento (dai 2 euro della cipolla ai 5 del cotto e della ventresca di tonno, passando per i 4 euro dei capperi e delle olive taggiasche).

15. PERCORSI DI GUSTO – via Leosini

(a breve trasferimento in nuovo indirizzo) – L’Aquila

percorsi di gusto l'aquila

Il regno di Marzia Buzzanca nato con tenacia e costanza dopo il terremoto. Fu  Gianni Frasi di Torrefazione Giamaica a farle conoscere Simone Padoan, da allora la pizza all’ombra del Gran Sasso non fu più la stessa.

Prezzi pizza: da 6 A 19 euro

Prezzo più alto: 19 EURO – Baccalà/Corso Emanuele: mozzarella, baccalà norvegese, patate, zafferano DOP dell’Aquila e rosmarino

15. GUSTO DIVINO – Pizza gourmet

P.zza Cavour, 21 – Saluzzo (CN)

pizza gusto divino, saluzzo

Pizzaiolo-proprietario arrivato dalla Puglia, dopo aver aperto una caffetteria è tornato alla pizza e oggi gestisce un bel locale nel centro del paese piemontese. Molto consigliate anche le forme di pane.

Prezzi pizza: da 5,5 euro

Prezzo più alto: 19 EURO – Pizza Castelmagno Dop (battuta di fassona con fonduta al Castelmagno)

14. QBIO – Pizza gourmet

P.le della Vittoria, 16 – Forlì

pizza Tonnara, qbio

Dopo alcuni anni da Spaccio, la pizzeria della comunità di San Patrignano, Ivan Signoretti ha aperto questo locale con Jonathan Trombini. L’ottimo impiego del lievito madre, la leggerezza e digeribilità degli impasti e le pizze alternative come la Pura & Vegan ne hanno rapidamente decretato il successo portando a una seconda apertura a Cesena.

Prezzi: da 7 euro

Prezzo più alto: 19,50 EURO – Pizza Tonnara (fiordilatte, pendolini, cipolla, tonno in tataki al sale di Cervia).

13. PEDROCCHINO – Pizza classica

Via Roma, 21 – Campodoro (PD)

pizza Pedrocchino

Ristorante emergente, con ampio menu dedicato alla pizza. Molte le versioni (classiche, speciali, light) con proposte singolari, pizza 3L che integra gli ingredienti nell’impasto, e pizza Ciambella che richiama una baguette.

Prezzi pizza da 5,50

Prezzo più alto: 20 EURO – Pizza La Ciambella (Baguette a forma di ciambella ripiena di mozzarella e grana, guarnita a fine cottura con insalata mista, pomodorini datterino, bufala, crudo di Parma e scaglie di grana).

12. RISTORANTE DELL’ANGOLO – Pizza classica

via Villoresi 71/73 – Vittuone (MI)

l'angolo vittuone pizza

Giuseppe Rizzo da autodidatta poi disepolo di Simone Padoan, rivoluziona la trattoria di paese dei suoi genitori trasformandola in ristorante-pizzeria, uno scrigno dove i lievitati di ogni tipo (pizze, focacce liguri, panettoni, veneziane, etc…) oggi regnano sovrani.

Prezzi pizza: da 6 a 20 euro

Prezzo più alto: 20 EURO – Pizza bianca con cipolle di Tropea caramellate, maialino iberico, senape e fiordilatte d’Agerola

11. LE JARDIN DE RUSSIE – Pizza classica/focaccia

Via del Babuino, 9 – Roma

Pizza pierangelini, de russie

Focacce griffate Fulvio Pierangelini, chef adorato fin dai tempi del Gambero Rosso di San Vincenzo, e preparate ogni giorno da Nazzareno Graziano Menghini, chef executive del raffinato hotel romano.

Prezzi pizze: da 16 euro 

Prezzo più alto: 22 EURO – pizza carciofi, tartufo nero e formaggio d’alpeggio

10. DAL DOSSO SALAMENSA – Pizza Gourmet

via mons. Oscar Romero, 69 – Montichiari (Bs)

pizza dal dosso salamensa

Formula inconsueta, Salamensa è sia bar aperto a colazione che bistrot per i tiratardi, con il laboratorio per i lievitati a vista piazzato al centro della sala. Il pizzaiolo Luca Giordano serve la pizza lievitata 30/36 ore su fondi di ghisa caldi per trattenere il calore.

