di Lucia la Gatta 3 Aprile 2012

Sei pronto per il primo appuntamento: look studiato e ristudiato allo specchio, profumo il giusto per non far scattare un attacco di asma, il ristorante scelto è come un asso nella manica, manca qualcosa? Magari passare a prenderla con un bel mazzo di fiori? E no, non potete rovinare tutto con dei fiori! Al primo incontro, per far colpo sulla donna dei desideri, la scelta del vino giusto (70%) conta più di un bel mazzo di fiori (36%). Ecco, come cambiano i gusti delle donne del nuovo millennio.

Lo studio promosso in occasione del Vinitaly da un’azienda vitivinicola veronese, e realizzato attraverso il monitoraggio dei principali social network – Facebook, Twitter, YouTube – blog e community interattive, ha coinvolto circa 1100 donne per capire quali sono i segreti per conquistarle. Insomma, fondamentale è scegliere il giusto vino a tavola che diventa la cartina al tornasole per la riuscita della serata.

Senza contare che più della metà delle donne (51%) si dichiara esperta e conoscitrice di vino, dicendo di “saperne riconoscere i profumi e gli aromi”. Il 29% dichiara di conoscere abbastanza il nettare di bacco, e solo il 18% si dice poco esperta.

E gli uomini sono avvisati, a cena evitate gli errori “detestabili”. Primo tra tutti alzare troppo il gomito (72%), e bere senza accennare un brindisi (31%) non è un buon modo per dar via alla serata. Poi, trovare fin dal primo incontro il giusto abbinamento tra cibo e vino sembra essere un buon modo per lasciare un’impressione molto positiva sulla persona che si vuole conquistare.

Ma sarà poi vero che i giusti abbinamenti a tavola aiutano a capire se davanti abbiamo il partner che fa per noi? Intanto da un mio piccolo sondaggio tra amiche è emerso che è meglio diffidare di un uomo che non beve vino.

Questo lo condividete, giusto?

[Crediti | Link: Corriere Nazionale, immagine: iStockphoto]