Avatar

Lucia la Gatta

ultimi post


L’ultima cena dei condannati a morte

Cosa sceglie un condannato a morte come ultimo pasto prima dell’esecuzione? Una domanda che a molti può sembrare bizzarra o addirittura non venire mai in mente, ma a porsela è stato il fotografo americano Henry Hargreaves che ha approfondito il tema con un progetto ispirato agli ultimi pasti di alcuni celebri condannati a morte americani. ...

0 commenti

Orto in terrazzo: occhio allo smog

L’idea risale a Eleanor Roosevelt, che portò alla Casa Bianca il primo orto presidenziale. Anche Michelle Obama ha fatto una cosa simile piantando zucchine, pomodori e ravanelli. Crearsi da soli il proprio orticello urbano non è complicato, nemmeno troppo costoso, 50 euro al metro quadro. Basta poco spazio all’aperto, purché abbia la giusta esposizione di ...

0 commenti

A Bologna il primo mercato delle aziende colpite dal terremoto

Parmigiano, miele, latticini, meloni, fiori, salumi e l’immancabile lambrusco: sono alcuni dei prodotti che le aziende emiliane colpite dal terremoto venderanno sotto il Nettuno giovedi 12 luglio. In piazza Re Enzo a partire dalle 9 i bolognesi avranno un’altra occasione per essere vicini alla popolazione colpita dal terremoto riempiendo la borsa della spesa con prodotti ...

0 commenti

Italo e Trenitalia: ancora dispetti ad alta velocità

“Così si mortificano crescita e viaggiatori”. “E’ falso, valutiamo azioni per tutelarci”. E’ il botta e riposta tra la società Ntv, quella del nuovo treno Italo – tanto per intenderci – che ha acquistato una pagina sui quotidiani per inserire la propria pubblicità-denuncia contro lo stato delle stazioni romane Tiburtina e Ostiense e Rfi società ...

0 commenti

Esami e psicofarmaci: in principio era lo zabaione

Dimenticarsi lo zabaione. Impossibile. Solo a sentirlo nominare mi si illuminano gli occhi. Le colazioni spumeggianti, le uova amorevolmente sbattute dalla tipica mamma italiana in ansia per l’esame di maturità. Ansia contagiosa, okay. Ma meglio tenersela un po’ di ansia. Drena dai nervi risorse nascoste e dà coraggio quando serve. Non tutta l’ansia viene per ...

0 commenti

Focaccino McDonald’s: la vendetta (contro Vendola) è un panino servito freddo

La notizia fece il giro del mondo: nel 2002 ad Altamura McDonald’s inaugurò un locale di 500 mq con una scritta luminosa alta 18 metri. A pochi metri di distanza, il panettiere Luca Di Gesù aprì un piccolo negozio che offriva ai clienti una squisita focaccia, attirando persino dipendenti e dirigenti del McDonald’s. Davide contro ...

0 commenti

Dopo “diner en blanc” il flash mob si fa gastrofighetto a Torino

Total white. E’ la sola cosa richiesta per partecipare alla cena in bianco, primo flash mob a Torino nato sulla scia del “diner en blanc”, follia francese che preso il via da Parigi sta contagiando il globo: da New York a Kigali, da Singapore a Torino, appunto. “Sarà un grande omaggio dei torinesi alla città, ...

0 commenti

Ricette proibite: un libro da leggere o un trattato di criminologia?

Cicogna arrosto, cigno con le arance, gatto in umido, spezzatino di tasso. Ma ve lo immagine un ristorante dove aprendo il menù l’offerta sia questa? Tranquilli, per quelli che inorriditi stanno già arricciando il naso, il ristorante non esiste, ma nel suo libro “Ricette proibite” –sottotitolo: “Rane, asini, rondinotti, gatti e tartarughe nella tradizione alimentare”– ...

0 commenti

Adriatico, Tirreno, bandiere e vele: Liguria vs. Emilia Romagna

Liguria simbolo delle vacanze al mare per il 2012? Si, no, forse! Già, perché se da un lato la Guida Blu di Legambiente ha assegnato alla regione l’ambìto primato con 18 località, una in più rispetto al 2011  –classifica confermata dal Touring Club– dall’altro, il Governo, con il ministero della Salute, ha promosso “appena” il ...

0 commenti

Self service Montecitorio: Chiude il ristorante della Camera

Siamo alla svolta dell’austerità politico-prandiale? In un certo senso sì. Va in pensione la storica tavola amata dagli onorevoli: quella di Montecitorio. Addio, ai pasti serviti in guanti bianchi a leader, peones e autisti, dalla prossima legislatura tutti in fila al self service della Camera con 12 euro e piatto in mano. Mettersi in coda ...

0 commenti

Coca cola vs. merendine vs. Nutella. E’ guerra per la tassa sul junk food

Il ministro della Salute Renato Balduzzi ammette che è allo studio un “limitato prelievo” su bevande zuccherate, gassate e superalcolici per combattere i consumi alimentari scorretti. E’ la chiacchierata tassa sul junk food, o meglio, sul junk drink. Ma i produttori rispondono: perché le merendine sì e la Nutella no? Forse per fare un piacere ...

0 commenti

Bambino stai lontano dal junk food, te lo dice Topolino

Per capirci: è come se in Italia l’impero editoriale di Topolino, dalle riviste al canale satellitare, tagliasse tutte le pubblicità McDonald’s, e buona parte degli spot Kraft o Coca Cola. Proteggere la salute dei giovani è il nuovo principio guida della Walt Disney Company, proprietaria della rete ABC e di una suite di canali via ...

0 commenti