di Massimo Bernardi 22 Giugno 2009

IntravinoIl vino è sempre stato un mistero per me. Così tanto potere, e così poco sex appeal.  Secondo Antonio Albanese, il cui sommelier era un numero comico di puro genio, la colpa è del linguaggio, oltremodo pomposo. Mettiamola così, se difetta di sex appeal al vino certo non manca la pompa. Nemmeno l’ipocrisia, come sanno i nostri assidui lettori. Ecco perché da pochi minuti è online Intravino—secondo blog del Dissapore Network—scritto da Fiorenzo Sartore e da una serie di editor associati, disegnato da Tiziano Fogliata con la grafica di Antonio Tomacelli.

Per farla semplice, sul vino ci sono molte storie essenzialmente inutili però divertenti. Ne parleremo, tentando di aggiungere un po’ di significato. Mentre proveremo a rendere le cose serie più divertenti o almeno personali. In definitiva, cerchiamo enofanatici o soggetti disposti a diventarlo per fare comunella.

Dateci le vostre impressioni sul design e i contenuti del blog. E gli editor sono sempre affamati di idee per i post. Li trovate alla casella di Intravino.