Prezzi pizza: da 19 euro

Prezzo più alto: 24 Euro – pizza con prosciutto San’Ilario 30 mesi

7. FRATELLI MASCOLO  – Pizza napoletana

p.zza G. Marconi, 9 – Gragnano

panuozzo mascolo

Una tradizione, quella del panuozzo, che i Mascolo portano avanti dagli anni Settanta, da quando cioè sfornano il lievitato napoletano dalla doppia cottura effigie del cibo da strada. Le pizze, ispirate alla tradizione sorrentina della pizza a metro, vengono qui servite con un’unità di misura particolare: il chilo.

Prezzi pizza: da 8 euro

Prezzo più alto: 25 EURO –  pizza salsiccia, rucola, pomodori freschi, scaglie di parmigiano e mozzarella.

N.B. Le dimensioni delle pizze sono notevolmente maggiori rispetto alle pizze tradizionali.

7. LIEVITA’ – Pizza gourmet

Via C. Ravizza, 11 – Milano

Lievità, Milano, Cetarese

Milano ha un’altra pizzeria d’ispirazione napoletana, fedele ai più attuali standard qualitativi: farine macinate e pietra, lunghe lievitazioni, molti presìdi Slow Food tra le materie prime. La linea di Margherite “Gourmet Estreme” prevede l’aggiunta di ingredienti a crudo.

Prezzi pizza: da 8,50 euro

Prezzo più alto: 25 EURO – Pizza Gambero Rosso (battuta di gamberoni rossi di Mazara, confettura di pomodorini, tarassaco e scorza d’arancia).

7. SAPORE’ – Pizza gourmet

via Ponte, 55/a – san Martino Buonalbergo (Vr)

saporè, pizza, renato bosco

Renato Bosco, ricercatore della pizza, spesso protagonista su Dissapore, si sposta con identica maestria tra cinque tipi di pizze diverse: classica, romana doppio crunch, al taglio, al metro, per arrivare infine alla pizza gourmet (aria di pane).

Prezzi pizza: da 6 a 25 euro

Prezzo più alto: Pizza La classica sempre buona 25 euro

6. OTTOCENTO SIMPLY FOOD – Pizza gourmet

contrà S. Giorgio 2, Bassano del Grappa (Vi)

Ottocento Simply Food

In crescita costante di anno in anno, come sanno i bassanesi che frequentano il suo locale dal 2008, Riccardo Antoniolo è ormai una specie di guru dei lievitati (all’Ottocento le pizze si chiamano così), che nel laboratorio culinario in Contrà S.Giorgio unisce anche pasticceria, cucina e un emporio di grandi bontà.

Prezzi pizza: da 8 a 26 euro

Prezzo più alto: 26 EURO

5. LA CASCINA DEI SAPORI – Pizza gourmet

Via Almici 1, Rezzato (Bs)

La cascina dei sapori

Antonio Pappalardo, giovane e appassionato, fa convivere nel suo locale pizze napoletane classiche (certificate Igt), la croccante pizza in teglia alla romana e gli spicchi della pizza gourmet . Cottura rapida e condimenti sontuosi completano il profilo.

Prezzi pizza: da 6 euro

Prezzo più alto: 30 EURO – Pizza Jamon Iberico de Bellota Capa Negra Riserva (fiordilatte, stracchino delle Pertiche e rucoletta).

4. I TIGLI – Pizza gourmet

via Camposolo, 11 – San Bonifacio (Vr)

pizza I tigli

Non ha bisogno di lunghe presentazioni Simone Padoan, pizzaiolo simbolo della pizza gourmet tagliata a spicchi, spinto da un ricerca continua sugli impasti e da una cura degli ingredienti paragonabile a quella di un ristorante stellato.

Prezzi pizza: da 9 a 33 euro

Prezzo più alto: 33 EURO – Pizza Foie Gras (pan brioche, scaloppa di fegatato, roast d’anatra, carciofi e nocciole salate).

3. IN FUCINA – Pizza gourmet

via Giuseppe Lunati, 25 – Roma

pizza, in fucina

Dal 2009 la pizza da degustazione è anche all’ombra del Colosseo, sfornata con abbinamenti sempre più raffinati dai collaboratori di Edoardo Papa, che nel suo locale di zona Portuense, aperto solo la sera, serve pizze dall’impasto leggerissimo tagliate a spicchi per essere gustate da tutti i commensali.

