di Cinzia Alfè 17 Marzo 2017
salt bae

Ora sì che ha fatto centro, Salt Bae! Sì, di nuovo lui, al secolo Nusret Gökçe, il cuoco-macellaio turco dallo sguardo tagliente e il coltello affilato che massaggia e accarezza con fare sensuale costate e bistecche dopo averle sezionate con sguardo maliardo.

Soprattutto,  dopo aver provveduto alla scenografica salatura finale con pose a metà tra il torero vittorioso e il ballerino di flamenco, e di cui Dissapore vi aveva già parlato.

I suoi filmati raccolgono già folte schiere di seguaci sui vari social, ma ora di sicuro le cose andranno meglio. Si prevedono profluvi di pollici alzati, like, cuoricini e faccine allegre.

Altro che accarezzare con fare suadente bistecche e costate, altro che guardare con sguardo ammaliante quarti di bue e posteriori di maiale, altro che salare con gesto imperioso e pose da torero carpacci e tagliate.

Adesso Salt Bae ha aggiunto il tocco d’artista, o meglio, il volteggio.

Ora infatti acchiappa le  bistecche al volo, le spiattella fieramente a guisa di pizza facendole volteggiare in aria per poi riprenderle con rara precision e un machete da cucina.

Il tutto magistralmente  esaltato da una colonna sonora adeguata: cos’è infatti lo spettacolo se non è accompagnato da una degna musica di accompagnamento?

Carpaccio #saltbae #saltlife #salt

Un post condiviso da Nusr_et#Saltbae (@nusr_et) in data:

Per questo, caro Salt, hai accessoriato il nuovo video dedicato al carpaccio con una musica incalzante, maestosa, ossessiva e imponente che ben sottolineasse tagli perfetti, sguardi sensuali, gesti statuari. Questa: “Felicità, è un bicchiere di vino con un panino la felicità”.

Albano, ci andava! Albano e Romina e taratatà!

Altro che i triti Carmina Burana o i “vincerò” pucciniani! Albano e Romina sono la scelta vincente, con il loro inno alla vita, la loro aria più imponente e maestosa: Felicità!

Salt Bae, tu sì che sei un genio. Siamo noi, in Italia, che non capiamo.