di Anna Silveri 11 Dicembre 2018
vino rosso

Grazie all’accordo con Zonin1821, 21 Invest, il fondo di investimenti fondato da Alessandro Benetton, è diventato socio di minoranza dell’azienda guidata dai fratelli Zonin – Domenico, Francesco e Michele– che nel 2017 ha totalizzato 201 milioni di ricavi.

L’operazione verrà finalizzata attraverso un aumento di capitale riservato, ha precisato Il Sole 24 Ore, che permetterà a 21 Invest di acquisire il 36% delle quote, per un controvalore di 65 milioni di euro.

[Rosso profondo tra i vip del vino, pochi i profitti]

[20 ristoranti per chi ama il vino in modo sfrenato]

Il gruppo Zonin intende sviluppare un piano di 5 anni per raggiungere il fatturato annuo di 300 milioni di euro, seguito subito dopo dalla quotazione in Borsa.

Il sostegno di 21 Invest aiuterà a valorizzare e incrementare la produzione nelle diverse tenute di Zonin1821, per crescere in particolare sui mercati internazionali, già responsabili di una percentuale del fatturato vicina all’85%.

[Crediti | Il Sole24Ore]