di Chiara Cajelli 1 Ottobre 2019
dieta-banane-assurda-vera

Mi sono divertita tantissimo non solo a cercare informazioni su questa dieta della banana (che sembra una barzelletta, anche un po’ osè), ma anche a leggere i commenti delle persone e le reazioni sul web. Ormai siete abituati ai miei articoli sulle diete varie e sapete che non intendo minimamente sostituirmi ad un medico: invito sempre fino alla nausea di rivolgervi anche ad uno specialista, a prescindere da ciò che è scritto nelle prossime righe. Vediamo quindi questa dieta assurda, e scopriamo se è cosa vera o no.

Chi è il genio dietro le banane?

Ogni tanto, un farmacista si sveglia e sa che deve correre più veloce di un nutrizionista per avere successo: ecco quindi che si desta, e lancia un metodo dimagrante. Questo è ciò che fa fatto Alberico Lemme – farmacista di Desio – ed è ciò che ha fatto nel 2008 la farmacista giapponese Sumiko Watanabe. Decise di sperimentare la dieta delle banane su suo marito Hitoshi (Hitoshi loves Sumiko, sembra il titolo dell’anime perfetto!) e, riuscendo a fargli perdere ben 16 kg, mise su web la dieta. Il risultato? 730 mila libri venduti.

Fun fact

La dieta, all’epoca, ebbe talmente successo da mettere in crisi il mercato delle banane (di recente abbiamo parlato anche noi di banane a rischio estinzione): questo nonostante fin da subito la comunità scientifica fece sentire la propria voce, definendo completamente priva di fondamenta la dieta delle banane.

Di cosa si tratta

Il nome originale della dieta è Morning Banana Diet, proprio perché la prima banana della giornata va mangiata a colazione. Inoltre, le banane sostituiscono sia gli spuntini che tutti i dolci. Perché dovrebbe funzionare? Secondo Sumiko Watanabe le banane apporterebbero moltissime fibre sia solubili che insolubili, portando a sazietà, scongiurando le irritazioni al colon, garantendo un intestino sempre al top. Nello specifico, parte dell’amido contenuto nelle banane fermenta nel colon grazie alla flora batterica: ciò genererebbe acidi grassi, in gradi di aiutare l’organismo ad esempio portando ala riduzione del tessuto adiposo.

Le regole

La dieta delle banane è talmente assurda da far riflettere, e da far esclamare un sarcastico “ma veramente…??”. Ecco nella pratica come affrontare la dieta delle banane:

  • fino a 4 banane piccole a colazione, insieme a un bicchierone di acqua o latte a temperatura ambiente;
  • gli spuntini a metà mattina o a metà pomeriggio sono previsti, ma solamente se a base di banane;
  • non è ammesso nessun tipo di dolce;
  • è vietato assumere cibo dopo le ore 20;
  • tassativo coricarsi entro mezzanotte

Menù di esempio

In un giorno, ecco un esempio di dieta della banana per dimagrire. Si tratta di un esempio puramente indicativo per far capire la follia di questa cosa, non per suggerire di fatto cosa e quanto mangiare:

  • colazione: 2 banane (4 se piccole) + 1 bicchiere di latte scremato o acqua;
  • spuntino / merenda: tazza di tè / 1 banana;
  • pranzo: pasta integrale 80 g + zucchine + pollo 150 g;
  • cena: pesce al forno o al vapore 200 g + verdure + 50 g di pane integrale

Molti di voi si arrabbieranno nonostante gli evidenti toni sarcastici e demolitori (talmente evidenti che eviteremo il solito paragrafo I nostri no), ma spero di aver almeno strappato una risata a tutti.