Jamie Oliver: l’optional della sua Land Rover è una cucina

Per noi, comuni mortali, dotati di ordinarie vetture,  il solo pensiero di un’auto  accessoriata con schermo TV e  magari con frigo-bar sembra un miraggio da mille e una notte. O, al limite, una pacchiana ostentazione di lusso.

Ma questi accessori sono considerati cose minime e del tutto banali se ti chiami Jamie Oliver, il ricco e popolare cuoco inglese che per il nuovo SUV Discovery ha chiesto a Land Rover ben altri optional, più in linea con la sua personalità e soprattutto con la sua professione.


Jamie Oliver chiude 6 ristoranti italiani e incolpa la Brexit

Difendiamo la cucina italiana da quel cuocastro di Jamie Oliver


La particolarissima vettura, unica al mondo, è infatti stata attrezzata con una vera cucina on the road, in grado di assecondare l’estro culinario del proprietario in uno sperduto lembo del deserto africano come nella più remota località di montagna.

jamie oliver discovery dispensajamie oliver discovery macchina toastjamie oliver discovery

Nella Land Rover del bel Jamie trovano spazio infatti:

— tostapane;
— barbecue;
— cooker per le cotture lente;
— gelatiera;
— girarrosto;
— macchina per la pasta;
— tavolo da pranzo pieghevole;
— e, naturalmente, i fornelli.

“Ho proposto a Land Rover la sfida di creare una cucina su ruote –dice Oliver-. Ho sognato in grande e ho chiesto molto, ma le cose che sono riusciti a fare mi hanno sorpreso. Non credevo riuscissero a mettere un tostapane accanto alla leva del cambio, o una pentola per la cottura lenta degli alimenti vicino al motore, o ancora un dispenser per l’olio d’oliva nel bagagliaio, eppure ci sono riusciti.

Il risultato è una meravigliosa Discovery, perfetta per me e la mia famiglia: la amiamo!”.

Dal canto suo, un responsabile della casa automobilistica ha così commentato:

“non ci saremmo mai aspettati che qualcuno ci chiedesse di produrre burro su ruote, è stato un grande divertimento lavorare con Jamie e soddisfare le sue richieste”.

jamie oliver discovery cassetto speziejamie oliver discovery

Richieste che comprendevano anche un lavandino in alluminio e una Tv a schermo piatto, oltre a un mortaio completo di pestello, un mini-orto per le erbe aromatiche e uno spazio per riporre le spezie, ricavato vicino ai finestrini posteriori.

E sopratutto, come farne a meno, una vera zangola per produrre burro fresco, grazie al dolce rullio della vettura in movimento.

Jamie Oliver e la sua Discovery con super cucina on the road saranno protagonisti di una serie in 3 episodi trasmessa sul canale Youtube Ford.

[Crediti: Food and Wine]

Cinzia Alfè Cinzia Alfè

8 ottobre 2017

commenti (2)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Fa le campagne contro gli sprechi e poi se ne va in giro con una Land Rover anzichè coi mezzi pubblici o con una modesta utilitaria?
    Sta a vedere che avevo ragione io sin dall’inizio su che tipo di faccia ha questo.

    1. non è il caso di specificare oltre il tuo pensiero, direi..

«
Privacy Policy