rip

E adesso è morto | Santi Santamaria

Non che la sua ultima apparizione alla Tv italiana fosse stata indimenticabile, Santi Santamaria si era prestato a fare da testimonial alla crociata anti cucina molecolare di Striscia la Notizia. Ma lo chef catalano, 3 stelle della Guida Michelin per il ristorante El Can Fabes dal ’94, non aveva mai nascosto la sua insofferenza per la cucina di Ferran Adrià, il collega più famoso, che riteneva perfino nociva alla salute. Lo aveva scritto anche nel libro La cocina al desnudo (La cucina a nudo), una denuncia contro la cucina tecnologica, condizionata dall’uso di prodotti industriali e troppo incline allo spettacolo. L’ultimo dei romantici aveva sempre difeso il legame con la tradizione, ma era spesso criticato per i prezzi molto elevati (fino a 400 euro per un menù degustazione). Oggi a Singapore, dove gestiva un altro ristorante, Santi Santamaria è stato stroncato da una crisi cardiaca. Aveva 53 anni.

[Crediti | Link: Dissapore, Amazon, El Pais, immagine: El Pais]

Prisca Sacchetti

commenti (7)

Accedi / Registrati e lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Caspita quanto e’ giovane………….
    ……… anche se non condividevo la sua polemica, ma la sua cucina si.
    Onore al collega.

    1. e un grande come i grandi non muoiono mai i suoi ricordi

  2. fantastici contributi gastronomico-culturali sul supplemento del quotidiano “LA Vanguardia”.dava sfoggio di amplissima cultura
    manchera`a quanti fanno filosofia sopra a ciò che si mettono in bocca

  3. UN SALUTO AL GRANDE CHEF ANCHE SE NON CE PIU FISICAMENTE I SUOI RICORDI SONO QUI PER SEMPRE