Slow Fish 2019 a Genova, tutto ciò che vi serve sapere

Manca ormai poco all’edizione 2019 di Slow Fish, la manifestazione biennale al Porto Antico di Genova, organizzata da Slow Food e Regione Liguria, nelle date comprese fra giovedì 9 e domenica 12 maggio.

Di seguito, tutte le informazioni sull’evento, gli appuntamenti con conferenze, degustazioni e laboratori, le tematiche – stavolta, indirizzate soprattutto ai giovani dei Fridays for Future, a detta del presidente di Slow Food, Carlo Petrini -, insomma, tutto quello che c’è da sapere e di cui dovete prendere nota prima di approdare (e non da meno, gli stand gastronomici dove mangiare).

zuppa pesce cozze frutti di mare piatto

Di cosa si parlerà?

Nella sua nona edizione, l’evento ruoterà attorno al tema Il Mare: Bene Comune, raccontando la sostenibilità e le relative sfide ambientali, fra cui il dibattito sulla plastica, ad oggi uno degli argomenti più allarmanti; a discutere di tutto ciò saranno i maggiori esponenti del settore, come Silvio Greco, presidente del Comitato Scientifico di Slow Fish; parteciperanno anche i membri del Cluster Tecnologico Nazionale Blue Italian Growth, che riunisce ricercatori e rappresentanti dell’industria di tutto il mondo.

Un argomento di stampo gastronomico, ma senza dubbio politico, che al giorno d’oggi richiama anche i più giovani, invitati alla manifestazione da Carlo Petrini: «Comincio da un appello ai 10.000 liguri che sono scesi in piazza per manifestare per un futuro migliore: venite a Slow Fish, fatelo vostro ed entrate nel dibattito, costruite insieme a noi un’economia diversa, diffondete i principi dell’educazione ambientale, stringiamo le alleanze per il futuro».

Il programma, gli appuntamenti a tavola e gli stand gastronomici

Oltre alle conferenze presso la Slow Fish Arena, non mancheranno le opportunità per dialogare con gli chef del luogo e internazionali, le comunità dei pescatori e i produttori al mercato.

Gli Appuntamenti a Tavola sono una delle occasioni per assaggiare direttamente le riflessioni sul tema del pesce, come nel caso dell’anteprima della manifestazione, presso Il Marin (da Eataly), la sera dell’8 maggio, con una cena dal titolo Il mare (e) il mio orto: la filosofia e il progetto di Pino Cuttaia – tutti gli incontri di questo tipo sono consultabili e prenotabili attraverso il sito della manifestazione.

Approdano anche gli chef della Cucina dell’Alleanza, una rete impegnata nella salvaguardia della biodiversità alimentare, con oltre 700 cuochi di osterie, ristoranti, bistrot e cucine di strada; fra questi, Caroline Rye, autrice del blog The Urban Fishwife, con un focus sulla cucina delle diverse specie di pesce – un incontro ideale per gli appassionati di cucina, scrittura e fotografia.

slow fish stand gente

Inoltre, il percorso Fish n’ Tips alla Casa Slow Food, in collaborazione con l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo e la facoltà di biologia marina dell’Università di Genova, racconta le differenze fra pesca artigianale e industriale, con consigli sulla spesa e sulla cucina dei prodotti ittici; altri appuntamenti imperdibili con le Scuole di Cucina e i Laboratori del Gusto, consultabili all’interno del programma completo e da riservare in anticipo, sempre tramite il sito, alla sezione “eventi”.

E, naturalmente, una parte dedicata alla cucina regionale, allo street food e alle birre artigianali, in Piazza Caricamentoe una rivolta ai cocktail e alle oltre 300 etichette di Slow Wine, presso Piazza delle Feste. Infine, ritorna il Mercato di Slow Fish, con show-cooking, assaggi e l’immancabile asta del pesce.

Costi, orari, prenotazioni

L’evento si svolgerà tra Porto Antico e Piazza Caricamento; per informazioni su come raggiungerlo e sui principali parcheggi, vi rimandiamo alla pagina della manifestazione.

Per quanto riguarda i giorni e gli orari di apertura:

  •  Arena Slow Fish e Casa Slow Food, da giovedì a sabato dalle 10 alle 24, e domenica dalle 10 alle 20:30;
  • Aree di Piazza Caricamento e Piazza delle Feste, da giovedì a sabato dalle 12 alle 24, e domenica dalle 12 alle 20:30;
  • Mercato di Slow Fish, da giovedì a domenica dalle 10 alle 20:30.

La partecipazione è gratuita ed alcune attività sono libere, fino a esaurimento posti; saranno a pagamento cene, degustazioni, workshop e attività didattiche per scuole e famiglie, da prenotare online entro il 6 maggio. È possibile informarsi sugli eventuali posti liberi durante Slow Fish alla Reception Eventi.

Avatar Giovanni Giorgi

23 Marzo 2019

commenti (1)

Accedi / Registrati e lascia un commento