Prezzi pizza: da 12 euro

Prezzo più alto: 34 EURO – Pizza Mazzancolle (mazzancolle di paranza, lardo del nero dei Nebrodi, riduzione di Etna Rosso)

1. SIRANI – Pizza gourmet

via A. Gramsci, 5 – Bagnolo Mella (Bs)

Pizza Indeciso, Sirani

Non ama avere bambini nel suo locale, ma Nerio Beghi è tra gli alfieri italiani della pizza gourmet, sormontata da topping squisiti e di grande effetto con ingredienti di grande pregio. Tra i primissimi a tenere in carta pizze da oltre 30 euro.

Prezzi pizza: da 20 euro

Prezzo pià alto: 35 EURO – Pizza Indeciso (2 gamberi, 2 astici, 2 patanegra, verdure di stagioni).

1. TAVERNA GOURMET – Pizza Gourmet

Via Maffei, 12 ang. Via Fogazzaro – Milano

pizza taverna gourmet, gambero di Mazara

Pizzeria di nuova generazione con spazi ampi e arredi curati oltre a una precisa politica di prezzi: non cercate la pizza a 4 euro, qui si parte con la margherita da 14 euro per arrivare alla pizza con Gambero di Mazara che ne costa ben 35. Pizza degustazione da 8 fette a 30 euro, topping tipico: guacamole, tartare di bufala, gambero rosso di Mazara e scorza di limoni di Sorrento.

Prezzi pizza: da 14 euro

Prezzo più alto: 35 EURO – pizza Gambero di Mazara

[Crediti immagini: ViviMilano, Scatti di Gusto, Via dei gourmet, entranellastoria.it]

Andrea Soban Andrea Soban

commenti (21)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Gumbo Chicken ha detto:

    Il tuo commento è in attesa di moderazione.

    Sul menu di Lentini’s la pizza in questione pare costi 13 euro e mi sembrerebbe più consona al tipo di locale non particolarmente stile gourmet. p.s. proviamo a commentare via disqus che alla fine non uso quasi mai

  2. Però la vecchia modalità di visualizzazione messaggi, più grossa e con meno aggeggi attorno, rendeva la sezione più calda, più amichevole, più bella a vedersi.

  3. Da Sirani ho mangiato la pizza più buona della mia vita.
    Alla Cascina dei Sapori molto buona, ma non eccelsa.
    Dal Dosso Salamensa ci andrò nel fine settimana.

  4. Ragazzi,le pizze InFucina a Roma valgono davvero questi prezzi? volevo provarlo visto che si trova vicino alla nuova casa della mia ragazza, ma non mi andava di prendere una fregatura!! che ne dite??

  5. Pizze che non hanno niente di pizza, un’altra trovata per rubare soldi alla gente, faccio questo lavoro da 20 anni e non per presunzione ma il mio standard e’ ben piu’ alto e non mi faccio pagare tutti quei soldi e non mi faccio chiamare chef per dare piu’ valore a cio’ che vendo.

    1. Io non pagherei mai quei prezzi, però in alcuni casi la qualità del prodotto può giustificarli, dopotutto sono piatti unici. Per il resto concordo che esistono pizzerie eccelse con pizze gourmet con prezzi congrui, ma come hanno scritto questo è solo un articolo sulle pizze più costose, nessuno le sta celebrando come le migliori

  6. Dici? Peccato che noi del sud portiamo il nostro sapere al nord e all’estero e dobbiamo essere discriminati dai nostri stessi connazionali.

  7. Mi domando come Lentini’s sia potuto entrare in questa classifica. Probabilmente si sono proposti loro. E’ un locale pizzeria/ pizzificio da battaglia come tanti assolutamente fuori contesto.
    Lentini sta al gourmet come come McDonald sta a Blend.

    1. Bé il titolo del post è “le 20 pizze più costose” non le 20 pizzerie più gourmet. E visto che l’autore “prezza” la pizza di Lentini’s a 25 euro nella classifica ci potrebbe stare. Poi appunto, conoscendo il locale mi sembrava strano e infatti sul menu on line costa 13 euro quindi….boh! in effetti forse si saranno candidati loro per comparire in classifica! 😀

  8. Per alcune di queste pizze ci vuole lo smoking, ma per piacere…

    1. attenzione, sono le più care….

  9. Pizza Cleo e Pizza Figaro rispettivamente 100 euro e 50 euro alla Pizzeria Mangiafuoco di Trieste 😉

    1. solo su ordinazione, speciali, non regolarmente disponibili 😉